Oceani mai così caldi: nel 2014 temperature record

Nell'estate 2014 le temperature della superficie degli oceani hanno raggiunto i più alti valori mai registrati, superando persino i livelli record raggiunti nel 1998 dopo 'El Nino'. Lo rivela uno studio condotto da Axel Timmermann della University of Hawaii, che mette così in guardia sulla fine dell'arresto momentaneo (noto anche come hiatus) del riscaldamento degli oceani.

Tra il 2000 e il 2013, infatti, la temperatura globale degli oceani aveva interrotto la propria crescita, nonostante l'aumento dei gas serra. Ma, secondo l'analisi di Tiemmermann, dall'aprile 2014 ha ripreso a salire. Secondo lo scienziato, il riscaldamento degli oceani è legato soprattutto al Pacifico settentrionale, che ha raggiunto temperature mai registrate, modificato i percorsi degli uragani e indebolito gli alisei, i venti che soffiano tutto l'anno verso l'equatore.

Timmermann rivela che tra aprile e maggio gli alisei occidentali hanno spinto una grande quantità di acqua calda che di solito si trovano nel pacifico occidentale verso le zone più ad est. Queste correnti di acqua calda si sono diffuse nella costa nord americana del Pacifico, rilasciando nell'atmosfera una enorme quantità di calore.

Secondo il ricercatore, all'aumento della temperatura dell'acqua hanno contribuito anche i livelli record di concentrazioni di gas serra e la debolezza dei venti alisei, che di solito raffreddano la temperatura delle acque. 
[fonte tiscali]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO