Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2013

Pillola anti diabete potrebbe contenere il segreto della lunga vita

Immagine
E' il risultato di un esperimento pubblicato sulla rivista Nature Communications. Il farmaco protagonista dello studio è la metformina, uno dei più prescritti contro il diabete. Gli esperti lo hanno somministrato a topolini e visto che a piccole dosi aumenta la loro vita media del 5% e li mette al riparo da malattie correlate all’invecchiamento.
Una pillola anti diabete potrebbe contenere il segreto della longevità: infatti si è dimostrata capace di aumentare la durata della vita nei topi. E’ il risultato di un esperimento pubblicato sulla rivista Nature Communications da Rafael de Cabo del National Institute on Ageing a Baltimora, Maryland.
Il farmaco protagonista dello studio è la metformina, uno dei farmaci più prescritti contro il diabete. Gli esperti lo hanno somministrato a topolini e visto che a piccole dosi aumenta la loro vita media del 5% e li mette al riparo da malattie correlate all’invecchiamento. Secondo l’esperto il farmaco funziona mimando gli effetti della cosidd…

Avete spesso mal di testa? Occhio che un verme solitario potrebbe dimorare nel vostro cervello!

Immagine
La neurocisticercosi è la malattia parassitaria neurologica più frequente nell’uomo : il sistema nervoso centrale è infestato dalle larve di Tenia solium.
Questo orribile parassita ha un corpo allungato e nastrificato, suddiviso in 3 parti: lo scolice, dotato di ventose ed uncini con cui si fa strada verso il cervello umano,il collo, zona di accrescimento del verme , la strobila, costituita da proglottidi prodotte dal collo e spinte lontano da esso attraverso la formazione di nuove proglottidi: esse contengono l’apparato riproduttivo e permettono la riproduzione sessuale che è molto elevata per l’enorme quantità di uova fecondate prodotte. La neurocisticercosi è la principale causa di epilessia e sincopi in tutto il mondo.
TENIA ORRIBILED a noi non se ne sente molto parlare, in quanto caratterizza soprattutto i Paesi del Terzo Mondo, Asia, Africa e America latina, ma secondo il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie, ogni anno negli Stati Uniti vengono diagnosticati s…

I segreti delle stelle? Svelati dai terremoti "cosmici"

Immagine
L'analisi delle onde sismiche che attraversano le stelle, vibrazioni simili ai terremoti, si rivela un potentissimo strumento per lo studio delle stelle e per la ricerca dei pianeti extrasolari. Grazie a questo tipo di tecnica e ai dati ottenuti dal telescopio spaziale Corot, un gruppo di ricercatori internazionale guidato dall'Istituto Max Planck ha misurato con massima precisione massa, dimensioni ed età di una stella simile al Sole, distante quasi 100 anni luce, e le informazioni relative a un suo pianeta.
Lo studio, pubblicato sulle pagine della rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti (Pnas), dimostra le grandi potenzialità della cosiddetta astrosismologia, ossia lo studio delle stelle attraverso l'analisi dei 'terremoti' che le attraversano. Tutte le stelle, come anche il Sole, sono infatti attraversate al loro interno da 'vibrazioni', in qualche modo analoghe ai terremoti, prodotte da movimenti interni.
Queste vibrazioni producono …

Bannati da R.L.I. su Facebook? I comportamenti sui nostri social

Immagine
R.L.I. ha più volte riportato sui propri social lo scopo informativo e le fonti associate. In sintesi vogliamo ricordare che (tranne alcuni casi) gli articoli che trovate replicati sono appartenenti ad altre fonti.
Nel caso di facebook (ultimamente anche youtube) una volta replicata una notizia trovata sul web (con tanto di fonte allegata) siamo bersagliati da cori razzisti con offese derivate dall’ignoranza più pura mai vista. Gente che pur di attaccarci non legge gli articoli, vede solo l’immagine e trae conclusioni idiote e fuori luogo. Gente che crede siamo noi gli artefici di articoli. Gente che crede di dettare leggi sui social. Gente IGNORANTE.
Il nostro rimedio (ultimamente, immediato) è “bannare” l’intruso e i suoi seguaci. Questo permette agli altri (la maggioranza) di non essere infastidita. 
Noi siamo razzisti? SI! Ma, razzisti contro l’ignoranza e la maleducazione (senza confini).
Non permettiamo più a nessuno di commentare (senza la dovuta educazione e “tatto” ) i nostri…

Allarme alle Hawaii, 19% pesci predatori mangia plastica

Immagine
Nuovo allarme causato dai rifiuti di plastica che navigano negli oceani: alle Hawaii i ricercatori hanno scoperto che la maggior parte dei pesci predatori la ingeriscono e ciò potrebbe avere ripercussioni anche sulla salute dell'uomo che li mangia.
L'equipe di ricerca ha analizzato il contenuto dello stomaco di diverse centinaia di pesci nel corso degli ultimi sei anni, scoprendo rifiuti di plastica in sette specie di predatori su dieci. Non tutti, però, sono colpiti dal ''fenomeno'' allo stesso modo: i ricercatori hanno infatti trovato plastica nel 19% dei pesci catturati. La specie con la maggiore quantità presente nello stomaco è l'Opah, conosciuto anche come pesce luna, mentre altre specie quantitativamente più numerose sono risultate meno esposte. Tra queste anche i tonni.
Nonostante gli effetti dell'ingestione di plastica sulla salute di questi pesci predatori - e poi sugli esseri umani che consumano il pesce - restino ancora incerti, i risultati…

Usa: 'The Day After Tomorrow', profezia per Ny si avvicina

Immagine
Studio lancia allarme, grandi citta' rischiano essere sommerse.
New York sommersa dalle acque, uno scenario da incubo. Ma non e' l'ennesima trama di un film di fantascienza: questa volta le vicende apocalittiche di 'The Day After Tomorrow' potrebbero suonare come una profezia non molto lontana nel tempo.
Le grandi citta' delle coste americane rischiano infatti di essere davvero ricoperte dalle acque, a causa dell'innalzamento del livello del mare provocato dalle emissioni di gas serra. Metropoli come la Grande Mela, ma anche Boston e Miami, sono tra le oltre 1.400 localita' che potrebbero essere parzialmente invase dalle acque entro la fine del secolo. A rivelarlo e' uno studio di Climate Central, gruppo di ricerca no-profit con sede a Princeton. Secondo gli scienziati inoltre, per 316 citta' e comuni costieri le emissioni nocive precedenti hanno gia' provocato un innalzamento sufficiente a sommergerle. Tra le zone piu' a rischio ci son…

Heracleion: la città sommersa arriva in superficie

Immagine
Reliquie, sculture alte 4 metri, monete d'oro e lastre giganti sono solo alcuni dei reperti che sono stati ritrovati
L’antica città di Heracleion, inghiottita dal Mar Mediterraneo più di 1.200 anni fa, presto mosterà i suoi tesori al mondo, lo annuncia il sito Catholic Online. Reliquie, sculture alte 4 metri, monete d’oro e lastre giganti sono solo alcuni dei reperti che sono stati ritrovati enll’antica città portuale, situata 20 Km a nord est di Alessandria.
LA LEGGENDA - Per centinaia di anni si è creduto che la città di Heracleion, conosciuta anche con il nome di Thonis, non fosse altro che una leggenda. La città fu menzionata dallo storico greco Erodoto, secondo il quale Elena avrebbe visitato la città con Paride prima dello scoppio della guerra di Troia.
LA SCOPERTA - La città fu scoperta nel 2000 durante un rilevamento topografico della costa egiziana dal ricercatore francese Franck Goddio e un team dell’università europea per l’aercheologia subacquea.
UN IMPORTANTE PORTO COMM…

Ma la NASA collabora con aziende in possesso di tecnologia aliena? Il curioso caso della Bigelow Aerospace

Immagine
La Bigelow Aerospace è una società di tecnologia spaziale situata a nord di Las Vegas, Nevada, ed è stata fondata nel 1998 da Robert Bigelow, un uomo arricchitosi grazie alla catena alberghiera di sua proprietà, la Budget Suites of America, fondata nel 1987. Bigelow, fino al 2010, ha investito la bellezza di 180 milioni di dollari nella società aerospaziale e, in diverse occasioni, si è detto disposto a finanziare la Bigelow Aerospace con ulteriori 500 milioni di dollari fino al 2015. 
Evidentemente, se il capace imprenditore è intenzionato ad investire tutti questi soldi, significa che si aspetta un sicuro e profumato ritorno economico. E i fatti sembrano dargli ragione. La NASA, infatti, ha assegnato alla società un contratto da 17,8 milioni di dollari, la fornitura di una nuova estensione della Stazione Spaziale Internazionale. Il Bigelow Expandable Activity Module sarà testato direttamente in orbita, mostrando tutta la sua versatilità e praticità per le future esplorazioni e impr…

Come indurre falsi ricordi a piacere

Immagine
Un gruppo di ricerca diretto dal premio Nobel Susumu Tonegawa è riuscito a indurre la formazione di falsi ricordi in alcuni topi. Le memorie fittizie, impiantate nel cervello dei roditori grazie a tecniche di optogenetica, che consentono di attivare selettivamente gruppi di neuroni, sono risultate così persuasive da “convincere” i topi di trovarsi in un luogo in cui avevano avuto un'esperienza negativa anche se in realtà erano in un ambiente del tutto diverso.
Un gruppo di neuroscienziati del RIKEN-MIT Center a Cambridge, Massachusetts, diretto dal premio Nobel Susumu Tonegawa, è riuscito a indurre falsi ricordi in alcuni topi. Lo studio, che contribuisce a chiarire i meccanismi per cui può accadere di ricordare fatti mai avvenuti, è descritto in un articolo pubblicato su “Science”. 
I ricordi sono immagazzinati in gruppi, o “assemblee”, di neuroni dell'ippocampo che ne conservano i diversi frammenti, poi ricomposti dal cervello quando vengono richiamati alla mente. L'att…

I metalli delle scie chimiche nelle acque piovane di mezza Europa

Immagine
Un gruppo di attivisti tedeschi ha condotto un'indagine scientifica, eseguendo una serie di analisi di acque piovane su oltre 70 campioni prelevati dal luglio 2011 al novembre 2012, in una sessantina di luoghi diversi compresi tra Austra, Francia e Germania. L’esito delle analisi è stato pubblicato dal sito tedesco Sauberer-Himmel: è eloquente l’istogramma che correda l’articolo da cui si evince che alluminio, bario, stronzio e manganese, quattro tra gli ingredienti tipici delle scie chimiche, sono sul podio della velenosa classifica. 
Naturalmente la geoingegneria clandestina non è l’unica causa della contaminazione, come abbiamo sottolineato altre volte. Ad esempio, la presenza di polveri di zinco è legata all’uso di questo metallo nell’industria della gomma quale componente della vulcanizzazzione e carica di rinforzo. Tuttavia come si spiegano i valori astronomici di stronzio e manganese in tutti campioni d’acqua piovana, se non chiamando in causa le attività chimico-biologich…

Dalla talpa nuda africana un possibile ritrovato anticancro

Immagine
Dallo studio della talpa nuda africana (Heterocephalus glaber) potrebbe arrivare in futuro una cura contro il cancro. Stando a quanto scoperta da un’equipe di ricercatori dell’Università di Rochester, questo animaletto - dall’aspetto certamente non aggraziato - sarebbe una delle poche creature esistenti al mondo immune dal rischio tumore. Il segreto, spiegano i due responsabili della ricerca, Andrei Seluanov e Vera Gorbunova, risiederebbe nell’acido ialuronico ad alto peso molecolare (HMW-HA) della pelle.
Presto al via i test sulle cellule umane - In molti anni di osservazione gli scienziati si sono resi conto che questi piccoli animali, in grado di vivere per oltre 30 anni, non possono esser “contaminati” dalle cellule cancerogene: nessuna delle talpe prese in esame ha mai avuto il cancro, nonostante fossero state loro iniettate delle cellule tumorali. Diversamente, nei soggetti geneticamente modificati, e privi dell’acido ialuronico, l’animale perdeva l’immunità.
La talpa nuda risu…

Animali maltrattati, boom di denunce: un nuovo fascicolo aperto ogni ora

Immagine
Secondo il rapporto Zoomafia 2013 aumenta il numero di procedimenti per reati contro gli amici a quattro zampe. Sono 6245 i faldoni aperti nel 2012 in 127 Procure italiane, con un balzo del quindici per cento rispetto al 2011.
Sono in migliaia. Animali vittime di violenza: picchiati, dopati, persino uccisi. Non hanno pace. Dalle mani dei criminali ai maltrattamenti silenti tra le mura domestiche. In un'escalation di brutalità dai numeri vertiginosi che coinvolge soprattutto i più deboli e vanta al suo fianco un nuovo e potente alleato, la Rete. 
È in costante aumento il numero di denunce per reati contro gli amici a quattro zampe, rivela il rapporto Zoomafia 2013 della "Lega antivivisezione", alla sua quattordicesima edizione. Un dossier che ha analizzato i dati provenienti da 105 Procure italiane ordinarie e ventidue minorili su un totale, rispettivamente, di 165 e ventinove. Con risultati sorprendenti: sono 6245 i fascicoli aperti nel 2012. Ventiquattro, in media, al g…

Così le banche strozzano le piccole imprese

Immagine
«La situazione creditizia delle imprese, soprattutto quelle di piccola dimensione, è molto critica. Quel che è più grave e paradossale è che gli imprenditori sono costretti a indebitarsi con le banche per compensare i mancati pagamenti da parte della Pubblica amministrazione di altre aziende». E' questo l'allarme lanciato da Giorgio Merletti, presidente di Confartigianato, a commento dei dati raccolti ed elaborati dalla stessa associazione imprenditoriale: tra maggio 2012 e maggio 2013 i prestiti bancari alle aziende sono diminuiti di 41,5 miliardi di euro, pari a un calo del 4,2%. Contemporaneamente il debito accumulato dalla Pubblica amministrazione verso le imprese ammonta a 91 miliardi.
TASSI ALLE STELLE - Al calo della quantità di finanziamenti al sistema produttivo si accompagna l’aumento dei tassi di interesse. Secondo Confartigianato, a maggio 2013 il tasso medio per i prestiti fino a 1 milione di euro è del 4,36% ma sale al 4,85% per i prestiti fino a 250.000 euro. Co…

Scoperta la vera identità dei centauri cosmici - sembrano asteroidi, ma sono comete.

Immagine
Scoperta la vera identità dei centauri cosmici, piccoli corpi celesti in orbita tra Giove e Nettuno chiamati così perchè sembrano oggetti per metà asteroidi e per metà comete. Adesso il satellite Wise della Nasa indica che sembrano essere comete. A svelare la loro vera natura è lo studio pubblicato sull'Astrophysical Journal dal gruppo coordinato da James Bauer, del Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa.
Il satellite Wise (Wide-field Infrared Survey Explorer) ha realizzato il più dettagliato censimento di questi oggetti, analizzandone 52. Di questi, 15 non erano mai stati osservati in precedenza. Questi corpi celesti orbitano in una cintura instabile a causa della forza di gravità esercitata da Giove e Nettuno, che spesso li scaglia in orbite più vicine al Sole, oppure in orbite più lontane.
Finora la natura dei centauri era un mistero per gli astrofisici perchè nelle osservazioni ottiche, ossia nella luce visibile, questi oggetti somigliavano molto ad asteroidi. Tuttavia er…

In città ora la CO2 è una risorsa: serve per produrre biocarburante

Immagine
Saranno gli edifici a raccogliere l'anidride carbonica dall'atmosfera e a convertirla in metanolo.
Un edificio che ripulisce l’aria intorno a sé e che rende l’inquinamento una risorsa (spendibile sul mercato). Il progetto in questione si chiama Synth[e]tech[e]cology, ed è stato pensato da Chang-Yeob Lee, studente del Royal College of Art di Londra. L’idea è di trasformare la BT Tower, una delle torri più alte della capitale del Regno Unito – utilizzata al momento per le telecomunicazioni della città – in una struttura per la raccolta delle polveri sottili, che tanto affliggono la salute degli abitanti. Un enorme eco-catalizzatore, con elementi in fibra di carbonio disposti all’esterno a forma di tela di ragno, che contiene anche un’idea di business: il «riuso» dell’inquinamento atmosferico per la produzione di biocarburante.
DA CO2 A METANOLO - Lee ha progettato un sistema per convertire l’anidride carbonica in metanolo tramite un impianto realizzato con nanotubi di biossido d…

La Nasa e il sogno di Star Trek - "Viaggiare più veloci della luce"

Immagine
In un piccolo laboratorio nel Johnson Space Center gli esperimenti del team guidato dall'ingegnere Harold White L'agenzia americana finanzia il progetto con appena 50 mila dollari: "Comprimeremo lo spazio come l'Enterprise".
Il vero Captain Kirk di Star Trek tesse ogni giorno il sogno di andare laddove l'umanità non si è mai spinta, oltre le stelle. Si chiama Harold White, fisico e specialista di sistemi di propulsione spaziale futuri che ancora soltanto lui immagina e che parla con la timidezza pensosa dello scienziato vero, davanti alla sua astronave "Enterprise" che somiglia a una ruotina per supercriceti lanciati oltre la velocità della luce. "E' possibile ", dice, "è perfettamente possibile violare il limite di velocita dell'Universo". Ma quando? "Fra quanche centinaio di anni".
Eppure è nel suo laboratorio, modesto, spoglio e piccolo come un'aula d'asilo, lavorando con gli spiccioli che scivolano …

Un nastro trasportatore spaziale

Immagine
Un fisico della NASA cerca di creare in laboratorio bolle spaziotemporali che riproducano le condizioni createsi nell'Universo nella fase di inflazione. Per verificare se sarebbe possibile usarle per spingere un veicolo spaziale a velocità superiori a quelle della luce. Come il "time warp" di Star Trek.
Che alla NASA ci sia qualche fan di Star Trek non è poi così sorprendente. Chissà quante vocazioni spaziali sono nate davanti a quello e altri classici della fantascienza. Che l’agenzia americana investa una parte (molto piccola, a dire il vero) del suo budget su un’idea che sembra uscita proprio dalla sceneggiatura del telefilm stupisce un po’ di più. Eppure il progetto a cui sta lavorando Harold White, fisico e specialista di sistemi di propulsione per la NASA, somiglia proprio al “time warp” che consente ai protagonisti di Star Trek di viaggiare tra passato e futuro sfruttando la curvatura dello spazio-tempo. White lavora in un bizzarro laboratorio “galleggiante” al J…

Snowden e la menzogna sulla scie chimiche...

Immagine
La storia raccontata da Edward Snowden, con i dettagli di un progetto classificato per alterare il clima del pianeta è chiaramente una menzogna. Questa storia falsa, in cui Edward Snowden rivela aspetti segreti del progetto scie chimiche, esce dapprima su ‘The Chronicle Internet’ - un noto sito di notizie false. Le affermazioni false riguardano il fatto che le scie chimiche siano parte di un programma benevolo volto a contrastare il riscaldamento globale.
Falsi rapporti sono mescolati con alcune verità ed è per questo che sono così credibili. Il falso rapporto afferma che gli agenti del governo hanno condotto un massiccio "programma di scie chimiche pluridecennale nel segreto", in collaborazione con i produttori di carburante degli aerei.
Vi è abbondanza di prove che Snowden stesso sia stato ‘confezionato’ e venduto al pubblico come un esemplare di spia supereroe. Questa storia dell’informatore Snowden è una "sceneggiata" che ha giocato il suo ruolo (come quello d…

Caccia ai nazisti - con i manifesti per strada

Immagine
Germania: la «campagna affissioni» del Centro Wiesenthal per «stanare» gli ultimi criminali di guerra ancora in vita.
Con una maxi-affissione di manifesti informativi in alcune città tedesche per «stanare» e portare davanti alla giustizia gli ultimi criminali nazisti ancora in vita, il centro Simon Wiesenthal aprirà martedì 23 luglio, in Germania, una nuova edizione del programma «Operation last chance II». È quanto ha reso noto lo stesso centro Wiesenthal da Gerusalemme, ripreso dalla stampa tedesca. Le affissioni - sotto il motto «Tardi. Ma mai troppo tardi» - partiranno a Berlino, Amburgo e Colonia, con circa 2mila manifesti, ha spiegato Efraim Zuroff, a capo del centro. Per chiunque dia informazioni rilevanti per la cattura di ex nazisti sono previste ricompense fino a 25mila euro.
«OPERAZIONE ULTIMA SPERANZA» - Già sperimentata in passato, l'«Operazione ultima speranza» riparte in Germania in seguito alla condanna nel 2011 del cosiddetto boia di Sobibor, John Demjanjuk. Quell…

L'oro della Terra creato da collisioni stellari

Immagine
Il prezioso metallo presente sul nostro pianeta sarebbe stato formato dalla collisione di due stelle di neutroni, secondo un nuovo studio che ha analizzato un lampo di raggi gamma.
Fino a oggi si credeva che tutto l'oro della Terra e dell'Universo si fosse formato in antiche esplosioni di supernova. Ma nuove prove indicano una nascita molto più violenta per il metallo più prezioso.
La collisione catastrofica di due stelle di neutroni sembra essere la nuova responsabile per la presenza dell'oro sul nostro pianeta. Un impatto che avrebbe prodotto una titanica esplosione di raggi gamma (gamma ray brust, GRB) intensi ma di breve durata, insieme a una nuvola di detriti costituita da un complesso cocktail di elementi pesanti, tra cui grandi quantità di oro.
Utilizzando il satellite SWIFT della NASA, dedicato proprio allo studio dei lampi gamma, gli astronomi hanno rilevato il 3 giugno una distante esplosione che ha liberato una immensa energia a 3,9 miliardi di anni luce dalla …

Inchiesta-shock dell’Independent: la CIA lavora al controllo del clima attraverso la geoingegneria!

Immagine
Il potere e l’influenza della CIA non fanno altro che ispirare teorie del complotto, e probabilmente la notizia (del quotidiano inglese The Independent) secondo la quale stia finanziando uno studio scientifico di geoingegneria, non può fare altro che alimentare speculazioni. Secondo il sito legato al periodico statunitense ‘Mother Jones‘ la CIA starebbe aiutando con ingenti finanziamenti la National Academy of Sciences (NAS) che dovrebbe scoprire se gli esseri umani possono servirsi della geoingegneria – definita come un intervento deliberato e su larga scala nel sistema climatico della Terra – per arginare i cambiamenti climatici. Il sito della NAS descrive lo studio come un’inchiesta riguardante “un numero limitato di tecniche di geoingegneria, inclusi esempi di tecniche di gestione delle radiazioni solari (solar radiation management, SRM) e rimozione dell’anidride carbonica (carbon dioxide removal, CDR).” Lo scopo di tutto ciò è di osservare “in generale il potenziale impatto del …

Laghi di Titano privi di onde a causa del vento troppo debole

Immagine
Titano è una luna di Saturno con un paesaggio estremamente simile a quello terrestre: isole, laghi, mari, anche se, vista la sua temperatura di oltre -200 gradi sottozero, questa umidità non proviene dall’acqua ma, si pensa, da una miscela di metano, etano e altri idrocarburi. Quello che però ha lasciato interdetti gli scienziati è il fatto che su Titano, stando alle osservazioni della sonda Cassini della Nasa e della Huygens dell’Esa, non ci sono onde, per via dei venti troppo deboli. 
I laghi sono perfettamente lisci, non ci sono onde di nemmeno pochi millimetri. Tutto questo perchè su Titano ci sono vento e forza di gravità diciassette volte minore di quella terrestre, che offrirebbe quindi poca resistenza al moto ondoso. Una risposta potrebbe ora arrivare da uno studio di Alex Hayes e colleghi della Cornell University, pubblicato su ‘Icarus‘, che hanno calcolato quanto dovrebbe essere forte il vento su questo satellite per formare delle onde. Tenendo conto di viscosità, gravità, …

Pianeti extrasolari più freddi intorno a stelle più calde

Immagine
Le stelle emettono diversi tipi di luce: quelle più calde emettono luce visibile e ultravioletta ad alta energia, mentre quelle più fredde emettono luce infrarossa con un’energia molto inferiore. Attraverso questa premessa sembra logico che il calore dei pianeti terrestri o rocciosi dipenda dalla quantità di luce che ricevono dalle rispettive stelle, ma una nuova ricerca condotta da Aomawa Shields, dottorando presso il Dipartimento di Astronomia dell’Università di Washington, ha aggiunto una svolta sorprendente alla storia: i pianeti orbitanti intorno a stelle più fredde possono essere in realtà molto più caldi, con un’estensione ghiacciata minore. Anche se ricevono la stessa quantità di luce. 
Il motivo è da ricercarsi nel fatto che il ghiaccio assorbe gran parte dell’infrarosso emesso dalle stelle più fredde, e questo è in contrasto con ciò che sperimentiamo sulla Terra, dove il ghiaccio e la neve riflettono fortemente la luce visibile emessa dal Sole. I gas serra atmosferici del p…

Nove milioni di anni fa Grecia era una savana

Immagine
Scoperti fossili di rinoceronti, giraffe e antenati elefanti.
Rinoceronti, giraffe, gazzelle e antilopi - fauna oggi tipicamente africana - nove milioni di anni fa scorrazzavano indisturbati nella odierna pianura greca di Drama, nella Macedonia orientale. 
E' quanto ha scoperto di recente un gruppo di paleontologi greci durante una serie di scavi condotti nella zona in cui hanno riportato alla luce numerosi fossili che contribuiranno ad una migliore comprensione del passato e della geologia della regione. 
Il team di ricercatori dell'Università Aristotele di Salonicco, guidato dalla geologa-biologa Evangelia Tsoukala, ha cominciato le ricerche circa un anno fa dietro i suggerimenti e gli incoraggiamenti di Nikos Kagiaoglu, sindaco della località di Paranesti, nei pressi del sito dove sono stati effettuati i ritrovamenti dei fossili la cui presenza era ben nota da tempo agli abitanti della regione. 
"Noi pensiamo - ha detto Tsoukala all'agenzia ateniese Amna - che que…

L’industria del cancro: il business della mammografia

Immagine
Il  piccolo segreto dell’industria del cancro sta proprio nel fatto che gli stessi oncologi che catechizzano le donne con la credenza della familiarità con il cancro sono quelli che realizzano enormi profitti vendendo loro i chemioterapici. Il conflitto di interessi e l’abbandono dell’etica nell’industria del cancro lascia senza fiato.
Un nuovo studio scientifico ha confermato una teoria diffusa e poco conosciuta:  la maggior parte delle donne con “diagnosi” di cancro tramite mammografia non sarebbero state affette da cancro.
Questi studi avrebbero dimostrato che ben il 9% delle diagnosi precoci non procurerebbe alcun beneficio per le pazienti, secondo le statistiche pubblicate sul New England Journal of Medicine dal dottor Gilbert Weich.
Weich dichiara “Beh, la diagnosi precoce salva delle vite, proprio come ci hanno detto Komen e le associazioni no-profit riguardo il cancro”. Ma sbagliereste. Come abbiamo scoperto,  virtualmente non vi è stata riduzione degli stadi terminali del ca…