Fu la cometa di Halley a provocare freddo e carestia nel 535 e 536 d.C.

La caduta di una parte della cometa di Halley sulla Terra nell’anno 530 d.C. potrebbe aver causato un cambiamento nel clima, causando una carestia globale, secondo un nuovo studio scientifico.

Tale shock fu in grado di portare nell’atmosfera un’enorme quantità di polvere in grado di causare successivamente il raffreddamento del clima tra gli anni 535 e 536, il più forte raffreddamento nell’emisfero settentrionale degli ultimi duemila anni.

Il processo collegato a una carestia globale potrebbe essere collegato anche alla pandemia di peste del 541.

I ricercatori sono giunti alla loro conclusione dopo aver analizzato la calotta di ghiaccio della Groenlandia presumibilmente depositata tra il 533 e il 540 d.C..

Il ghiaccio di questo periodo contiene molta polvere e non tutta è di origine terrestre, secondo Dallas Abbott della Columbia University.

La polvere extraterrestre si sarebbe depositata in primavera, presumibilmente sotto la pioggia di meteore staccatesi dalla cometa di Halley, ha detto Abbott durante la scorsa riunione annuale dell’American Geophysical Union.
[fonte news.in-dies.info]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO