Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2012

Scoperto un nuovo mammifero

Immagine
La scoperta di una nuova specie di mammifero arriva da una spedizione zoologica della Sapienza di Roma coordinata da Alessio Mortelliti, che si è svolta in Indonesia, nella foresta pluviale dei monti Mekkonga, a sudest di Sulawesi, tra dicembre 2010 e marzo 2011. È stato battezzato Margaretamys christinae, in onore della compagna di Mortelliti, Christina Thwaites, che l'ha seguito nell'impervia spedizione sui monti Mekkonga. Si tratta di un piccolo roditore arboricolo che vive sopra i 1500 metri e che appartiene al genere Margaretamys (famiglia dei muridi) che annovera altre 3 specie, tutte endemiche di Sulawesi.
Il nuovo piccolo mammifero, che si è da tempo adattato a vivere sulle montagne, si presenta come un piccolo topo, con una particolare forma del cranio, la colorazione del mantello e la coda pelosa bicolore. La scoperta - evento molto raro in un pianeta in gran parte già esplorato - è importante per numerose ragioni: "La presenza di una specie di Margaretamys nei m…

Autoabbronzanti spray: i rischi per la salute

Immagine
Per non farsi sorprendere bianchicci e cadaverici nello scoprirci con short e canotte, l'uso di spray abbronzante sembra l'unico rimedio possibile. Attenzione, però, perché secondo una nuova ricerca, il fedele alleato degli incarnati lattiginosi potrebbe riverlarsi cancerogeno.
Uno studio della University of Pennsylvania appena diffuso ha rilevato alcune sostanze non nocive per la pelle ma pericolose se inalate. Gli agenti che favoriscono l'abbronzatura, ha spiegato Rey Panettieri (responsabile scientifico della ricerca) alla Abc, possono essere nocivi una volta depositati nei polmoni. Da lì rischiano di avere accesso facile al sangue e di poter causare lo sviluppo di tumori maligni. "Penso che dovremmo essere consapevoli di questa possibilità", ha concluso.
La sostanza che facilita l'abbronzatura si chiama DHA (dihydroxyacetone) ed è in uso da almeno quarant'anni. Perché ce ne accorgiamo solo ora? Il problema è usata sempre e solo come crema da spalmare, n…

Forme di vita extraterrestre? "Possibile sulle Super Terre"

Immagine
Gli scienziati riuniti al SETicon II sostengono che la maggior parte dei pianeti scoperti recentemente dalla Nasa sono composti dal 30 al 70% di acqua. Come è noto l'acqua allo stato liquido, in grado di agire come solvente e di provocare reazioni chimiche tra gli elementi, potrebbe permettere la nascita della vita aliena.
Per trovare gli alieni, si sa, bisogna cercare nei pianeti in cui l'acqua è l'elemento preponderante. E preferibilmente allo stato liquido. E sono molte la Super Terre recentemente scoperte dalla Nasa, costituite dal 30 al 70% del prezioso elemento. Questo fa ipotizzare che forme di vita extraterrestre siano molto diffuse in tutto l'Universo. A sostenere l'affascinante tesi, gli scienziati (e non solo) riuniti al SETIcon II, evento pubblico organizzato dal SETI 1 (Search for Extraterrestrial Intelligence) Institute, in cui scienza e immaginazione si incontrano.
Nel corso di questa rassegna di tre giorni, che si è conclusa ieri a Santa Clara in Cal…

Mistero del mar Baltico: la struttura emette un campo elettromagnetico?

Immagine
L’equipaggio dell’Ocean X Team è ritornato dalla sua prima spedizione subacquea per capire la natura del misterioso oggetto circolare e raccogliere più dati possibili. In base a quello che si è scoperto più di una settimana fa, si tratta non di un UFO ma di una struttura circolare di circa 6o metri di ampiezza e lunga altrettanto, simile al cemento costituita sulla sommità da un collage di blocchi in pietra, al cui centro vi è il un foro oblungo di apertura. Probabilmente una sorta di antica costruzione?
Ma le anomalie continuano e sono sconcertanti: è notizia di poche ora fa quella rilasciata dalla squadra investigativa norvegese che ha dichiarato di aver riscontrato ben due anomalie, una delle quali, la presenza di un inspiegabile campo elettromagnetico proprio nella zona attorno alla misteriosa costruzione, sia nelle profondità che in superficie. E’ un impulso EMP emesso proprio da questa inspiegabile struttura? Sembrerebbe di sì. Annalisa.
La spedizione, avrebbe dovuto fornire delle…

Riscaldamento globale, il mare cresce più nell'Est degli Usa: a rischio New York e Boston

Immagine
In tutta la costa Est degli Usa l'innalzamento del livello dell'oceano è molto più veloce della media del resto del mondo, con effetti che già cominciano a farsi sentirsi. Lo sostiene uno studio pubblicato da Nature Climate Change. Asbury Sallenger, uno degli autori, spiega che "l'aumento del livello oceanico renderà il territorio di metropoli come Norfolk, New York o Boston ancora più vulnerabile". L'analisi della U.S. Geological Survey (Usgs) ha esaminato i dati sulle maree a partire dal 1990 in quasi tutto il nord America, trovando che i circa mille chilometri di costa che vanno da Cape Hatteras, nel nord Carolina, al Massachussets sono una vera e propria "area rossa" per quanto riguarda l'aumento del livello del mare: la crescita è stata tra i due e i quattro millimetri, mentre nel resto del mondo si è fermata tra 0,6 e 1. "Molte persone pensano erroneamente che il tasso di crescita del mare sia lo stesso ovunque perché dipende dalle ca…

Torna l'incubo aviaria: può diventare super contagiosa. Gli esperi: "Prepariamoci all'eventuale pandemia"

Immagine
Non servirà la mano di un bioterrorista per creare il 'supervirus' dell'aviaria capace di scatenare una pandemia: il virus A/H5N1 può fare già tutto da solo in sole cinque mosse, con cinque semplici mutazioni del suo codice genetico. Prevedere come e quando questo succederà è ancora impossibile, "un po' come prevedere un terremoto" dicono gli esperti, ma in ogni caso bisogna farsi trovare preparati. A riaccendere il dibattito sull'aviaria è la pubblicazione integrale sulla rivista Science del famoso studio olandese sul “supervirus” condotto presso l'Erasmus Medical Center dall'equipe di Ron Fouchier, da mesi al centro di polemiche e a rischio “censura” da parte delle autorità di sicurezza statunitensi che chiedevano misure precauzionali contro il rischio di bioterrorismo. Creato un virus trasmissibile per via aerea - Nei loro tanto discussi esperimenti, i ricercatori olandesi hanno introdotto tre piccole mutazioni nel codice genetico del virus H5N1…

La Nasa prevede imponenti tempeste solari

Immagine
"Il nostro Sole si sta avvicinando ad un periodo di grande turbolenza, un'attiva solare massima e molti scienziati considerano che il picco della attività sia intorno al 2013. Questo ciclo si presenta ogni 11 anni ed il prossimo è stato previsto sia uno dei più deboli da decenni a questa parte.
Alcune opinioni contrarie, tuttavia, dicono che il prossimo massimo solare, possa essere più forte di quanto ci immaginiamo e per questo viene citato un ciclo di allineamento galattico di 26.000 anni che si prevede accada intorno al 2012, effettivamente coincidente con la fine del calendario Maya.
La NASA sta iniziando a risvegliare gli scienziati: il sole si sta risvegliando e gli scienziati tengano un occhio di riguardo sul tempo "climatico" dello spazio.
“(...) nei prossimi anni ci aspettiamo livelli di attività solare molto maggiori. Allo stesso tempo, la nostra società tecnologica ha sviluppato una sensibilità senza precedenti verso le tempeste solari".
Le reti elettric…

Spazio: sotto la superficie di Marte c’è più acqua del previsto!

Immagine
Due meteoriti provenienti dalle profondita’ marziane svelano che il mantello del Pianeta Rosso conteneva piu’ acqua di quella che si stimava: una quantita’ paragonabile a quella della Terra. Finora, il nostro era l’unico pianeta che si credesse possedere delle riserve idriche sotterranee. I risultati dello studio della Carnegie Institution, pubblicati su “Geology”, non solo rivelano nuovi aspetti della vita geologica di Marte ma hanno anche implicazioni su come l’acqua possa aver raggiunto la superficie del pianeta e, infine, sulle possibilita’ che questo possa aver ospitato la vita. Gli scienziati hanno analizzato due shergottiti, minerali che raggiunsero la Terra circa 2 milioni e mezzo di anni fa, e che derivano dalla fusione parziale del mantello di Marte.
I ricercatori stimano che la sorgente del mantello marziano da cui derivano le rocce contenesse fra 70 e 300 ppm di acqua, a fronte dei 50-300 ppm di acqua del mantello terrestre. “I nostri risultati suggeriscono che l’acqua fu …

È allarme scioglimento ghiacci nell’Artico

Immagine
L'innovativo satellite della Nasa, lanciato pochi mesi fa nello spazio e in grado di scattare inedite immagini ad alta risoluzione della Terra, ha inviato delle foto allarmanti circa lo stato dei ghiacci del Polo Artico. Una sorta di "White Marble" dagli scorci preoccupanti. Che fossero in lenta diminuzione e in progressivo scioglimento a causa del surriscaldamento globale era già noto da anni, ma gli scatti diffusi dalla Nasa hanno rilevato una diminuzione - oltre che della superficie - dello spessore del ghiaccio, anche di quello più vecchio che sopravvive alla stagione estiva. La calotta di ghiaccio galleggiante dell'Artico è diminuita in maniera massiccia dal 1980 a oggi, e le immagini purtroppo parlano da sé: gli esperti hanno calcolato una perdita di massa del 15-20% a decennio, con prospettive drammatiche per il futuro del pianeta.
A confronto un'immagine del 1980 e una del 2012Gli storici minimi si sono toccati nell'estate del 2007 e del 2011, quando …

Stonehenge potrebbe essere stato costruito come un segno di pace tra i popoli

Immagine
Il monumento megalitico di Stonehenge ha da sempre fatto parlare di sè, tra teorie scientifiche, storiche e cospirazioniste. Non sono ancora chiari i motivi della sua costruzione, ma un nuovo studio da parte di cinque università britanniche, suggerisce che il sito neolitico ad Amesbury nello Wiltshire, a circa 13 chilometri a nord-ovest di Salisbury sulla piana omonima, potrebbe essere stato costruito come un segno di pace tra i popoli, da est ad Ovest del paese, dopo la risoluzione di un periodo di guerra e differenze regionali. I ricercatori affermano che le pietre, provenienti da luoghi molto distanti, come dall’Inghilterra meridionale ed occidentale, potrebbero essere state destinate a rappresentare gli antenati di alcune delle comunità agricole più antiche della Gran Bretagna. “Quando è stato costruito Stonehenge c’è stata una crescente cultura in tutta l’isola – gli stessi stili di case, ceramiche ed altre forme di materiali sono state utilizzate da Orkney fino alla costa meridi…

Cropcircle a Camponogara (Venezia)

Immagine
[fonte  cropcircleconnector]

Usa, salute e cellulari, la Fcc vuole riprendere studi

Immagine
La Federal Communications Commission statunitense ha annunciato di voler rivedere le proprie posizioni ufficiali sulle emissioni di radiazioni elettromagnetiche dei cellulari e sugli effetti delle radiofrequenze, in particolare la possibile incidenza sui tumori. La Commissione non ha espresso alcun giudizio, limitandosi a esporre l'intenzione di approfondire ulteriormente gli studi al riguardo. Il presidente Julius Genachowski ha proposto di avviare un'indagine ufficiale sugli standard relativi alle emissioni approvati nel 1996.
Tra le ipotesi al vaglio anche quella di differenziare le emissioni possibili per i dispositivi destinati ad essere utilizzati da bambini. La Fcc ha ribadito che prove di legami tra cellulari e cancro, mal di testa, perdite di memoria o altri sintomi non ve ne sono, ma gli studi fin qui pubblicati non hanno ancora chiarito una volta per tutte la faccenda. D'altra parte, per quanto non vi siano risultati definitivi, il numero dei dispositivi mobili …

"Il tempo sta rallentando e si fermerà del tutto"

Immagine
Sono le ipotesi contenute in uno studio della Università di Salamanca. A un certo punto, molto dopo la fine della Terra, il tempo si fermerà del tutto e "ogni cosa apparirà come se fosse congelata, in una sorta di fermo immagine che dura per sempre".
L'Universo non si sta espandendo sempre più velocemente lontano dal suo centro. Anzi, è il tempo che sta rallentando e prima o poi si fermerà del tutto. Sono le ipotesi contenute in uno studio firmato da Jose Senovilla, Marc Mars e Raul Vera della Università dei Paesi Baschie della Università di Salamanca pubblicato su "Physical Review D".
L'energia oscura, che causerebbe l'accelerazione dell'Universo in espansione contro ogni legge di gravità, in realtà non esisterebbe: sarebbe il tempo, con il suo rallentamento, a farci percepire in accelerazione l'Universo, mentre in realtà il cosmo sta rallentando.
Il rallentamento del tempo sarebbe così lieve da essere impercettibile per gli umani: a un certo pun…

Fisica, ad un passo dalla scoperta della particella di Dio

Immagine
Potrebbe essere a un passo la scoperta della cosiddetta "particella di Dio", il bosone di Higgs, che rende possibile che ogni cosa abbia una "massa". Dopo decenni di ricerche, ormai sembra che la risposta sulla sua esistenza o meno abbia i giorni contati. I calcoli sono in corso e rispetto ai dati presentati dal Cern in dicembre, si è ridotto il margine di errore, al punto da scatenare i blog, nei quali si rincorrono indiscrezioni e ipotesi. Rispetto ai dati presentati al Cern nel dicembre scorso adesso nelle mani dei ricercatori c'è materiale molto più completo e significativo. Tuttavia i dati definitivi non ci sono ancora - L'analisi di quanto è stato visto finora negli esperimenti Atlas e Cms, entrambi condotti nell'acceleratore di particelle più grande del mondo, il Large Hadron Collider (Lhc). Il conto alla rovescia per l'annuncio è cominciato, ma non é ancora chiaro quando e dove questo avverrà. L'intenzione ferma dei responsabili dei due e…

Misterioso oggetto del Mar Baltico: immagini e video

Immagine
La notizia non è stata diffusa su larga scala, come ci si aspetterebbe normalmente per una scoperta di questo genere; ma il ritrovamento di una misteriosa formazione circolare sul fondo del Mar Baltico sta facendo discutere da mesi scienziati e appassionati. Il team svedese e finlandese Ocean Explorer ha scoperto, all'inizio di quest'anno, un oggetto di forma circolare a circa 80 metri di profondità nel Mar Baltico. Inizialmente si trattava soltanto di immagini sul sonar, ma una recente spedizione si è spinta sul fondale per riprendere direttamente ciò che tutti stavano aspettando di vedere con impazienza.
"Faccio questo lavoro da quasi 20 anni e ne ho viste di cose sul fondale, ma niente del genere" dice Peter Lindberg, leader della spedizione. "Siamo stati in mare per nove giorni, ed eravamo stanchi e sulla via di casa, ma abbiamo fatto un'ultima sortita con il sonar e questa cosa è apparsa sullo schermo". Proprio ieri il team Ocean Explorer ha rilasci…

Cropcircle a Santena, vicino a Poirino, 17 giugno 2012

Immagine
[fonte cropcircleconnector]

POLITICA SCANDALOSA IN ITALIA - la Lega vota col Pdl: accantonato l'articolo sul taglio dei deputati

Immagine
Alla fine l'art. 1 del disegno di legge di riforma costituzionale sul taglio del numero dei deputati è stato accantonato. Dopo lo scontro avvenuto in Aula e Pdl-Lega e Coesione Nazionale che serrano i ranghi chiedendo l'accantonamento della norma, l'esito è arrivato, con il presidente del Senato, Renato Schifani, che precisa: "Si tratta di un accantonamento tecnico e non di merito". Fatto sta che l'articolo viene stralciato e si passa al successivo, il numero 2 che tratta del Senato federale. A nulla è servito il monito del relatore di minoranza Francesco Pancho Pardi (Idv) sulla possibilità che un eventuale accantonamento possa alimentare polemiche da parte dell'opinione pubblica. Schifani: torneremo sull'art. 1 - "E' sufficiente spiegare le cose come stanno", interviene il presidente del Senato, Renato Schifani. "Si tratta - aggiunge Schifani - di un'esigenza sistemica di voto dell'aula. Anche perché all'articolo 1 si t…

La misteriosa missione del super-drone Usa

Immagine
È atterrata lo scorso 16 giugno nella base di Vandenberg, a nord ovest di Santa Barbara, (California) la navetta spaziale americana X-37B, in orbita da marzo del 2011 per una missione segreta. Partita da Cape Canaveral lo scorso anno, il misterioso shuttle è rimasto in orbita per quindici mesi senza che siano state divulgate informazioni in merito, se non il nome - Orbital Test Vehicle - e il fatto che non ci fosse a bordo alcun pilota.
La storia della navicella risale al 1999, anno in cui la Nasa iniziò ad avviare il programma per costruire il mini-shuttle, spinta dalla necessità di testare nuove tecnologie ed effettuare esperimenti. "Mantenerla in orbita ci offre addizionali opportunità di sperimentazione e ci consente di estrarre il massimo dalla missione", dice il colonnello Tom McIntyre, direttore del programma. Sì, ma quali sperimentazioni esattamente? Non è dato sapere, perché sul progetto incombe il segreto militare. Si sa che nel 2004 l'iniziativa passa nelle man…

I musei del mistero: Alcatraz e gli UFO

Immagine
Dal penitenziario di Alcatraz al museo dedicato agli UFO, passando per le diapositive del cervello di Einstein a Philadelphia e i segreti della stregoneria a Triora, ecco i musei dove il mistero la fa da padrone.
Il posto perfetto per gli amanti del brivido? È il museo. Fra visite ad antichi penitenziari ed esposizioni dedicate a esorcisti e serial killer, la visita al museo si tinge di suspense e mistero. Eccone una selezione che terrà i visitatori con il fiato sospeso.
Sparizioni misteriose Che James Dean sia morto dopo un terribile schianto con la sua Porsche nel 1955 è risaputo, quello che non tutti sanno è che il cattivo ragazzo di Hollywood sarebbe scomparso dopo una sinistra profezia, come sostiene il conduttore televisivo esperto di misteri Old Wildman: “La settimana prima dell’incidente Alec Guinness gli aveva detto che stava per morire in quella macchina”. Per ammirare un pezzo della maledetta spider basta una visita all’Historic Auto Attractions dell’Illinois.
Il Kansas Histor…

Un repentino spostamento dell'asse terrestre scatenerebbe l'Armageddon!

Immagine
Secondo alcune osservazioni eseguite dai geologi nel corso degli ultimi anni, si è appurato che l'asse terrestre, l'asse attorno al quale ruota la Terra e che congiunte virtualmente il Polo Nord e il Polo Sud, periodicamente subisce degli spostamenti che hanno grossa influenza sul clima generale del nostro pianeta e che, verosimilmente, sono accompagnati da grossi sconvolgimenti geogolici quali terremoti, eruzioni vulcaniche e massicce inondazioni delle terre emerse.
Molti filologi sono ormai convinti che alcuni racconti mitici, come l'epopea babilonese diGilgamesh o il racconto del diluvio universale e dell'arcà di Noè contenuti nella Bibbia, affondano le radici in un qualche evento geologico catastrofico che ha scolvolto pesantemente la superficie della Terra e la vita dei nostri antenati, tanto da conservarne il ricordo anche nei loro testi sacri. Se avvenisse un repentino spostamento dell'asse di rotazione terrestre:
“un terremoto farebbe tremare il globo intero…

Forme di vita su altri pianeti? Hanno lo stesso Dna degli esseri umani: forse anche noi veniamo da lì?

Immagine
Siamo tutti “cugini” di ET, il tenero extraterrestre protagonista del celebre e omonimo film del 1982 diretto da Steven Spielberg. E’ il risultato di uno studio della McMaster University di Hamilton nell’Ontario in Usa che ha rivelato la possibile esistenza di un Dna universale tra gli esseri umani e gli alieni. La teoria considera che su venti sostanze chimiche standard che contengono il Dna che genera la vita umana, dieci possono essere fatte risalire a milioni di anni fa, elementi che sono stati spesso riscontrati nella maggioranza dei meteoriti. Si tratta di dieci composti chimici capaci di sopravvivere in ambienti ostili. “Strutture che possono considerarsi come le strutture universali del primo codice genetico sulla Terra come nello Spazio”, ha spiegato Ralph Purditz, autore dell’indagine, al DailyMail. “Codici primordiali che potrebbero essere custoditi nelle parti piu’ riscaldate e interne dei meteoriti di ampie dimensioni. Un’ipotesi da testare ma che mostra un enorme potenzi…

Allarme google, aumentano le richieste di censura da parte dei governi

Immagine
Le richieste di censura sul web effettuate dai governi aumentano in maniera allarmante: è questo il monito lanciato da Google, secondo cui spesso il fenomeno riguarda "democrazie occidentali non tipicamente associate con la censura". Nel rapporto riguardante gli ultimi sei mesi del 2011 (parte di uno studio iniziato nel 2010) - secondo quanto riportato dal quotidiano Wall Street Journal - il gigante di Cupertino ha detto di aver ricevuto un totale di 1.007 richieste riguardanti la rimozione di contenuti online e consegna di informazioni su persone che utilizzano il motore di ricerca o il sito di video YouTube. Nello specifico, in 461 casi la domanda è stata inoltrata da un tribunale, chiedendo la cancellazione di 6.989 voci, mentre 546 casi riguardano richieste informali, per esempio attraverso telefonate da parte di funzionari di polizia, su 4.925 elementi. In totale, Google ha soddisfatto il 54% delle pretese. I dati non comprendono Paesi come Cina e Iran, dove il blocco dei…

Oltre 100mila l'anno le morti causate da fumo e inattività

Immagine
Ogni anno superano "100mila" le morti, spesso in età "anticipata", legate a fumo e poca attività fisica. E se si considerano anche "alcol e cattiva alimentazione, insieme i quattro fattori di rischio primari" il numero sale oltre i "150mila" andando quasi a sfiorare i "200mila". E' il quadro tracciato da Stefania Salmaso, direttore del Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità, che insieme a Daniela Galeone, dirigente del ministero della Salute, ha presentato il secondo appuntamento nazionale a Venezia del programma "Guadagnare Salute". Oltre 100mila l'anno le morti causate da fumo e inattività - Obiettivo principale della due giorni (21 e 22 giugno) - intitolata "Le sfide della promozione della salute: dalla sorveglianza agli interventi sul territorio", promossa dal ministero della Salute, dalla Regione Veneto, dall'Università Cà Fosca…

Il cacciatore di buchi neri 'invisibili'

Immagine
Si chiama NuSTAR (Nuclear spectroscopic telescope array) ed è il nuovo cacciatore dibuchi neri targato Nasa, un nuovo telescopio a raggi X, pronto a lasciare la Terra alla volta dello Spazio il 13 giugno (non prima delle nostre 17:30, come cita l'agenzia statunitense), dall'atollo Kwajalein nell'Oceano Pacifico. Se tutto andrà come da programma, dopo essere stato traghettato da un lanciatore Pegasus XL, Nustar diventerà il primo telescopio per l'analisi dei raggi X delle alte energie (6 - 79 keV).
Con questa missione gli scienziati sperano di rintracciare quei buchi neri sfuggenti, visto che si stima che due su tre siano nascosti dietro polveri e gas, e quindi invisibili, come ha spiegato Daniel Stern del Jet Propulsion Laboratory, project scientist di NuSTAR. Ma il nuovo telescopio servirà anche a far luce su altri oggetti e fenomeni celesti, primi fra tutti sul Sole, la sua calda atmosfera, i raggi cosmici e l'esplosione delle stelle.
Come spiegano i ricercatori, N…

Voto in Grecia, vince il partito dell’euro e dell’austerity

Immagine
Le urne licenziano una maggioranza assoluta composta da Nuova democrazia e dai socialisti. Battuta la sinistra radicale che dichiara di voler stare all'opposzione. I conservatori annunciano il varo di un esecutivo in tempi brevi.
Impasse o biscotto? Le (seconde) elezioni in Grecia su cui tutto il mondo ha messo gli occhi potrebbero non avere un esito scontato. Primo partito i conservatori di Nea Dimokratia con circa il 30%, che al momento porta quattro punti percentuali di vantaggio rispetto alla coalizione delle sinistre radicali del Syriza, guidate dal giovane Alexis Tsipras. E che ha annunciato di essere intenzionato a formare in tempi rapidi un esecutivo. In base al premio di maggioranza infatti potrebbe farlo con il Pasok: avrebbe almeno 130 seggi in Parlamento, a cui ne mancherebbero solo venti per “sfondare” quota 150. Ovvero proprio i 33 dei socialisti, il cui leader Evangelos Venizelos ha però dichiarato che al momento tocca al Syriza “fare il governo” assieme a ND. Non so…

La Terra sta rallentando? Il primo luglio sara' piu' lungo di 1 secondo!

Immagine
L'International Earth Rotation and Reference System Sevice, l’ente che analizza e controlla la rotazione delle Terra (Iers), ha deciso: luglio 2012 andrà ai supplementari. Il 1° luglio prossimo sarà infatti più lungo del solito, di un secondo per la precisione. È il venticinquesimo secondo intercalare aggiunto dal 1972, un aggiustamento dovuto al rallentamento della rotazione della Terra sul proprio asse. C’è però chi vorrebbe abolire del tutto questa aggiunta Italia compresa. Pochi se ne accorgeranno, tuttavia, a metà anno ci sarà esattamente un secondo in più nelle nostre vite.
Nella notte del 1° luglio verrà infatti aggiunto un cosiddetto leap second, un secondo intercalare, cioè il tempo necessario perché gli orologi atomici siano sincronizzati con la scala temporale basata sulla rotazione terrestre. È quanto informa l'Istituto nazionale di ricerca metrologica (Inrim) di Torino, secondo ciò che ha stabilito l’ente internazionale con sede a Parigi che si preoccupa di tenere…

Laghi tropicali composti da metano sulla più grande luna di Saturno

Immagine
Vicino all'equatore della più grande luna di Saturno, Titano, potrebbero esserci laghi tropicali di metano liquido. E' quanto sostiene uno studio pubblicato su Nature e coordinato dall'americano Caitlin Griffith dell'università dell'Arizona. Dopo i laghi di metano scoperti ai poli, la luna di Saturno avrebbe quindi analoghi bacini anche a latitudini più basse. La scoperta è stata possibile analizzando le immagini a infrarossi inviate dalla missione Cassini, nata dalla collaborazione fra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi), e le informazioni inviate dalla sonda Huygens che nel 2004 si è staccata da Cassini posandosi sulla superficie di Titano. Finora si pensava che il metano in superficie “migrasse” solo ai poli - Analizzando i dati della missione Cassini i ricercatori hanno identificato chiazze scure nei pressi dell'equatore, di cui una abbastanza grande, con un'area di 2.400 metri quadrati, che secondo i ricercatori indich…