Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

SCIE CHIMICHE: ECCO CHE FARE!

Immagine
La salute è il bene fondamentale. Da più di un decennio in Italia, grazie alla tacita connivenza e palese complicità delle autorità statali (Presidenza della Repubblica, Governi, Parlamento, Stato Maggiore Difesa, eccetera) le forze armate degli Stati Uniti d'America, sotto la copertura della Nato, hanno messo in atto un progetto di sperimentazione bellica che prevede l'irrorazione aerea di sostanze chimiche micidiali.
Ogni giorno aerei senza livrea di riconoscimento si levano in volo da aeroporti militari italiani e/o sotto lo status del patto atlantico per irrorare a bassa quota i centri abitati. L'articolo 32 della Costituzione è innegabilmente violato.
Le scie chimiche, una sorta di chemioterapia di massa micidiale e coattiva, contengono in prevalenza alluminio, bario, cadmio, polimeri artificiali: tutte sostanze tossiche che mettono a repentaglio la vita di milioni di ignare persone.
Senza alcuna esagerazione è in atto una strage, contemplata dall'articolo 422 del …

715 pianeti in sistemi solari simili al nostro - sono stati scoperti grazie al telescopio spaziale Kepler

Immagine
Sono stati scoperti 715 pianeti, molti dei quali fanno parte di sistemi solari simili al nostro. Ruotano attorno a 305 stelle e molti di essi potrebbero essere abitabili: è l'ultima grande sorpresa che arriva dal telescopio spaziale Kepler, della Nasa. Lanciato nel 2009 e costretto nel 2013 a ridimensionare la sua attività a causa di un guasto, Kepler ha raccolto dati cos' numerosi da rendere ancora possibili scoperte come quella appena resa nota dalla Nasa e in via di pubblicazione su The Astrophysical Journal.
Gli astrofisici hanno scoperto i nuovi pianeti analizzando i dati raccolti da Kepler tra il maggio 2009 ed il marzo 2011. E' emerso che per il 95% sono più piccoli di Nettuno, che è quasi quattro volte la Terra. Ci sono inoltre quattro pianeti più piccoli, dalle dimensioni di circa 2,5 volte rispetto a quelle della Terra. che si trovano nella cosiddetta ''zona abitabile'', ossia ad una distanza dalla loro stella tale da permettere l'esistenza d…

Oceani, una Interpol per salvarli

Immagine
Una Interpol dei mari per portare ordine nel "Wild West" che minaccia la salute degli oceani: la proposta e' dell'ex capo del Foreign Office britannico David Miliband che la sta facendo circolare in coppia con l'ex presidente del Costa Rica, José María Figueres, attraverso l'organizzazione di cui sono entrambi co-presidenti, la Global Oceans Commission.
I due leader ufficializzeranno la proposta in un rapporto il prossimo giugno, ma la stanno facendo circolare per sondare le reazioni internazionali in questi giorni a una riunione ad alto livello ad Half Moon Bay, in California, organizzata dall'Economist e dal National Geographic a cui partecipano anche, tra gli altri, il principe Carlo e Alberto di Monaco.
Le acque internazionali coprono circa meta' del globo ma la loro salute e' messa a rischio da decenni di eccessivo sfruttamento del pescato. Pescherecci pirata, che spesso usano a bordo la manodopera di lavoratori schiavi e sono collegati al t…

L'influenza diventa prevedibile - un modello indica come sarà

Immagine
Potrebbe non essere più necessaria la 'corsa' al nuovo vaccino contro l'influenza stagionale, dovuta al mix di virus che si riassembla in modo diverso ad ogni inverno. La soluzione potrebbe essere nel modello matematico descritto sulla rivista Nature e messo a punto, fra l'università tedesca di Colonia e l'americana Columbia University di New York, dai fisici teorici Michael Laessig e Marta Luksza.
Negli ultimi anni è diventato sempre più chiaro che l'evoluzione dei virus dell'influenza è un processo molto complesso, nel quale ceppi diversi entrano in competizione fra loro in una corsa dagli esiti finora imprevedibili. Il modello pubblicato su Nature è il primo a prevedere l'evoluzione dei virus responsabili dell'influenza stagionale da un anno all'altro, permettendo in questo modo di pianificare il vaccino in modo più mirato.
Il punto di partenza per sviluppare il modello matematico è stato il comportamento uno dei protagonisti 'più noti&#…

Scontrini e ricevute possono contenere sostanze tossiche

Immagine
Bisfenolo nella carta termica. Consigliati guanti protettivi. Dopo l'allarme su biberon e alcuni contenitori per cibi, come plastiche e lattine, contenenti il bisfenolo (BPA), composto chimico ad azione ormono-simile e pericoloso per l'apparato riproduttivo ed il sistema nervoso, è la volta della carta termica. Usata per le ricevute del bancomat o gli scontrini delle casse, ma anche per stampanti e fax, contiene la ''pericolosa sostanza'', come sostengono i ricercatori del Cincinnati Chidren's hospital che hanno condotto un esperimento interessante, seppure limitato, su 24 studenti universitari. Lo studio si legge su Jama.
Ai ragazzi è stato chiesto di maneggiare ricevute per 2 ore consecutive, a mani nude. Dopo una settimana i volontari hanno fatto la stessa cosa ma indossando dei guanti. I ricercatori hanno monitorato il tasso di bisfenolo raccogliendo campioni di urina prima dell'esperimento, dopo che i giovani avevano manipolato la carta e quando inv…

Test su pile a base di batteri per ricavare energia dall'immondizia

Immagine
Grazie all'azione di alcuni batteri tutto può generare corrente, anche le acque reflue e i rifiuti. La sperimentazione, in corso al depuratore di Milano Nosedo, è condotta dai ricercatori di Rse (Ricerca sul sistema energetico) insieme a quelli dell'Università di Milano. Il progetto "Luce Bioelettrica", promosso da Regione Lombardia e ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur).
Pile microbiche - Pierangela Cristiani di Rse, responsabile scientifica del progetto, spiega: ''L'abilità dei batteri nel fermentare la sostanza organica in prodotti utili per l'alimentazione umana è nota da millenni, ma solo in questi ultimi anni si è scoperta la possibilità di trasferire direttamente gli elettroni derivanti dai processi ossidativi della materia organica tramite una sorta di cortocircuito tra metallo e componente biologica''. Sono nate così le pile a combustibile microbiche. Questo sistema biotech sta muovendo i primi pas…

La UE ha trasformato i greci in schiavi

Immagine
ATENE - Per un lavoro a tempo pieno 350 euro al mese : con la crisi trovare un impiego in Grecia è diventato una missione quasi impossibile e i datori di lavoro ne approfittano per imporre condizioni di lavoro sempre più dure.
Dall’inizio della crisi, ad Atene sono sorti decine di call center, dove la paga mensile è di 350 euro e dove la maggior parte degli impiegati sono giovani qualificati che non riescono a trovare lavoro altrove. Vi lavorano anche persone di età superiore ai 50 anni : le condizioni di lavoro sono dure ma almeno ricevono un po’ di soldi.
Generazione 1000 euro, il libro di Alessandro Rimassa e Antonio Incorvaia, che denunciava la precarietà e l’insicurezza economica dei giovani in Europa, nel 2006 è diventato un best seller. In Grecia il fenomeno era stato soprannominato “generazione 700 euro” e nessuno si aspettava che nel 2014 la media dei salari diventasse ancora più bassa e che i datori di lavori dicessero “prendere o lasciare”.
I call center in Grecia rappresent…

Ucraina, dopo la Siria un altro capolavoro di Nato e UE

Immagine
Con il golpe orchestrato da USA e UE si conclude la storia dell’Ucraina ‘indipendente’ dal 1991, a sua volta nata a seguito dell’altro golpe che portò alla dissoluzione dell’URSS e all’indipendenza più o meno formale delle 15 repubbliche sovietiche che la costituivano. Kiev da allora è stata governata da una dirigenza politica corrotta, propensa solo a ricatti e convenienze temporanee.
L'ennesimo capitolo di questa storia infinita si conclude ora con  l’instaurazione di un governo neo-liberista a Kiev che accetterà incondizionatamente gli ordini dei propri mandanti atlantisti. Ovviamente, questo governo fantoccio potrà estendere il loro dominio (dei mandanti) fino a un certo punto in Ucraina, le regioni russofone, più industrializzate ed economicamente autosufficienti, hanno già deciso di ignorare il governo di pagliacci quisling insediatosi illegalmente a Kiev. In sostanza le aree strategiche dell’Ucraina, il vero obiettivo di tanto trafficare degli occidentali, restano e rester…

Esame del sangue predice il rischio di morire entro 5 anni

Immagine
Unico nel suo genere nasce da studi finlandesi. Scienziati finlandesi hanno ideato un test del sangue per calcolare il rischio di un individuo di morire nel giro di cinque anni dall'esecuzione del prelievo.
Reso noto sulla rivista Plos Medicine, il test è frutto della collaborazione di vari istituti di ricerca e atenei finlandesi tra cui Università di Oulu, ed è unico nel suo genere perché consente con un semplice prelievo di sangue di stimare il rischio di morire entro un tempo molto breve, cinque anni. 
Il test si basa sulla presenza nel sangue di determinate concentrazioni di quattro molecole, che si possono considerare ''bioindicatori'' del rischio individuale di morte: albumina, Alfa 1-glicoproteina acida, citrato e particelle lipopotreiche a densità molto bassa e di una determinata dimensione.
Una volta perfezionato, l'esame potrebbe entrare in uso clinico e scovare un rischio di morte importante anche in persone che sono in buona salute - almeno apparen…

Siria, un fiume di profughi in fila per avere il pane

Immagine
Una popolazione di «fantasmi»: così il responsabile dell’agenzia dell’Onu per l’assistenza ai profughi palestinesi (Unwra), Filippo Grandi, ha definito gli abitanti rimasti intrappolati nel campo di Yarmuk, nel sud di Damasco, teatro di scontri fratricidi tra gli stessi palestinesi e assediato da oltre un anno dalle forze lealiste. E un’idea delle dimensioni del dramma è dato dalle lunghissime code di civili che si mettono in questi giorni in fila per ritirare gli aiuti alimentari delle Nazioni Unite.
Il fiume di donne e uomini è stato immortalato in un’immagine simbolo che sta facendo il giro del mondo, una foto tanto vera quanto sconvolgente scattata il 31 gennaio del 2014 e pubblicata oggi da diversi media internazionali. Con dignità, senza un’alternativa, migliaia di persone aspettano il loro turno per ricevere cibo, acqua e medicinali indispensabili per non morire. È stato grazie a una serie di cessate il fuoco in vigore a partire da gennaio che gli operatori umanitari hanno pot…

Scoperta nelle profondità dell’Iraq l’origine dell’umanità

Immagine
Da quando si è cominciato a scavare nel territorio dell'Iraq, gli archeologi hanno scoperto sempre più elementi sull'antica civiltà dei sumeri, portando numerosi elementi che potrebbero offrire indizi sul passato dell'umanità. Eppure, meno dell'1per cento è stato finora portato alla luce. Una prossima campagna di scavi potrebbe portare nuovi importanti elementi per aiutare a ricostruire il passato remoto della civiltà umana.
L’odierno Iraq si trova nel territorio dove tutto è cominciato, nella cosiddetta ‘culla della civiltà’.
Tanto basta per immaginare la ricchezza di storia conservata tra le rovine che non sono state ancora scavate e che potrebbero offrire elementi preziosi sul passato dell’umanità.
“Meno dell’1 per cento in Iraq è stato scavato e studiato”, rivela il dottor Robert Killick, archeologo britannico che ha lavorato in Iraq per oltre un decennio e poi nel resto della regione per altri due decenni. “Le informazioni principali sulla verità del passato del …

Fukushima: radiazione dispersa e rischio salute

Immagine
L'esposizione alla radiazione delle persone che nel 2012 abitavano intorno alle aree evacuate in seguito all'incidente nucleare di Fukushima è paragonabile a quella dovuta alla radioattività naturale, con limitati rischi aggiuntivi di insorgenza di diversi tipi di tumori. Il calcolo tuttavia non include la dose di radiazioni assorbita prima della campagna di misurazioni, effettuate su 453 abitanti di tre cittadine situate ad alcune decine di chilometri dalla centrale.
Gli abitanti delle comunità che risiedono vicino alle aree evacutate intorno all'impianto nucleare di Fukushima Daiichi nel 2012 hanno ricevuto una dose di radiazioni paragonabile a quella che la popolazione generale giapponese riceve dalle sorgenti naturali. È quanto ha concluso uno studio pubblicato sui “Proceedings of the National Academy of Sciences” e firmato da Kouji H. Harada dell'Università di Kyoto e colleghi di altri enti e istituti nipponici. Di conseguenza, l'incidenza di tumori dovuta a …

4,37 miliardi di anni: confermata l'età della crosta terrestre

Immagine
I granuli di zircone scoperti in Australia, nella regione di Jack Hills, hanno circa 4,37 miliardi di anni, e sono dunque le rocce più antiche della crosta terrestre: una nuova analisi ha escluso che in una precedente datazione ci siano stati degli errori. Il risultato suggerisce che la crosta terrestre si sia formata appena 100 milioni di anni dopo il gigantesco impatto che potrebbe aver dato origine alla Luna.
Il più antico frammento conosciuto della crosta terrestre, uno zircone rinvenuto in Australia, risale a quasi 4,4 miliardi anni fa: è quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista “Nature Geoscience” a prima firma John W. Valley, dell'Università del Wisconsin a Madison, che conferma i risultati di una precedente datazione, contestati da alcuni ricercatori. Questa nuova datazione consente di stabilire alcuni punti fermi nella cronologia del processo di formazione del sistema Terra-Luna, stabilendo in particolare che la crosta terrestre si è formata solo 100 milioni …

C'è il cibo spazzatura tra le possibili cause della demenza

Immagine
La dieta occidentale, specie se ricca di “'cibo spazzatura”, potrebbe avere un ruolo importante nell'Alzheimer, la forma più diffusa di demenza senile, a causa delle “glicotossine”, sostanze tossiche prodotte dal metabolismo dei carboidrati presenti in cibi poco genuini come prodotti confezionati, snack, carni molto lavorate. E' quanto emerge da uno studio sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas) diretto da Helen Vlassara del Mount Sinai School of Medicine di New York.
Uno stretto legame tra cibo spazzatura demenza - La dieta occidentale e il “cibo spazzatura” sono noti aumentare i livelli plasmatici di glicotossine, in particolare i cosiddetti prodotti finali della glicazione avanzata (AGE). La glicazione è una reazione chimica tutt'altro che salutare che subiscono zuccheri e proteine. Gli esperti hanno condotto una doppia indagine: una su animali e una su un campione di soggetti sani ultrasessantenni.
Cibo spazzatura porta al declino cognit…

IN AMERICA UN ESPERIMENTO POTREBBE DISTRUGGERE IL MONDO

Immagine
Dopo il Large Hadron Collider (LHC) del CERN di Ginevra, il Relativistic Heavy Ion Collider (RHIC) del Brookhaven National Laboratory è il secondo acceleratore di particelle più grande al mondo. E' questo lo strumento dove presto verrà realizzato un esperimento ambizioso che preoccupa scienziati e giuristi degli Stati Uniti: il rischio, infatti, è la distruzione della Terra.
Sebbene somigli alla trama di un ‘disaster movie’ di serie b, la vicenda che vede coinvolto il Relativistic Heavy Ion Collider (RHIC) del Brookhaven National Laboratory supera ogni più fervida fantasia.
Scienziati ed esperti legali degli Stati Uniti hanno infatti sollevato preoccupazioni circa un ambizioso esperimento che precede l’utilizzo del secondo più grande acceleratore di particelle mai creato dall’uomo.
La posta in gioco è davvero alta, per non dire definitiva: la distruzione del pianeta Terra!
L’esperimento mira a generare un plasma di quark e gluoni, ma potrebbe creare accidentalmente micro buchi ner…

Subbuglio nei dintorni di Andromeda - nella sua periferia collisioni fra galassie nane

Immagine
C'è subbuglio nei dintorni di Andromeda: nella sua periferia, costellata da mini-galassie, sono state osservate le prime collisioni mai viste fra galassie di piccole dimensioni. La scoperta, pubblicata su Nature, si deve al gruppo coordinato dall'astrofisico italiano Nicola Cristiano Amorisco, che lavora nell'università di Copenaghen. 
Andromeda ha una forma a spirale molto simile alla Via Lattea ed è la più grande galassia del nostro 'vicinato' cosmico. Si trova a circa 2,3 milioni di anni luce da noi ed è circondata da uno sciame di piccole galassie satellite. I ricercatori hanno rilevato un flusso di stelle in una di queste galassie satelliti chiamata Andromeda II. Il movimento degli astri è la 'spia' che vi è stata una fusione tra due galassie nane.
Si pensa che le galassie nel giovane universo siano cresciute gradualmente, collidendo e fondendosi con le galassie vicine. Le grandi galassie attirano costantemente le più piccole a causa della forza di gra…

Neve igroscopica a base di uranio e silicio: la nuova frontiera dei killer militari del clima

Immagine
In varie regioni europee, Italia compresa, è stata segnalata la presenza di una neve artificiale e polimerica, contenente sostanze tossiche e metalli pesanti, e la frequente caduta di misteriosi e pericolosi filamenti
Il sito Tankerenemy ha recentemente riportato una sconvolgente notizia: in seguito alle copiose nevicate che hanno interessato vari paesi europei nelle ultime settimane, è stata in più località segnalata la presenza di una sorta di neve artificiale, con caratteristiche igroscopiche e composta da polimeri.
In Romania, dove questo fenomeno si è verificato più volte, sono state condotte delle analisi di laboratorio su alcuni campioni prelevati al suolo, ed i risultati sono stati a dir poco sconcertanti. Subito è emersa la presenza, in questo fenomeno meteorologico indotto, di veleni e di metalli pesanti di ogni tipo, nitrati, DDT (un pesticita vietato dal 1970 in Europa e in molte altre parti del mondo perché cancerogeno ed estremamente dannoso per gli esseri umani) e pers…

Ucraina, l'esperto di geopolitica: "Fra Russia, Stati Uniti e Europa è Guerra Fredda per difesa atomica e gas"

Immagine
I disordini in corso in Ucraina non possono essere osservati da un solo punto di vista: la lente d’ingrandimento non può essere focalizzata esclusivamente sulle istanze europeiste di tantissimi cittadini (in particolare di alcune frange neo naziste), perché in quel crogiolo bolle tanto altro. “Non sono, infatti, marginali le esigenze di sicurezza della Russia che ha vissuto come un affronto, il progetto d’installazione di uno scudo antimissile Nato nell’Europa Orientale per contrastare, com'è stato detto (ma Putin non ci sente da quell’orecchio) l’arsenale atomico dell’Iran”, spiega l’esperto di geopolitica Marco Simoncelli.
Per pareggiare i conti, Zar Vladimir “ha chiesto ai suoi tecnici di installare ad ovest della Russia diversi IskanederM: missili balistici dotati di testate convenzionali e nucleari con una gittata di circa 500 chilometri” spiega Simoncelli. Nondimeno, chiarisce l’esperto di geopolitica, “non può essere considerato secondario il problema dell’approvvigionamen…

Padoan, l'uomo che scaraventò l'Argentina nell'abisso

Immagine
Il neo ministro dell'Economia è stato dirigente del Fmi e dell'Ocse. Ha contribuito alla crisi di Grecia e Portogallo. Il Nobel Krugman lo definì: «L'uomo dai cattivi consigli».
«La riforma Fornero è stato un passo importante per la risoluzione dei problemi dell'Italia», dichiarò un anno fa il neo ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. Ex dirigente del Fondo monetario internazionale, ex consulente della Bce ed ex vice segretario dell'Ocse, Padoan è di casa tra i potenti del mondo.
Scelto personalmente dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e osannato dai grandi media italiani, il neo ministro non è stimato da tutti gli economisti, soprattutto da quelli non liberisti. Sentite cosa scrisse di lui sul "New York Times" il premio Nobel per l'economia Paul Krugman: «Certe volte gli economisti che ricoprono incarichi ufficiali danno cattivi consigli; altre volte danno consigli ancor peggiori; altre volte ancora lavorano all'Ocse».
Pado…

Le prove della reincarnazione secondo Ian Stevenson

Immagine
“Ian Stevenson” – professore di psichiatria presso l’Università della Virginia – si dedica da molti anni allo studio di bambini che spontaneamente presentano memorie di quelle che sembrano essere vite precedenti.
In qualità di psichiatra, Stevenson cercava di comprendere il perché di certe paure e fobie, o anche di certi talenti innati riscontrabili spesso nei bambini piccoli; voleva inoltre spiegarsi il motivo delle simpatie e antipatie che a volte i piccoli dimostrano fin dalla più tenera età.
Studiando questi aspetti, Stevenson si rese conto che i bambini, oltre a mostrare fobie o attitudini particolari, a volte ricordavano cose che non avrebbero dovuto sapere: parlavano di vicende di vita diverse da quelle attuali e soprattutto di episodi di morte (presumibilmente riferibili a vite precedenti), che sembravano spiegare e giustificare proprio quelle paure e quelle fobie.
In Ian Stevenson, che si dichiara di religione protestante, l’interesse per la reincarnazione nacque poco a poco…

Maxi ghiacciaio Antartico si sciogliera' ancora per decenni - caso analogo 8000 anni fa, innalzamento mare

Immagine
L'assottigliamento del più grande ghiacciaio antartico, quello di Pine Island, proseguirà ancora per decenni: uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori internazionale coordinato dall'ente Britannico per la Sorveglianza Antartica e pubblicato su Science ha verificato che lo scioglimento di Pine Island sarebbe già avvenuto 8.000 anni fa, durando decenni e seguendo gli stessi comportamenti registrati oggi.
Con una superficie di circa due terzi dell'Italia, il ghiacciaio di Pine Island, nella regione occidentale dell'Antartide, rappresenta il più grande 'rubinetto' aperto che sta provocando l'innalzamento del livello del mare. Numerosi studi hanno dimostrato che per una complessa serie di cause questo enorme ghiacciaio si sta sciogliendo a ritmi vertiginosi liberando nell'oceano 150 chilometri cubi di acqua l'anno, l'equivalente di tre laghi di Garda.
Analizzando le concentrazioni di isotopi di berillio presenti nelle rocce trasportate dal …

I FUNZIONARI CINESI (RI)SCOPRONO UN ANTICA CITTÀ SOMMERSA PERFETTAMENTE CONSERVATA

Immagine
La Cina ha bisogno di energia! In una logica estremamente pragmatica, cinquant'anni fa il governo della Repubblica Popolare Cinese decise di inondare la valle ai piedi del monte Wu Shi per realizzare un bacino idroelettrico, seppellendo sotto 40 metri d'acqua uno dei più spettacolari patrimoni archeologici del Sol Levante, l'antica città di Shi Cheng. A distanza di mezzo secolo, i funzionari governativi riscoprono il sito per farne un'attrazione turistica... in una logica estremamente pragmatica.
Primum vivere! Deinde philosophari. La parafrasi di questa massima deve aver convinto il governo cinese a rinunciare alla straordinaria città antica di Shi Cheng, altrimenti nota come la Città del Leone. Dovendo sopperire alle necessità energetiche di un paese in forte espansione industriale e residenziale, nel 1959 il governo cinese decise di creare un bacino idroelettrico ai piedi del monte Wu Shi. La valle ospita uno dei patrimoni archeologi più importanti e meravigliosi d…

A rischio uno dei dogmi della biologia: possibili forme di vita senza ossigeno

Immagine
Una piccola spugna potrebbe far vacillare uno dei dogmi della biologia, quello secondo cui le forme di vita complessa hanno cominciato a svilupparsi solo in seguito all'aumento dell'ossigeno sul pianeta. Lo studio, accolto fra le polemiche, si deve al gruppo dell'Università Southern Danimarca ed è pubblicato sulla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti (Pnas).
Prime forme di vita - Sin da pochi milioni di anni dopo la formazione degli oceani, il nostro pianeta è stato popolato da un gran numero di forme di vita, tutte molto diverse tra loro, ma tutte strettamente accomunate dalla 'semplicità': si trattava infatti esclusivamente di organismi unicellulari. Solo 600 milioni di anni fa, probabilmente dalla cooperazione nata in colonie di microrganismi, sono comparse le prime forme di vita complessa, le stesse da cui si sono evolute tutte le specie animali che esistono oggi.
Ossigeno elemento chiave - Questa 'rivoluzione' sarebbe avvenuta, sec…