Falso allarme sull'asteroide 2014 UR116 - Nessun pericolo per la Terra

Nessun pericolo dall'asteroide 2014 UR116: nonostante le voci che arrivano dalla Russia, dove il 27 ottobre è stato avvistato dall'osservatorio Master di Kislovodsk, non c'è alcun rischio che questo masso cosmico di circa 400 metri possa cadere sulla Terra, almeno nei prossimi 150 anni, provocando un'esplosione mille volte più potente rispetto a quella di Chelyabinsk del febbraio 2013.

L'asteroide 2014 UR116 non è infatti segnalato come oggetto pericoloso da nessuno dei due centri di riferimento sugli asteroidi minacciosi, che si trovano negli Stati Uniti, presso il Jet Propulsion Laboratory (Jpl) di Pasadena, e in Italia, presso il Dipartimento di Matematica dell'università di Pisa. ''Sebbene l'asteroide 2014 UR116 si avvicini periodicamente alla Terra, non rappresenta una minaccia perchè la sua orbita non è sufficientemente vicina a quella della Terra'', scrive il Jpl. L'asteroide 2014 UR116 non è una minaccia nemmeno secondo l'esperto di meccanica celeste Ettore Perozzi, responsabile delle operazioni del Centro di Coordinamento sui Neo (Near Earth Objects) dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa). Anche secondo gli esperti dell'Esa i calcoli indicano che l'asteroide passerà alla distanza di sicurezza di circa 5 milioni di chilometri dalla Terra.

Un'altra istituzione cruciale per la sorveglianza degli asteroidi, il Minor Planet Center di Cambridge (Massachusetts), ha voluto ricalcolare l'orbita di 2014 UR116 ed ha scoperto così che l'asteroide era in realtà stato avvistato già nel 2008.

''Non c'è mai stato un momento in cui questo asteroide è sembrato essere in rotta di collisione con la Terra'', ha rilevato l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtuale Telescope e curatore scientifico del Planetario di Roma. E' un oggetto che non ha mai acceso un vero interesse negli astronomi.
[fonte ansa]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO