Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2009

SE MI CONDANNANO, NON MI DIMETTO

Immagine
"Ho ancora fiducia nell'esistenza di magistrati seri che pronunciano sentenze serie, basate sui fatti. Se ci fosse una condanna in processi come questi, saremmo di fronte ad un tale sovvertimento della verita' che a maggior ragione sentirei il dovere di resistere al mio posto per difendere la democrazia e lo stato di diritto". Lo afferma il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, nel libro di Vespa 'Donne di cuori'. Sul procedimento a carico di Mills, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi aggiunge: "E' una sentenza che certo sara' annullata dalla Corte di Cassazione".
[fonte agi]

RUTELLI LASCIA IL PD: NON E' IL MIO PARTITO

Immagine
"Vado via subito e con dolore, questo non e' il mio partito". Lo dice Francesco Rutelli in una intervista al Corriere della Sera. "Il Pd non e' mai nato, nonostante la passione e la disponibilita' mostrata di tanti cittadini, non e' il nuovo partito per cui abbiamo sciolto la Mergherita e i Ds. Non ho nulla contro un partito democratico di sinistra ma non puo' essere il mio partito". Rutelli sottolinea che il Pd "e' stato il sogno di molti anni. C'e' pero' una cosa che mi angoscia: l'incomprensione della gravita' assoluta della condizione del Paese. E' possibile uscirne, voglio cambiare l'offerta politica unendo forze liberali, democratiche, popolari in una proposta credibile: non saro' solo. Vedo molte forze che erano in fuga dalla politica tornare in campo. Quindi una crescita per tutti". Il nome del nuovo partito? "Troppo presto per parlare di nomi - aggiunge ancora - di finanziamenti e di se…

VIRUS A - ITALIA A LETTO - TIMORE PER I BAMBINI

Immagine
Dopo la giornata nera dei decessi, che a oggi sono 11 (quattro solo giovedì) ora la preoccupazione é per i bimbi. Sette i piccoli ricoverati per l'Influenza A al Policlinico Umberto I di Roma, tre sono in terapia intensiva. Di questi, uno di tre anni, già affetto da tetraplegia spastica, é in condizioni gravi. Gli altri due, sempre tetraplegici, sono in lieve miglioramento. Un altro bimbo di tre anni, ricoverato presso l' Osservazione Breve, è in netto miglioramento. Su tre dei sette casi si aspetta la conferma della positività da parte del Policlinico Gemelli. Inoltre un altro bimbo è stato già dimesso. Secondo gli esperti dell'Istituto superiore di Sanità tutte le fasce di età risultano colpite, ma sono in aumento soprattutto i casi nella fascia 5-14 anni, considerando anche il fattore scuola.
Ecco il quadro dei numeri su bambini e ragazzi e sui casi gravi:
- PREOCCUPAZIONE PER BIMBI, IL CASO LAZIO: a dimostrare che la fascia di età ora più colpita è quella tra i 5 e i 14 …

DISOCCUPAZIONE E BANCHE - BORSE A PICCO

Immagine
Il listino milanese precipita nell'ultima ora e mezza e perde più del 3%. Tra i peggiori Unicredit, Fiat e Exor..
In scia a Wall Street e all'Europa, Piazza Affari ha chiuso la settimana con una pesante flessione, quasi tutta maturata nell'ultima ora e mezza di contrattazioni: l'indice Ftse All Share ha terminato la seduta del venerdì con un calo del 3,06%, mentre il Ftse Mib ha accusato un ribasso del 3,13 per cento.
BANCHE NEL MIRINO - Il peggioramento è generalizzato, ed è stato amplificato da alcune notizie negative sotto il profilo macroeconomico, come il record storico raggiunto in Europa dal tasso di disoccupazione, ai massimi dal 1999. Cresce anche il pessimismo sulle banche, mentre Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli, è il titolo peggiore tra i principali della Borsa di Milano e cede il 5,21%; male anche Fondiaria Sai (-5,19%) e Banco popolare (-5,04%), con Impregilo, che ha ceduto il 4,80%, e la Banca popolare di Milano, in calo finale del 4,61%. Tra i …

ACCORDO SUL CLIMA AL VERTICE UE

Immagine
Accordo di compromesso sul clima al Consiglio europeo di Bruxelles. I leader dei Ventisette hanno convenuto che alla conferenza sul clima di dicembre a Copenaghen l'Ue negoziera' per un pacchetto di aiuti internazionali ai Paesi piu' poveri di 100 miliardi di euro l'anno, dal 2013 al 2020. Ma la quota europea di questi aiuti sara' definita solo dopo che gli altri Paesi occidentali, in particolare gli Stati Uniti, avranno assunto impegni comparabili. Cedendo alle pressioni degli Stati membri dell'est, inoltre, non e' stata definita la ripartizione interna tra gli Stati dell'Ue. Con questa intesa, hanno assicurato nella conferenza stampa conclusiva il presidente della Commissione, Jose' Manuel Barroso, e il premier svedese Fredrik Reinfeldt, presidente di turno dell'Ue, l'Europa si presentera' a Copenaghen "con una posizione negoziale molto forte". "Con questo risultato possiamo andare dai nostri partner e dire che noi europ…

UE - ITALIA PRIMA PER LE TASSE SUL LAVORO

Immagine
L'Italia è il Paese Ue dove è più alto il carico fiscale sul lavoro: lo ha reso noto oggi Eurostat in base al confronto effettuato sui dati relativi al 2007. In Italia, secondo Eurostat, le tasse e i contributi sociali rappresentano il 44% del costo del lavoro contro il 42,3% della Svezia e il 42,3% del Belgio.
Secondo le tabelle diffuse da Eurostat, tra il 2000 e il 2008, è invece diminuita di un punto percentuale l'aliquota massima applicata ai redditi delle persone fisiche, passata dal 45,9 al 44,9%. Per i redditi delle imprese italiane, segnala ancora Eurostat, la riduzione dell'imposizione fiscale è arrivata a sfiorare i 10 punti percentuali. Si è passati dal 41,3% del 2000 al 31,4% di quest'anno.

IMPOSTE SULLE SOCIETA' - Per i redditi delle imprese italiane, segnala ancora Eurostat, la riduzione dell'imposizione fiscale è arrivata invece a sfiorare i 10 punti percentuali. Si è passati dal 41,3% del 2000 al 31,4% di quest'anno, stabile rispetto al 2008…

TERREMOTO - PM, INDAGINI ANCHE SU MANCATO ALLARME

Immagine
Dopo gli indagati sui crolli ora la Procura aquilana passera' a verificare le responsabilita' legate ai mancati allarmi. Ed anche al mancato rispetto di quanto disposto nello studio di Abruzzo Engineering. Lo ha fatto intendere il procuratore capo Alfredo Rossini. Il riferimento in particolare e' alla riunione della Commissione Grandi Rischi del 31 marzo al termine della quale, a 5 giorni dal tragico terremoto, gli esperti invitarono la popolazione a stare tranquilla.
[fonte ansa]
Secondo noi: Ecco di cosa veramente un PM dovrebbe occuparsi "seriamente". Di condannare severamente e senza nessun beneficio / attenuante, chi provoca le stragi in Italia e per un motivo o per l'altro la fa sempre franca. Volete vedere che anche in questo caso partirà qualche telefonata e tutto finirà? E' dal giorno dopo quel tragico evento che la gente chiede giustizia per mancato preallarme, mentre in prefettura erano scappati via tutti due ore prima. Come fecero a sapere quest…

ANCHE UNA SIGARETTA PUO' DANNEGGIARE LE ARTERIE

Immagine
Anche una sola sigaretta puo' avere effetti negativi sugli adolescenti e suoi giovani adulti. Un nuovo studio condotto dal McGill University Health Centre nel Canada ha dimostrato che fumare anche una sola sigaretta puo' ridurre l'elasticita' delle arterie del 25 per cento nelle persone tra i 18 e i 30 anni. Con arterie piu' rigide, i vasi sanguinei fanno piu' resistenza all'azione circolatoria del cuore, rendendo piu' difficile il lavoro del muscolo cardiaco e aumentando il rischio di infarto e ictus. "Anche poche sigarette al giorno posso avere un impatto profondo sulla salute", ha detto Stella Daskalopoulou, che ha presentato i risultati della sua ricerca al Canadian Cardiovascular Congress 2009. "Abbiamo analizzato i giovani tra i 20 e i 24 anni, la fascia di eta' che in Canada ha il maggior numero di fumatori. Molti di loro - ha proseguito - sostenevano di essere fumatori 'occasionali', cioe' da poche sigarette al gio…

ARTICO - SCONVOLGIMENTI AMBIENTALI MOLTO PIU'RAPIDI

Immagine
Da cinque anni a questa parte la velocità delle modificazioni è maggiore di quanto preventivato...
I cambiamenti climatici nell'Artico sono più evidenti che in tutto il resto del Pianeta. Qui, gli impatti hanno effetti devastanti sul vento, sullo scioglimento dei ghiacci, sulle correnti marine, sulle aree limitrofe, su animali e vegetazione. A scattare la fotografia sullo stato del Circolo polare Artico ci pensa l'aggiornamento annuale, a ottobre 2009, del rapporto «Artic report card» del distretto del Programma climatico del National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) del Dipartimento Usa del commercio. Nonostante nell'estate appena trascorsa l'Artico abbia fatto registrare un pò più di ghiaccio rispetto al 2007 o 2008, gli scienziati hanno individuato, da 5 anni a questa parte, dei cambiamenti drastici nella regione Artica con un tasso di sconvolgimento ambientale più rapido del previsto.
GLI EFFETTI - Alcuni dei risultati principali sono divisi per area. Ne…

BERLUSCONI: GIUDICI COMUNISTI

Immagine
"L'anomalia italiana non e' Silvio Berlusconi, ma sono i pm e i giudici comunisti di Milano che da quando Berlusconi e' sceso in politica lo hanno aggredito in tutti i modi". Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervenuto telefonicamente alla trasmissione Ballaro'. "Ho assistito agli interventi degli esponenti della sinistra, ho assistito al festival delle falsita' e della calunnia" ha detto il premier che ha voluto rispondere a chi, come Rosy Bindi, aveva chiesto che si sottoponesse al processo dopo la sentenza Mills.
Berlusconi ha anche assicurato che "oggi con Tremonti si e' chiarito ogni equivoco con alcuni esponenti del governo e si prosegue con la politica di rigore e di sviluppo, che e' di tutto il governo".
Sul caso Marrazzo e sul suo ruolo nella vicenda Berlusconi ha spiegato: "Ho saputo del video da mia figlia Marina, Mondadori aveva gia' deciso di non comprarli perche' non e' n…

EVASORI: BLITZ GDF IN 76 BANCHE SVIZZERE IN ITALIA

Immagine
Blitz dell'ufficio delle Entrate in settantasei filiali di banche svizzere e di uffici bancari collegati a intermediari elvetici o situati nei pressi di San Marino. I controlli hanno impegnato centinaia di agenti del Fisco. Nel mirino degli 007 della Guardia di Finanza il corretto adempimento da parte di banche e intermediari finanziari degli obblighi di comunicazione all'Archivio dei rapporti finanziari, imposti alle banche ed altri intermediari finanziari, di tutti i rapporti intrattenuti con la clientela e delle operazioni svolte al di fuori di rapporti continuativi (legge n. 248/2006 e dlgs n. 231/2007). Si e' cosi' aperta, su un primo campione di soggetti a particolare rischio - informa una nota dell'Ufficio delle Entrate -, la partita dei controlli che ha l'obiettivo di garantire il preciso e puntuale rispetto degli obblighi di comunicazione e, dunque, la completezza dei dati contenuti nell'Archivio dei rapporti finanziari.
Informazioni che rivestono f…

CRATERE IN LETTONIA - GLI ESPERTI [NON E' UN METEORITE]

Immagine
Il misterioso cratere trovato in Lettonia sarebbe una bufala e non la traccia lasciata da un meteorite caduto, come ipotizzato inizialmente. Lo dicono alcuni esperti lettoni che hanno visionato il buco profondo 15 metri e largo cinque, tutti scettici sulla possibilità che sia opera di oggetti spaziali piovuti dal celo. Non è un vero cratere. È stato scavato", ha detto Uldis Nulle, scienziata presso il centro metereologico e geologico di Riga, dopo aver esaminato il cratere nella regione di Mazsalaca, vicino al confine con l'Estonia. Il capo dei vigili del fuoco della repubblica baltica, la signora Inga Vetere, dopo un sopralluogo ha comunicato che il livello di radioattività attorno all'enorme fossa creatosi è normale.

[fonte repubblica]

POLITICA ALL'ITALIANA - CI RISIAMO

Immagine
I soliti tacchini che da decenni lavorano solo con la politica, si stanno riorganizzando nuovamente per duellare fino all'ultimo voto datogli dagli Italiani. Per cambiare la politica in Italia basta fare una sola cosa. Cosa? Non votare più i partiti dove si annida delinquenti-pregiudicati, professionisti della politica, imprenditori, uomini di legge etc. La politica va gestita dai lavoratori che sanno cosa vuol dire lavorare! Tirare su una famiglia con le proprie mani. Aiutare il prossimo e condividere tutto.

Inutile ripeterlo. Siamo noi il vero disastro. Noi che votiamo. Basta con Casini, Rutelli, Bersani, Berlusconi, Bossi, Fini, Fassino, Franceschini e altri 300 di questi. Servono volti nuovi, giovani, incensurati e possibilmente laureati. Altresì figli di gente comune e non dei soliti maiali straricchi e strapotenti che per esserlo rubano a tre quarti degli Italiani. Se volete veramente cambiare l'Italia bisogna prima che cambiate voi! Votate gente che non ha avuto mai a ch…

MEDIASET: IL 16 novembre riparte PROCESSO A BERLUSCONI

Immagine
Si riaprira' il 16 novembre, davanti ai giudici della prima sezione penale del tribunale di Milano, il processo sui presunti fondi neri creati da Mediaset attraverso la compravendita dei diritti televisivi, in cui e' imputato, tra gli altri, Silvio Berlusconi. Il processo era stato sospeso in seguito all'approvazione del Lodo Alfano, poi dichiarato incostituzionale dalla Consulta.
[fonte agi]

INFLUENZA "A" - DENUNCIATO VACCINO

Immagine
Alcuni abitanti dell'Isere, nel sud della Francia, hanno sporto denuncia contro la campagna di vaccinazione per il virus H1N1.
Nella denuncia, depositata al tribunale di Grenoble, la campagna di vaccinazione viene giudicata come 'un vero e proprio tentativo di avvelenamento della popolazione'. Si tratta della prima denuncia di questo tipo in Francia, ma altre dovrebbero seguire nei prossimi giorni a Parigi, Pau e Nantes.
[fonte ansa]

Secondo noi: Su youtube girano queste informazioni da mesi. Nessuno però crede ad internet. Questa generazione è destinata a soccombere per eccesso di ignoranza. Potrebbe essere questa l'idea di rimettere in moto la macchina contro la crisi mondiale. Vendere veleno con allegato auto-convincimento.

BASTA - ADESSO VOGLIO SPARIRE [MARRAZZO]

Immagine
I suoi amici sussultano a questa frase. Davanti hanno un Piero Marrazzo irriconoscibile: barba lunga, le occhiaie profonde di chi non ha dormito neanche un minuto, un maglione blu stropicciato al posto della solita giacca. Prostrato, debilitato, «un malato ». Sono, queste, le ultime parole pronunciate da Piero Marrazzo prima di allontanarsi definitivamente dall’attività politica e istituzionale. Pochi minuti prima aveva pronunciato le parole più difficili del suo mandato di go­vernatore: «Ho deciso di autosospendermi immediatamente e ho conferito al vicepresidente Montino la delega ad assumere la responsabilità di governo e di rappresentanza, rinunciando a ogni indennità e beneficio connessi alla carica. Ho detto la verità ai magistrati prima che la vicenda fosse di dominio pubblico. Si tratta di una vicenda personale in cui sono entrate in gioco mie debolezze inerenti alla mia sfera privata». Parole attese, ma che hanno riaperto immediatamente la corsa alla successione.
[fonte c.d.s.]

NAVE VELENI - MANIFESTAZIONE AD AMANTEA

Immagine
Da Chiaiano a Crotone, da Maratea ad Aiello Calabro e Praia a Mare: si è ritrovato in massa ad Amantea il popolo che si ribella alla contaminazione dei veleni affondati nelle "navi a perdere" o sotterrati nelle valli dell'interno sulla base di quello che è ormai uno dei business di punta della 'ndrangheta. In migliaia e migliaia, cittadini e studenti, ma anche autorita' e sindaci, con tanto di fasce tricolori e gonfaloni, assieme a rappresentanti di associazioni (in prima fila Legambiente e Wwf), partiti e sindacati, hanno invaso la cittadina tirrenica diventata per un giorno la capitale di chi dice "no" all'avvelenamento di interi territori. Nemmeno la pioggia, caduta ad intermittenza per tutta la mattinata, è riuscita a scoraggiare la marea umana scesa in piazza.
Tanta era la voglia di sollecitare gli interventi immediati necessari per fare chiarezza sul carico della nave inabissata al largo di Cetraro o dei fusti interrati nella poco distante vall…

OBAMA DICHIARA - EMERGENZA NAZIONALE

Immagine
Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha dichiarato l'emergenza nazionale per l'influenza A. In una dichiarazione diffusa oggi a Washington, la Casa Bianca precisa che Obama ha firmato la dichiarazione di emergenza venerdì sera, un fatto che permette, tra l'altro, di accelerare la distribuzione dei vaccini e di avviare operazioni su vasta scala, se necessario, per arginare l'epidemia o la pandemia.
[fonte ansa]

SCOPERTO UN BUCO SULLA LUNA

Immagine
L'ha individuato una sonda giapponese. Sarà la futura abitazione per gli astronauti?..
Hanno trovato un buco sulla Luna e lo hanno fotografato. È il primo ad essere scoperto dopo anni di ipotesi e ricerche sulle fotografie raccolte in quasi mezzo secolo di esplorazioni spaziali. A riuscirci è stata la sonda giapponese Kaguya che per due anni, e sino al giugno scorso, ha ripreso in continuazione mari e valli seleniche. Un apposito team di planetologi della Jaxa, l’agenzia spaziale nipponica, era al lavoro proprio con questo fine: trovare buchi lunari. E ci sono riusciti aprendo un interessante panorama di possibilità per quanto riguarda i piani della colonizzazione di cui si parla sempre più insistentemente.
LE IPOTESI - Il buco è stato identificato in un’area vulcanica vicino alle colline «Marius Hills» e ha un diametro di 65 metri. Junichi Haruyama, il leader del gruppo di ricercatori, ha spiegato che potrebbe scorrere in profondità per centinaia di metri creando una cavità molto …

I QUATTRO CARABINIERI DELL' APOCALISSE CRIMINALE

Immagine
La procura di Roma, che ha proceduto al fermo di quattro militari per il tentativo di ricatto a Piero Marrazzo, tiene a sottolineare "la massima collaborazione avuta dall'Arma dei Carabinieri, la cui investigazione e' stata rapidissima e precisa". Questa mattina il capo dell'ufficio dei pm Giovanni Ferrara ha ricevuto il comandante provinciale dei carabinieri Vittorio Tomasone. E' stata un'informativa degli stessi carabinieri, trasmessa tre giorni fa a piazzale Clodio, a mettere in moto l'attivita' dei magistrati che, tra l'altro, hanno sentito Marrazzo, disposto perquisizioni nelle abitazioni dei quattro fermati, svolto accertamenti bancari. In procura si precisa che "in questa vicenda non esistono mandanti ne' complotti di alcun tipo. Ai quattro sono state attribuite responsabilita' precise conclamate. Il caso va inquadrato in un ambito di criminalita' comune che ha visto protagonisti quattro carabinieri che volevano fare i …

MASTELLA: NON SONO IL PROVENZANO CAMPANO

Immagine
Niente dimissioni dall'Europarlamento per Clemente Mastella. E' lui stesso a dirlo ai cronisti assiepati in conferenza stampa convocata a Napoli, sottolineando che "mi difendero', se qualcuno ha messo in conto che lasci la politica...". "Nessuno puo' immaginare che lasci la politica - aggiunge con foga - ho gia' lasciato quando ero ministro della Giustizia, gesto che non ha precedenti nella storia della Repubblica. Andro' avanti con piena avvertenza e deliberata coscienza. Io ho la coscienza serena, la mente alta, la dignita' di andare avanti e il rispetto delle 100 mila e passa persone che mi hanno votato. Io non defletto".
"Io e la mia famiglia - ha aggiunto - siamo persone perbene e abbiamo le mani pulite. Io non ho mai preso una lira in vita mia sono una persona perbene in 32 anni di vita politica non c'e' stata mai una traccia di illegalita' che ha offuscato la mia persona".
Intanto si terra' questo pomerig…

OBAMA RIVELERA' I RETROSCENA SUGLI UFO

Immagine
Il mondo saprà presto la verità su uno dei misteri più affascinanti dell'umanità? Per il momento si tratta solo di indiscrezioni, ma sembra che il 27 novembre prossimo sarà una data storica: quella in cui il presidente degli Stati Uniti Obama affronterà pubblicamente il caso Unidentified Flying Object ( UFO), svelando i retroscena delle presunte "visite" degli extraterrestri sulla terra.
Da alcuni fonti governative infatti è infatti trapelata la notizia che il presidente abbia intenzione di organizzare per quella data una conferenza stampa che affronterà l'argomento "tabù". Una notizia che ha spinto gli scommettitori inglesi a puntare in massa sulla possibilità che l'esistenza degli alieni verrà dimostrata entro il 31 dicembre 2010: "in 72 ore - ha spiegato il portavoce di un bookmaker inglese - le richieste di gioco sulla prova dell'esistenza degli alieni è salita moltissima. Una circostanza che ci ha spinto ad abbassare vertiginosamente la quo…

MINACCE SU FACEBOOK CONTRO BERLUSCONI..

Immagine
Alfano: «La magistratura deve perseguire chi inneggia all'odio». Idv: «Giusto, ma la Rete non sia imbavagliata»
Minacce gravi. Questa l'ipotesi di reato contenuta nel fascicolo aperto dalla Procura di Roma sul gruppo di Facebook «Uccidiamo Berlusconi». Il fascicolo è stato aperto dal procuratore Giovanni Ferrara, dall'aggiunto Nello Rossi, che coordina il gruppo Reati criminalità informatica, e dal pm Andrea De Gasperis.

ISTIGAZIONE A DELINQUERE - La polizia postale sta inoltre monitorando il social network per valutare se tra i gruppi contro Berlusconi sia ravvisabile il reato di istigazione a delinquere. Non è facile infatti, spiegano gli esperti, intervenire per rimuovere o bloccare pagine e siti su internet. Nelle precedenti occasioni, quando sono comparsi siti violenti - come nel caso dei gruppi creati proprio su Facebook e inneggianti allo stupro di gruppo o alla mafia - o, addirittura, di fan club di pluriomicidi o serial killer non c'è stato alcun intervento dell…

NEI GUAI udeur e lady MASTELLA

Immagine
La lottizzazione attuata dall'Udeur sull'agenzia regionale campana per la protezione dell'ambiente e' al centro di un'indagine della guardia di finanza nata nel 2007 e ricongiunta con quella della procura di Santa Maria Capua Vetere, che a gennaio scorso porto' all'arresto di Sandra Lonardo Mastella. Sessantatre' indagati, tra politici non solo Udeur, funzionari e dirigenti dell'Arpac, nonche' imprenditori, un arresto con il beneficio dei domiciliari per l'ex direttore dell'Arpac Luciano Capobianco (gia' braccio destro del coordinatore campano Arturo Fantini al commissariato per l'emergenza terremoto, anche lui indagato) divieto di dimora in Campania per Sandra Lonardo, ora in partenza per Roma dalla sua abitazione nel Beneventano, costituiscono i provvedimenti emessi dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta del pm Francesco Curcio della sezione reati amministrativi. L'indagine e' scaturita dal ritrovamento, durante u…

INFLUENZA A - IL VIRUS RESTA VITALE

Immagine
Il virus A H1N1 rimane in vita anche dopo 7 giorni dall'esordio dei sintomi, e pure nelle persone asintomatiche o in quelle gia' guarite. Il rischio di contagio e' quindi piu' elevato. Lo rivela uno studio condotto da epidemiologi dell'Air Force Academy Usa sui cadetti che lo scorso luglio hanno contratto il virus.
Dalle analisi e' emerso che il virus A H1N1 rimane vitale e presente in un caso su 4 anche 7 giorni dopo l'esordio dei sintomi, mentre il 19% dei guariti puo' trasmettere il virus.
[fonte ansa]

RAPPORTO SULLA LIBERTA' DI STAMPA - ITALIA

Immagine
L'Italia in tre anni ha perso quattordici posizioni nella classifica sulla libertà di stampa stilata annualmente da Reporters sans frontiers (Rsf), e dal 35/o posto del 2007 scivola quest'anno al 49/o. E mentre gli Stati Uniti, nell'anno di Barack Obama alla Casa Bianca, guadagnano 20 posizioni rispetto all'anno scorso (dal 40/o al 20/o posto), Israele è in caduta libera (perde 47 posizioni e precipita al 93/o posto) e l'Iran si ritrova addirittura al quart'ultimo posto (172/o), avanti solamente al "trio infernale" Eritrea, Corea del Nord e Turkmenistan.
Il Paese che gode di maggiore libertà di stampa - secondo i dati raccolti - è la Danimarca, seguita da Finlandia e Irlanda. Ma anche se le prime tredici caselle della classifica sono occupate da paesi europei, alcuni - come Francia (43/esima), Slovacchia (44/esima) e Italia - "proseguono la loro caduta". Per quanto riguarda l'Italia, si legge nel rapporto, "le vessazioni di Berlusco…

SCOPERTI 32 NUOVI PIANETI EXTRASOLARI

Immagine
Un vero colpo da record, con tante interessantissime implicazioni. A Porto, in Portogallo, durante la conferenza «Verso altre terre» i protagonisti del progetto HARPS (High Accuracy Radial Velocità Planet Search) hanno annunciato di aver scoperto addirittura 32 nuovi pianeti extrasolari, cioè orbitanti attorno ad altre stelle della nostra galassia Via Lattea: sono tutti delle superterre e nessuno è abitabile. Il progetto era partito cinque anni fa sotto la guida di Michel Mayor dell’Osservatorio di Ginevra ed ha coinvolto una ventina di astronomi europei.

IL SEGRETO DEL SUCCESSO - La chiave del loro successo è stato uno strumento particolare installato sul telescopio di 3,6 metri dell’ESO (European Southern Observatory) operante a La Silla, in Cile. Si tratta di uno spettroscopio ad alta risoluzione estremamente preciso con il quale gli scienziati hanno misurato i piccoli movimenti (avanti e indietro) indotti sulla stella dalla rotazione dei pianeti che gli girano intorno, arrivando pe…

TERREMOTO: 12 AVVISI DI GARANZIA PER OMICIDIO

Immagine
Dodici persone saranno iscritte oggi nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio e disastro colposo, in relazione al crollo della Casa dello studente. Lo ha reso noto il procuratore capo dell'Aquila, Alfredo Rossini, che non esclude l'inserimento anche del dolo. "Entro oggi - ha detto il Procuratore - chiariremo anche questo aspetto per cui ancora non mi pronuncio".
[fonte agi]

TREMONTI - MEGLIO IL POSTO FISSO

Immagine
La stabilita' del posto di lavoro e' "un obiettivo fondamentale", mentre la mobilita' "di per se' non e' un valore". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, intervenendo a un convegno sulla partecipazione dei lavoratori all'azionariato delle imprese, a cui erano presenti anche i segretari dei tre maggiori sindacati, Epifani, Bonanni e Angeletti. "C'e' stata una mutazione quantitativa e anche qualitativa del posto di lavoro, da quello fisso a quello mobile - ha sostenuto Tremonti - ma la mobilita' di per se' non e' un valore. Il posto fisso e' la base su cui fare progetti e fondare famiglie. La mobilita' per altri e' un valore in se', per me no. Per me l'obiettivo fondamentale e' la stabilita' del lavoro, che e' base di stabilita' sociale". Caustico al termine Guglielmo Epifani nel suo giudizio: "E' meglio il posto fisso di quello mobile? Lascerei c…

L'UOMO VENUTO DAL FUTURO "ANNO 2036" - ULTIMO ATTO

Servizio sull'uomo che, su un forum, (nel novembre 2000) disse di venire dall'anno 2036, con una missione precisa... tratto da "Voyager".

MAFIA E STATO - TRATTATIVA PER SALVARE MINISTRI

La trattativa con la mafia nei primi anni ’90 c’è stata ed anzi Cosa Nostra aveva capito di poter ricattare lo Stato. A sostenerlo è il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, intervistato dal Tg 3. «Quando Riina dice a Brusca, come lui ci riferisce, che "si sono fatti sotto" vuol dire che è scattato il meccanismo di ricatto nei confronti dello Stato: la strage di Falcone ha funzionato in questo modo. L’accelerazione probabile della strage di Borsellino può allora essere servita a riattivare, ad accelerare la trattativa con i rappresentanti delle istituzioni», dice Grasso. Per il procuratore «il momento era terribile, bisognava cercare di fermare questa deriva stragista che era iniziata con la strage di Falcone: questi contatti dovevano servire a questo e ad avere degli interlocutori credibili. Il problema - continua - è di non riconoscere a Cosa nostra un ruolo tale da essere al livello di trattare con lo Stato, ma non c’è dubbio che questo primo contatto ha creato de…

PDL A MAGISTRATURA, LE LEGGI LE FA IL PARLAMENTO

Immagine
Il tema della riforma della giustizia continua a tenere banco nel dibattito politico. Se Daniele Capezzone, portavoce del Pdl, si lamenta delle "invasioni di campo della magistratura", sottolineando che "le leggi le fa il Parlamento, il ministro per l'attuazione del programma, Gianfranco Rotondi, attenua i toni spiegando che "le riforme servono a rilanciare il paese, e non sono una vendetta contro qualcuno". "E' molto grave che, nell'Italia del 2009, si debbano ricordare perfino nozioni elementari, che sarebbero scontate in qualunque altra democrazia occidentale. In base alla nostra Costituzione, le leggi le fa il Parlamento, che e' stato eletto dal popolo e che e', su mandato degli elettori, titolare del potere legislativo", dice Daniele Capezzone, portavoce del Pdl. "Ai magistrati - puntualizza Capezzone - spetta invece il compito di applicare le leggi, e non certo quello di sconfinare in un terreno che a loro non appartien…

SCATTA LA PROTESTA DEI MAGISTRATI

Immagine
L'Associaziona nazionale magistrati proclama lo stato di agitazione, convocando assemblee in ogni distretto aperte a tutti i magistrati per valutare le iniziative da intraprendere, compreso lo sciopero. E' quanto ha deciso il parlamentino delle toghe all'unanimita', esprimendo "viva preoccupazione per il clima di costante tensione che attraversa il Paese e che oggi ha coinvolto anche le massime autorita' di garanzia, con il rischio di alterare il delicato equilibrio tra i poteri dello Stato".
La decisione della Corte costituzionale sul lodo Alfano, scrive il sindacato delle toghe nel documento approvato al termine della riunione del comitato direttivo centrale, "ha rappresentato una nuova occasione per gli ennesimi attacchi e invettive nei confronti della magistratura e dei singoli giudici, che in ragione delle loro decisioni giudiziarie, sono stati impropriamente trascinati sul terreno della contrapposizione politica e accusati di 'disegni eversi…

MINACCE A BERLUSCONI, FINI E BOSSI

Immagine
Il quotidiano "Il Riformista" ha ricevuto una lettera contenente minacce nei confronti del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, del presidente della Camera Gianfranco Fini e del leader della Lega Umberto Bossi. A confermarlo e' il direttore Antonio Polito.
Nella missiva, firmata Brigate rivoluzionarie per il comunismo combattente, si indicava le 23:59 di ieri come termine ultimo entro i quali i tre esponenti politici avrebbero dovuto rassegnare le dimissioni. "Lasciate la politica e il primo (Berlusconi ndr) si consegni alla giustizia comune perche' in quella comunista la sentenza sara' inevitabile", si chiude il messaggio, consegnato alla Digos di Roma.
La lettera e' stata spedita da Milano l'8 ottobre, all'indomani della decisione della Corte costituzionale sul lodo Alfano, ed e' stata aperta questa mattina. "Dopo la sentenza della Consulta, il presidente del Consiglio non vuole dimettersi", si legge ancora, "noi di…

PARTICELLE LUMINOSE IMPREVISTE - AI CONFINI DEL SISTEMA SOLARE

Immagine
Le ha fotografate il satellite della Nasa IBEX ,costruito e lanciato per stabilire i limiti del nostro «sistema»..
Fasce di particelle luminose impreviste sono state scoperte ai confini del sistema solare. Le ha fotografate il satellite della Nasa IBEX , dalle iniziali di Interstellar Boundary Explorer, apposta costruito e lanciato per far chiarezza su uno degli argomenti più dibattuti e cioè dove e come sono i confini del sistema solare. Questi dovrebbero essere segnati dalla cessazione dell’influsso esercitato dal vento solare che è quel fiume di particelle cariche e radiazioni che l’astro emette in continuazione. Ma stabilire dove siano esattamente queste aree è complicato perché bisogna andarci direttamente a misurare le caratteristiche dell’ambiente per esserne certi. Infatti le sonde che più si sono impegnate su questo fronte sono le due Voyager della Nasa che uscendo dal sistema solare potevano rilevare, appunto, il cambio delle caratteristiche dello spazio, cioè dell’eliosfera,…

CREATO UN BUCO NERO IN LABORATORIO

Immagine
Sembrava solo un esercizio teorico quando all’inizio dell’anno due ricercatori proponevano la creazione di un buco nero in laboratorio. Ora Tie Jun Cui e Qiang Cheng della Southeast University di Nanchino (Cina) lo hanno realizzato tra la meraviglia degli stessi teorici. La realizzazione è interessante per le prospettive pratiche che già si immaginano. Quando Evgenii Narimanov e Alexander Kildshev della Purdue University nell’Indiana (Usa) lo ipotizzavano partivano dall’idea di riprodurre le stesse proprietà di un buco nero cosmico nel quale un’intensissima forza di gravità piega lo spazio-tempo circostante impedendo che anche la luce sfugga. E calcolavano anche come costruire uno strumento che materializzasse il loro sogno: in pratica una struttura di elementi cilindrici concentrici con un cuore centrale. Essi avrebbero avuto la capacità di concentrare l’energia luminosa nel cuore, intrappolandola proprio come fanno i mostri del cielo.

MICROONDE INVECE DI LUCE - Dalla teoria alla pra…

SIGILLI A 12 SCUOLE, 7 ARRESTI E 200 INDAGATI

Immagine
Sette arresti e 12 istituti scolastici siciliani e calabresi sequestrati nell'ambito dell'operazione "Atena" contro i "diplomi facili, condotta dalla Guardia di Finanza di Gela: nel dettaglio, quattro le ordinanze di custodia in carcere, tre agli arresti domiciliari, oltre a 13 misure coercitive di natura personale. Oltre duecento, tra ispettori, dirigenti, organizzatori, docenti, personale amministrativo, collaboratori, le persone denunciate.
Sotto sequestro anche le otto societa' di controllo e beni immobili e finanziari per circa due milioni di euro. Le indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Gela, hanno consentito di svelare la presenza di una organizzazione criminale, con base prevalentemente a Gela, Licata e Catania, ma con ramificazioni in Sicilia e Calabria che, attraverso un complesso sistema volto a far apparire come effettivamente realizzate attivita' scolastiche (frequenza, didattica ed esami) in realta' mai eseguite, mirava al…

TRATTATIVE TRA MAFIA E STATO - IL "PAPELLO" CONSEGNATO AI GIUDICI

Immagine
Si tratta del documento con l’elenco delle richieste per interrompere la stagione delle stragi...

Le condanne definitive nel maxi-processo di Palermo arrivarono a gennaio del 1992, e da lì si scatenò la ven­detta di Totò Riina contro lo Sta­to. A marzo fu assassinato Salvo Lima, a maggio saltò in aria Gio­vanni Falcone, e dopo la strage di Capaci la cancellazione di quel verdetto timbrato dalla Cas­sazione viene messa al primo punto delle richieste mafiose al­lo Stato per fermare l’offensiva terroristica.
«1 - Revisione sentenza ma­xi- processo» è scritto in cima al papello finito nelle mani dell’ex sindaco corleonese di Palermo, Vito Ciancimino, e consegnato ai carabinieri del Ros (il colonnello Mario Mori e il capitano Giusep­pe De Donno) che andavano a far­gli visita per carpire notizie utili alla cattura dei latitanti. Almeno nella loro versione. Secondo Mas­simo Ciancimino invece, figlio di «don Vito» e prin­cipale testimone di questa vicenda, gli ufficiali dell’Ar­ma avevano avvi…

BERLUSCONI: IO GIUSTO, CALUNNIE BOOMERANG

Immagine
"Io sono una persona forse troppo buona, sicuramente giusta. Mi piacerebbe che tutti lo riconoscessero: se la critica e' calunniosa a volte si rivela un boomerang". Lo ha detto Silvio Berlusconi parlando con i giornalisti a margine del vertice bilaterale che ha portato il presidente del Consiglio in Bulgaria. "La mia popolarita' e' al 68,7 per cento" ha sottolineato il presidente del Consiglio che ha reso nota l'intenzione del governo ad intervenire sul tema della riforma previdenziale: "non ritengo di dovermi esprimere, perche' il tema riguarda ministeri con precisa responsabilita' nella compagine di governo e ci siamo detti di mettere la questione prossimamente all'ordine del giorno". Per il capo del governo non c'e' nessun problema nella maggioranza: "l'alleanza e' solida. Con Fini e Bossi i rapporti sono ottimi perche' basati sulla condivisione di valori, programmi e dalla preoccupazione per l'o…