Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

L'Uomo ha perso. Ha vinto la farfalla

Immagine
L'umanità è stata sconfitta. Sconfitta da sé stessa e dalla propria incapacità a comprendere quanto grandioso fosse il compito al quale essa avrebbe dovuto assurgere. Un compito che la natura, Dio, l'universo, chiamatelo come vi piace, le aveva affidato: quello di proteggere il mondo, la Terra, la sua casa, sua madre. Proteggere i suoi figli. La vita. E invece l'umanità si è sconfitta da sé. Ed il suono di questa sconfitta si ode in ogni angolo del mondo. Nei rantoli di sofferenza di uomini, donne e bambini che muoiono di fame, di cancro, di stenti, di lavoro, di depressione. Nei lamenti di animali sgozzati a milioni. Nel suono di ferro delle industrie inquinanti. Nel suono del cemento che cade in pezzi sotto le sferzate del tremore della Terra. Nel rumore assordante delle auto incolonnate su strade di città infestate dal bruciare di benzina. Nel boato che fa un albero quando schianta a terra, ormai senza vita, col suo grido di dolore inimitabile. Nel suono dello sciacquet…

Università di Harvard: Il latte pastorizzato è legato al cancro

Immagine
Uno studio dell’Università di Harvard afferma che il latte pastorizzato prodotto a livello industriale  è associato nel causare tumori ormoni-dipendenti a causa della mungitura della mucca per tutta la sua gravidanza.
Molti non ci hanno mai pensato ma la mucca produce latte solo aver partorito il vitello, ovvero quel latte serve a nutrire il piccolo animale nel periodo dello svezzamento dopo il quale la mucca smette di produrre latte perché non è più necessario. Non appena una mucca ha raggiunto la maturità sessuale, circa all’età di due anni, una mucca “da latte” viene inseminata artificialmente per la prima volta. Una mucca ha un periodo di gestazione di nove mesi. Poco dopo la nascita il vitello al solito viene separato dalla mamma ed allevato in un box. Sia la mamma che il vitello possono mostrare un comportamento turbato anche a distanza di giorni dalla separazione. A decorrere dalla nascita del primo vitello la mucca viene munta due o anche tre volte al giorno. Ma non è il vitel…

Scoperto buco nero più grande del Cosmo: ha una massa 17 miliardi di volte quella del nostro Sole

Immagine
Sembrerebbe essere il più grande buco nero mai osservato, un corpo celeste con una massa equivalente a 17 miliardi di volte quella del nostro Sole, che si trova al centro di una lontana galassia. Lo riferisce in un comunicato Karl Gebhardt, dell'Università del Texas and Austin, negli Stati Uniti. Questo nuovo buco nero è talmente esteso che rappresenta il 14% della massa totale della sua galassia, contro solamente lo 0,1% abituale.
Specialisti costretti a rivedere le teorie sulla formazione delle galassie - Il buco nero, "NGC 1277", si trova a 220 milioni di anni-luce dalla terra, in una galassia dieci volte più piccola della nostra via Lattea, formatasi più di otto miliardi di anni fa. L'orizzonte del buco nero è enorme: undici volte più grande dell'orbita del pianeta Nettuno intorno al sole. "È davvero una strana galassia", sottolinea Karl Gebhardt. "Potrebbe rappresentare il primo esempio di una nuova classe, i buchi neri galattici", aggiu…

I MAYA: non è la fine del mondo ma delle risorse naturali

Immagine
Il calendario maya non prevede nessuna catastrofe globale, né tanto meno la fine del mondo. Ma le risorse naturali del pianeta, quelle sì, sono in grave pericolo a causa dell’attività umana, avvertono anziani e attivisti indigeni intervistati in Guatemala.
Secondo il calendario maya, il 21 dicembre 2012 segnerà la fine del ciclo di 13 Batkun (un baktun è pari a 144mila giorni): questo ha scatenato l’isteria collettiva tra chi sostiene che la fine del ciclo simboleggi grandi catastrofi e la fine del mondo, che però non trova nessun riscontro nel pensiero indigeni del Guatemala. “Ci sono leader che si fanno condizionare da alcune voci che circolano, o forse il numero 13 viene associato ad una forte energia, perciò temono possibili catastrofi, ma non c’è nulla di vero”, ha dichiarato a IPS l’attivista Antonio Mendoza, della Ong Oxlajuj Ajpop, un nome che in lingua maya quiché fa riferimento alle 13 energie del calendario maya. Al contrario, spiega, “questa nuova fase è estremamente impor…

Ci stiamo «mangiando» la Terra

Immagine
Consumati pro capite ogni giorno 29 chili di suolo; 2,2 tonnellate di acqua e 4,1 litri di gasolio Sono 29 chili di suolo, 2,2 tonnellate di acqua e 4,1 litri di gasolio: ecco il pasto quotidiano del consumatore medio. È l’analisi presentata da Julian Cribb, un veterano della comunicazione scientifica, a una conferenza dell’Accademia australiana di scienze a Canberra. È una quantità di risorse incredibile e inaspettata, dunque, quella che ogni persona mediamente consumerebbe ogni giorno sotto forma di cibo. Risorse che sono sempre meno rimpiazzabili e rinnovabili.
7 MILIARDI DI PERSONE - Moltiplicando le cifre per 7 miliardi di persone, la quantità di pianeta divorata globalmente ogni giorno assume proporzioni gigantesche. «Prendiamo il suolo: secondo la Fao, la metà del pianeta è già degradato, e la Terra sta perdendo dai 75 ai 100 miliardi di tonnellate del suo strato superficiale ogni anno, che principalmente finisce in mare», ha dichiarato Cribb. «E il terreno impiega migliaia di a…

Le conchiglie dei molluschi cominciano a dissolversi, colpa dell'acidificazione degli oceani

Immagine
Le conchiglie dei molluschi che vivono nell'Oceano Meridionale che vivono dell'Oceano Meridionale si stanno progressivamente dissolvendo: un fenomeno che gli esperti dell'ente britannico per la ricerca in Antartide, il British Antarctic Survey, interpretano come la prima manifestazione degli effetti dell'acidificazione degli oceani dovuta alla presenza di una quantità sempre maggiore di anidride carbonica. I primi dati sul fenomeno sono pubblicati sulla rivista Nature Geoscience e si teme che il problema possa estendersi rapidamente per il cosiddetto "effetto farfalla". Si calcola che circa un quarto dell'anidride carbonica (CO2) che si trova nell'atmosfera vada a finire negli oceani, trasformandosi in acido carbonico. Gli effetti di questo processo cominciano per la prima volta a diventare evidenti nei molluschi che vivono nelle acque più superficiali dell'Oceano Meridionale che circonda l'Antartide, il più piccolo e il più a Sud dei cinque …

Tempeste gigantesche spazzano il pianeta Marte!

Immagine
Gli strumenti della sonda della NASA Mars Reconnaissance Orbiter e dei due rover, Opportunity e Curiosity, hanno rilevato e studiato in questi giorni una forte tempesta di sabbia che ha interessato il sud di Marte. I ricercatori ha individuato dei cambiamenti climatici in quest'area, che potrebbero rallentare l'operato dei rover. di Eleonora Ferroni
Il maltempo imperversa su Marte. Una tempesta di sabbia  osservata la settimana scorsa dalla sonda spaziale della NASA Mars Reconnaissance Orbiter ha portato a dei cambiamenti atmosferici avvertiti anche dai due rover Opportunity e Curiosity.
I ricercatori del Malin Space Science Systems (MSSS) di San Diego, guidati da Bruce Cantor, hanno cominciato a osservare la tempesta lo scorso 10 novembre con il Mars Color Imager (MARCI). La tempesta si è verificata a 1347 chilometri da Opportunity, causando solo un lieve calo della limpidezza atmosferica sopra al rover, che non è dotato di una stazione meteo.
Curiosity, invece, ha intercett…

Ricercatori della NASA preparano missione per distruggere un minaccioso asteroide

Immagine
Un colpo ben piazzato potrebbe mettere Knock Out un asteroide pericoloso! ormai è ufficiale, gli scienziati stanno mettendo a punto una missione capace di far saltare in aria un minaccioso asteroide. Distruggere un asteroide pericoloso con una bomba nucleare è un classico che appartiene a concetti legati alla fantascienza, ma potrebbe diventare realtà molto presto. Un team di ricercatori della NASA sta sviluppando un “concetto” di missione capace di colpire un asteroide che minaccia la Terra mediante un’esplosione nucleare, proprio come Bruce Willis e il suo equipaggio nel famoso film “Armageddon” del 1998.
Ma a differenza del film, la navicella in fase di sviluppo, conosciuta come Intercept Hypervelocity Asteroid, o HAIV, sarebbe senza pilota. Infatti HAIV colpirebbe la minacciosa roccia per ben due volte in rapida successione, il primo colpo non-nucleare servirebbe a creare un cratere nella roccia, quindi il secondo colpo, sferrato in successione,  farebbe esplodere al suo interno …

Da ronzio della Terra ottenuta la prima "ecografia" del mantello terrestre

Immagine
E' stata ottenuta la prima ecografia della Terra, che ha permesso di osservare il mantello terrestre fino alla profondità di 660 chilometri. Sono state utilizzate come sonde le onde generate dal “ronzio” del pianeta, ossia prodotte da fenomeni come pioggia, vento e tempeste oceaniche. Il risultato, pubblicato sulla rivista Science, si deve al gruppo coordinato dall'italiano Piero Poli, che lavora nell'università francese di Grenoble e presso il Consiglio delle ricerche francese (Cnrs). Osservando il modo in cui si propagano nel pianeta le onde sismiche prodotte dal ronzio terrestre ha permesso di ottenere una mappa ad alta risoluzione della cosiddetta zona di transizione che separa il mantello superiore da quello inferiore, una fascia compresa fra 410 e 660 chilometri di profondità.
Possibile ricostruire la mappa delle profondità terrestri - “La zona di transizione - rileva Poli - gioca un ruolo fondamentale nella dinamica del mantello e conoscere dettagliatamente la sua …

In Italia la povertà si diffonde a macchia d'olio

Immagine
Questo articolo è stato scritto da Paolo Cardenà lo scorso 26 ottobre. Si tratta di una previsione azzeccata in pieno: Mario Monti continua con le sue infondate lugubrazioni parlando continuamente di crescita e i “poveri” italiani sono sempre più poveri.
A quanto pare, sembra che dovremmo abituarci alle ossessioni di Monti che vede crescita ovunque: perfino in fondo al tunnel. Ormai la vede anche nei sogni: dice che sta per arrivare, ma stenta a farsi prendere. Dice che si sta per agguantarla, ma in realtà è ben lungi dal farsi cavalcare. Arriva perfino a dire che è dentro di noi, ma in realtà stenta proprio a venire. A sentirlo parlare, non sembra così diverso dal suo predecessore, quanto a farneticazioni. Peccato che l'Italia sembra andare in tutt'altra direzione, rispetto a quella indicata da Monti, e a confermarlo ci ha pensato proprio ieri un comunicato Censis-Confcommercio.
(ASCA) - Roma, 25 ott - Quasi una famiglia su cinque non riesce a far fronte alle spese con il pro…

Argentina, tornano a farsi sentire i "suoni dell'apocalisse"

Immagine
Il misterioso Hum dell'apocalisse e' tornato a farsi sentire,questa volta l'inquietante suono e' stato avvertito in Argentina nella provincia di Chubut, in Patagonia. Molti li chiamano"The Sound of the Apocalypse". Le notizie arrivano da tutto il mondo: USA, Regno Unito, Costa Rica, Russia, Repubblica Ceca, Australia, ecc
Dalle analisi degli scienziati si evince che la maggior dei suoni appartengono allo spettro che si trova all'interno della gamma infrasuoni, ovvero non è udibile per l'uomo. Quello che la gente sente è solo una piccola frazione dell' effettiva potenza di questi suoni. Si tratta di emissioni acustiche a bassa frequenza nel range tra 20 e 100 Hz modulata da onde bassissime di infrasuoni 0,1-15 Hz. In geofisica, sono chiamati onde acustiche di gravità; si formano nell'alta atmosfera, in particolare al confine atmosfera-ionosfera.Fenomeno che secondo alcuni potrebbe essere riconducibile all'attivita' di H.A.A.R.P,l'i…

Su Marte si potrebbe vivere?

Immagine
Gli astronauti su Marte riuscirebbero a sopravvivere, senza particolari rischi. Lo ha affermato Don Hassler del Southwest Research Institute di Boulder, illustrando i dati riguardo i livelli di radiazione presenti sulla superficie Pianeta Rosso, sondati grazie al Radiation Assessment Detector Instrument (Rad) a bordo di Curiosity. La quantità di radiazione misurata da Rad è comparabile infatti a quella sperimentata dagli astronauti a bordo della Stazione spaziale internazionale e pari a circa la metà di quella rivelata da Curiosity nel suo lungo viaggio verso il Pianeta.
Come racconta Space.com quindi, sebbene l'atmosfera marziana (che almeno per ora, sembrerebbe essere priva di metano) sia molto meno spessa di quella terrestre (appena l'1% di questa) riesce comunque a schermare l'arrivo di particelle cosmiche e radiazione ultraviolette. In particolare i livelli di radiazione su Marte seguirebbero un andamento altalenante che ripercorre a sua volta l'ispessimento e as…

Sondaggio Shock: gli inglesi credono più agli alieni che all'esistenza di Dio

Immagine
Gli alieni sono più "veri" di Dio. E' quello che emerge da una ricerca condotta dalla Opinion Matters, che ha condotto un sondaggio su 1359 adulti, tutti cittadini inglesi, su questioni che vanno dalla fede in Dio ai cover up di Stato sugli Ufo, dall' allunaggio alla presenza di vita extraterrestre nello spazio. I risultati riportati nei dettagli dall'Huffington Post nella sua edizione inglese, hanno fatto scalpore, dato che ben il 52% degli intervistati crede nell'esistenza degli alieni mentre solo il 44% degli intervistati crede in Dio. Una rivoluzione culturale? Insomma i cittadini inglesi in maggioranza reputano più fattibile la vita extraterrestre piuttosto che la Santissima Trinità.
Bisogna precisare che il sondaggio è stato effettuato su commissione per il videogame XCOM: Enemy Unknown, gioco di grande successo basato sull'invasione aliena nel nostro pianeta.  Ma il campione del sondaggio, sarebbe -secondo la versione di Opinioni Matters- sufficie…

Ufo nel vulcano, un nuovo video ne mostra il decollo verso lo spazio

Immagine
L’Ufo avvistato lo scorso 25 ottobre mentre si lanciava dentro il Popocatepetl (Pdf), in Messico, è stato ripreso una seconda volta dalle telecamere che tengono sotto controllo il medesimo vulcano. Nel filmato è possibile notare un oggetto che, ad altissima velocità, schizza fuori dal cratere per poi volare in alto nel cielo. Il fatto risalirebbe a qualche giorno fa, e più precisamente alle 05.00 del mattino del 15 novembre, e sarebbe stato confermato dal Centro Nacional de Prevención de Desastres Messicano (CENAPRED). L’ente, va tuttavia precisato, non ha espresso alcuna opinione sulla natura del misterioso oggetto, ma si è limitato a confermare la veridicità delle immagini.
Sconcerto e confusione nella popolazione locale - La presunta presenza dell’Ufo, ripresa da diverse tv locali, sta causando sconcerto e confusione nella popolazione locale. La comunità scientifica, tuttavia, continua a dirsi scettica. Le prime immagini, presentate anche nel telegiornale della sera del canale Tele…

21 Dicembre 2012: La "Fine del Mondo"?

Immagine
A proposito della cosiddetta ed ormai famosissima “Profezia Maya” del 21 Dicembre 2012, avente ad oggetto una pretesa, e mai provata, fine del mondo, vale la pena di approfondire le motivazioni oggettive, e non certo soggettive, a supporto, che hanno portato alla formulazione di tale catastrofico assunto. Non si tratta di un inutile e sterile esercizio retorico, bensì della dimostrazione di come taluni argomenti vengano a volte attaccati ed analizzati a 360 gradi, trovando anche il classico “pelo nell’uovo”, mentre altri, come nel caso di detta “profezia” ormai “in scadenza”, vengano più o meno tacitamente condivisi ed accettati, e, come se niente fosse, non commentati e trascurati da gran parte del mondo archeologico pur in presenza di scarse, se non scarsissime argomentazioni probatorie a supporto. Sembra di ripercorrere la vicenda dell’attribuzione della maggiore piramide di Giza, in Egitto, al faraone Cheope; le prove di tale assunto, a fronte di decine di obiezioni ormai sempre …

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Immagine
Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da profeti, o almeno da scienziati viste le cause, che sono in genere religiose o astro-meteo-telluriche. Invece no, la fine del mondo è materia da archivisti, sono infatti centinaia e centinaia gli annunci della catastrofe finale per i motivi più disparati. Temi ricorrenti: la fine del tempo e il ritorno di Cristo sulla Terra, l'avvento dell'anticristo e, in tempi di scienza e tecnologia come i nostri, asteroidi assassini, pianeti vaganti, terremoti, fiammate mortali dal nostro povero Sole e così via.  Attualmente, come ci ha rivelato la bufala-trabocchetto, questa si galattica, in cui è caduto un importante telegiornale nazionale l'altra sera, va di moda l'asteroide del 21/12. Secondo dei buontemponi made in USA, spacciatisi per la CNN ma in modo molto grossolano, un asteroide grande come il Texas, quindi venti volte buone l'Italia, ci cadrebbe addosso e farebbe a pezzi entr…

Un ministro della repubblica ammette il Golpe Finanziario!

Immagine
Voi milioni di italiani pestati a mazzate dalla riforma delle pensioni di Elsa Fornero, voi esodati, voi che avete subito, che sempre subite, voi senza voce, e voi giovani che non avete lavoro perché gli anziani sono oggi incatenati a lavorare dalle decisioni di questa lugubre sicaria dell’Economicidio italiano, voi… Perché vi hanno fatto tutto questo? Cosa vi hanno detto? Vi hanno detto che era nell’interesse del Paese, che risparmiare attraverso i vostri sacrifici era la via dura, ma virtuosa, per ridare speranza all’Italia, che per voi ultra sessantenni significa i vostri figli, vero? Vi hanno detto questo, e voi, che a 17 anni vi riboccaste le maniche per tirarla su quest’Italia che viaggiava in 600 e aveva una sola tv in bianco e nero per condomino, anche questa volta lo farete, stringerete i denti, perché “è per i nostri figli”. Anziani, vi dicono che meno pensione è necessario per lo Stato, per tutti i cittadini, che è necessario…
Pomeriggio del 15 novembre 2012, WorldPensionS…

Abuso di analgesici a base di paracetamolo possono distruggere il fegato

Immagine
Eccedere nell'uso di analgesici mette in serio pericolo la funzionalità del fegato. Dosaggi eccessivi di paracetamolo possono infatti portare all'insufficienza epatica acuta fino a sviluppare epatiti fulminanti. L'allerta arriva dagli esperti in occasione del congresso dell'associazione americana per lo studio delle malattie del fegato in corso a Boston. Al congresso è stato presentato anche uno studio della North Western University di Chicago che mette in luce i rischi che derivano da un'assunzione inconsapevole di paracetamolo in soggetti che fanno uso di più farmaci in contemporanea.
Molti i rischi per la salute dei pazienti - L'overdose da paracetamolo, si rivela nello studio, “è la principale causa di insufficienza epatica acuta in occidente, con un quinto di tutte le morti collegabili ad assunzione di paracetamolo dovute a overdose accidentali”. Un uso “non intenzionale di combinazioni tra analgesici oppiacei e analgesici a base di paracetamolo con altri…