Voyager 1, nuovi dati dallo spazio interstellare: ora è nel regno delle comete

Gli ultimi dati provenienti dalla Voyager 1 della NASA indicano che la sonda viaggia nello spazio interstellare. Due anni fa, nel mese di Agosto, i ricercatori avevano divulgato la sua uscita dall’eliosfera, l’enorme bolla di particelle cariche e campi magnetici solari che circondano la nostra stella. Si giunse a questa conclusione dopo aver analizzato una potente espulsione di massa coronale, la cui onda d’urto creò una sorta di scia vibrante intorno alla sonda, permettendo di calcolare la densità nei suoi dintorni. La maggore densità rilevata, permise al team di capire che Voyager 1 era entrata in un nuovo regno cosmico.  

Ora, arrivano le conferme definitive. “Siamo entusiasti di analizzare questi nuovi dati“, afferma Don Gurnett della University of Iowa, a capo del progetto. “Finora, possiamo dire che essi confermano che siamo nello spazio interstellare“. La sonda viaggia ora all’interno della nube di Oort, dalla quale uscirà tra 17.500 anni. La sonda si sta allontanando dal sistema solare a una velocità di 17,031 km/s, pari a 3,593 UA all’anno; è in leggerissimo rallentamento a causa dell’attrazione solare. La sonda si sta dirigendo in direzione della costellazione dell’Ofiuco e tra circa 38.000 anni passerà ad una distanza di circa 1,7 anni luce dalla stella AC+793888 situata nella costellazione dell’Orsa Minore. L’altra navicella spaziale, la Voyager 2, ha intrapreso un percorso differente, ma viaggiando ad una velocità maggiore, raggiungerà la sua gemella spaziale tra qualche anno.
[fonte meteo-w.]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO