Post

Visualizzazione dei post da 2015

GEOINGEGNERIA E CLIMA IMPAZZITO: DA EL NINO ALLE SCIE CHIMICHE, CI STANNO UCCIDENDO PIANO PIANO

Immagine
Un tiepido Natale chiude un 2015 che conquista a livello globale il primo posto nella classifica degli anni più caldi della storia della meteorologia, ovvero dal 1850, inizio delle serie strumentali continue e confrontabili.
Lo comunica l’Organizzazione Meteorologica Mondiale, aggiungendo che in Europa si tratta invece del secondo caso, appena inferiore al 2014, ma in Italia sarà probabilmente il primo, lo sapremo tra pochi giorni quando i dati definitivi saranno disponibili. E’ l’effetto della combinazione tra il riscaldamento globale che prosegue la sua lenta ma inesorabile avanzata e un intenso fenomeno di El Nino, l’anomalo aumento periodico della temperatura superficiale del Pacifico meridionale.
Così quest’anno abbiamo avuto il superamento della soglia psicologica di un grado tondo al di sopra della media globale di riferimento, e se si pensa che la conferenza sul clima chiusasi a Parigi a inizio dicembre ha sancito in circa due gradi la crescita da non superare entro il 2100, …

SCIENZIATI INDIVIDUANO UNA NUOVA “MINACCIA DALLO SPAZIO”

Immagine
Secondo un nuovo studio condotto da astronomi, la Terra potrebbe essere esposta, mai come adesso, ad una collisione con un corpo proveniente dallo spazio.
Gli astronomi dell’Osservatorio Armagh (Regno Unito) e dell’Università di Buckingham non hanno dubbi. La Terra potrebbe essere esposta ad una collisione con un corpo dallo spazio più che mai. La minaccia è reale e dobbiamo stare allerta da comete giganti che orbitano tra Marte e Giove. I risultati dello studio sono stati pubblicati dalla Royal Astronomical Society nel Regno Unito.
La scoperta di centinaia di comete negli ultimi due decenni, ha convinto gli astronomi ha far  includere questi giganti corpi celesti nella lista delle potenziali minacce per il nostro pianeta, anche se ci sono oggetti molto più grandi rispetto a corpi celesti regolari. Le comete giganti chiamati centauri, possiedono una lunghezza compresa tra 50 e 100 chilometri e hanno orbite ellittiche instabili. Queste comete provengono da regioni dello spazio al di l…

Viaggi nel tempo, tecnologia proibita

Immagine
I viaggi del tempo appassionano tutto il mondo e non è necessario essere un Signore del Tempo come il Dottor Who per capire il perché. Ma se anche i viaggi nel tempo potessero esistere un giorno, è altrettanto facile immaginare perché verrebbero immediatamente vietati, o meglio non ne verrebbe fatta parola con alcuno. Pensateci un attimo.
Ammettiamo che un giorno qualche scienziato sia in grado di passare dalla teoria alla pratica e realizzi una macchina del tempo. Con le migliori intenzioni lo scienziato potrebbe tornare indietro nel tempo per studiare la storia. Forse avrebbe la tentazione di migliorare qua e là la storia stessa, magari fermando Hitler prima che possa scatenare la Seconda Guerra Mondiale o “suggerendo” qualche decina di anni prima di quando è stato effettivamente scoperto il primo vaccino, così da salvare in entrambi i casi milioni di persone.
Ma potrebbe anche decidere di andare a fare un paio di scommesse per migliorare il proprio conto in banca. E perché non reg…

LE ARMI PER DISTRUGGERE IL PENSIERO E MANIPOLARE IL CLIMA

Immagine
UN SECOLO FA NIKOLA TESLA dichiarava dinanzi agli occhi increduli dei suoi finanziatori, illustri Banchieri e industriali che erano a caccia di nuovi business, che esiste nell’etere un’energia immensa, gratis che libererà il mondo dalla continua ricerca per la sopravvivenza.Appariva agli occhi di tutti un visionario, incredibilmente lucido che descriveva il futuro come l’era della totale libertà dell’uomo che alla fine della sua lotta riuscirà a liberarsi dalla schiavitù che il tempo gli costruirà intorno.Parlava di un tempo in cui l’energia, attraversando gli strati più rarefatti dell’atmosfera con un’elevata frequenza, avrebbe raggiunto qualsiasi punto della Terra e dello spazio senza ricorrere alla ragnatela dei fili, e le difficoltà a superare i limiti spaziali sarebbero state ridotte presto nel tempo.Con la trasmissione dell’Energia l’uomo riuscirà a connettere qualsiasi tipo di motore o meccanismo elettronico a delle sorgenti fisse, facendolo poi viaggiare in ogni punto dell’un…

Allarme Clima: la NASA conferma lo scioglimento dei grandi ghiacciai “Zachariae Isstrom” e “Nioghalvfjerdsfjorden” in Groenlandia!

Immagine
Come pubblicato da alcune agenzie di stampa internazionali,  uno dei più grandi ghiacciai della Groenlandia, Zachariae Isstrom, si sta sciogliendo troppo rapidamente, tanto da rischiare di far aumentare il livello del mare in tutto il mondo di quasi mezzo metro.
Rammentiamo che, questo enorme ghiacciaio, contiene acqua sufficiente per alzare il livello globale del mare di ben 20 cm, ma la cosa più stupefacente e che si sta frantumando sempre di più.  Il ghiacciaio sta perdendo massa a un ritmo di 5 miliardi di tonnellate all’anno, con un’impennata dal 2012.
Lo studio che ha rilevato lo scioglimento di uno dei più grandi ghiacciai del mondo, è stato condotto dall’Università della California Irvine, dagli scienziati della Nasa e dai ricercatori dell’Università del Kansas. Il team di ricerca ha utilizzato i dati provenienti da indagini aeree condotte dall’operazione Nasa IceBridge e dalle osservazioni satellitari acquisite da varie agenzie spaziali internazionali (NASA, ESA, CSA, DLR, J…

Nella stella zombie è scritto il destino del Sistema Solare

Immagine
A studiare questa sorta di "cartolina dal futuro" è il gruppo internazionale di astronomi coordinato dall'università britannica di Warwick.
Quale sarà il destino del Sistema Solare fra circa 7 miliardi di anni, quando il Sole avrà terminato il suo ciclo vitale? La risposta arriva da una stella "zombie" e dai resti della sua "cena" di asteroidi, che le ruotano intorno.A studiare questa sorta di "cartolina dal futuro" è il gruppo internazionale di astronomi coordinato dall'università britannica di Warwick. I risultati, ottenuti utilizzando il Vlt (Very Large Telescope) dell'Eso (European Southern Observatory) in Cile, sono pubblicati sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.
Guidati da Christopher Manser, i ricercatori hanno studiato i frammenti di un asteroide in orbita intorno alla atella SDSS J1228+1040, ormai giunta alla fine del suo ciclo vitale e diventata una nana bianca. Li hanno osservati per 12 anni, d…

Il danno cerebrale che simula lo stato vegetativo

Immagine
Alcuni pazienti che sembrano in uno stato vegetativo in realtà sono consapevoli di se stessi e dell'ambiente circostante. All'origine di questa loro condizione c'è un danno nei collegamenti fra il talamo, una struttura chiave della coscienza, e la corteccia motoria.
E' un danno al collegamento fra talamo e corteccia motoria primaria a far sì che alcuni pazienti colpiti da lesioni cerebrali, pur essendo coscienti, siano apparentemente in stato vegetativo perché incapaci di risposte comportamentali. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori dell'Università di Birmingham, in Gran Bretagna, e del Brain and Mind Institute, della Western University a London, in Canada, che firmano un articolo su “JAMA Neurology”.
Negli ultimi anni il perfezionamento delle tecniche di visualizzazione dell'attività cerebrale ha accertato che alcuni pazienti classificati in stato vegetativo permanente in realtà mostravano segni di attività cerebrali caratteristiche di uno stati di c…

La stella dalla luce misteriosa. Gli astronomi: "Fa pensare a tecnologia aliena"

Immagine
UNA STRANA LUCE arriva da KIC 8462852, una stella proprio sopra la via Lattea, in mezzo alle costellazioni del Cigno e della Lira, a 1481 anni luce da noi. Così strana che dopo averla osservata a lungo con il telescopio spaziale Kepler, gli astronomi rimangono perplessi. E il professor Jason Wright della Penn State University, a breve pubblicherà un report in cui verranno delineati i contorni del mistero. Per almeno provare a capire cosa c'è lassù. Perché il telescopio registra una peculiare intermittenza dei fotoni, come se davanti a quella stella passassero delle "megastrutture", magari realizzate da una civiltà aliena per carpire l'energia della stella. Con variazioni non periodiche e picchi irregolari di ostruzione della luce della stella che arrivano anche al 22%. Insomma, una situazione inedita e diversa dal tipico scenario di regolarità di questi dati che porta alla scoperta di un esopianeta.
Ma perché è così atipica la situazione di KIC 8462852, al punto che…

L’ASTEROIDE CHIAMATO 86666 LARGO CIRCA 3 KM È DIRETTO VERSO LA TERRA

Immagine
Moltissimi quotidiani internazionali ne danno conferma. L’asteroide 86666, identificato 16 anni fa e classificato come un “oggetto potenzialmente pericoloso” –  come riporta l’agenzia spaziale statunitense – si sta avvicinando alla Terra.  Tuttavia, la NASA ha anche detto che ci sono poche possibilità che l’impatto di un asteroide o cometa possa avvenire nel prossimo futuro con la Terra.
Ma la realtà è che il grande asteroide chiamato 86666 (2000 FL 10) è una delle rocce più grandi che passeranno vicino alla Terra.  Secondo stime recenti, la velocità di percorrenza del pericoloso asteroide è di 60.000 chilometri all’ora,  ed è stimato che potrebbe avere un diametro di 3 chilometri, un quarto della dimensione del Monte Everest, anche se la sua dimensione esatta non è ancora stata determinata.
Un asteroide è classificato come oggetto potenzialmente pericoloso quando è in rotta di collisione con la Terra irreversibile con la capacità di infliggere gravi danni al momento dell’impatto.  Q…

Le prossime eclissi in Italia: il 27 luglio 2018 luna grande protagonista, nel 2026 e 2027 si oscurerà il sole

Immagine
Con l’eclissi di stanotte, si conclude un 2015 ricchissimo di appuntamenti astronomici straordinari sull’Italia. L’eclissi solare del 20 marzo e quella lunare di oggi hanno appassionato e affascinato milioni di persone, non solo nel nostro Paese. Adesso tutti si chiedono quando si potranno ammirare nuovamente spettacoli analoghi. Andiamo insieme quindi a scoprire quali saranno gli appuntamenti più significativi dei prossimi anni: tenetevi forte, perchè non mancheranno episodi ancor più spettacolari di quelli degli ultimi mesi!
Le prossime eclissi lunari Le prossime eclissi lunari visibili sull’Italia saranno non solo spettacolari, ma anche molto vicine. La prima sarà tra meno di due anni, il 7 agosto 2017, ma sarà parziale e poco visibile. Attenzione, però, al 27 luglio 2018: mancano meno di tre anni, sarà un’eclissi lunare totale bellissima, con una magnitudo di gran lunga superiore a quella di stanotte, in condizioni di visibilità eccezionali perchè inizierà alle 19:13 della sera e …

Annuncio del Cern: "Rilevate delle anomalie che potrebbero rivoluzionare la fisica"

Immagine
Strani segnali rilevati da uno degli esperimenti condotti al Cern potrebbero essere le prime "mine" capaci di far vacillare l'attuale teoria di riferimento della fisica, il Modello Standard. È ancora presto per parlare di una vera e propria scoperta, ma i dati ottenuti nell'acceleratore più grande del mondo, il Large Hadron Collider (Lhc), con l'esperimento LHCb, dal 2011 al 2014 guidato dall'italiano Pierluigi Campana, potrebbe essere il primo assaggio della cosiddetta "nuova fisica".Si attende la conferma dei dati - Se confermati, i dati pubblicati sulla rivista Physical Review Letters potrebbero rivoluzionare la fisica delle particelle. “L'esperimento LHCb ha rilevato negli anni alcune anomalie, qualcosa che non 'torna' all'interno del Modello Standard”, ha osservato Campana, oggi direttore dei Laboratori dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) di Frascati. Si tratta di "imperfezioni", particelle che si com…

Con città "green" risparmi per 17mila miliardi di dollari entro il 2050

Immagine
“Rinverdire” le città con un trasporto pubblico a basse emissioni, edifici efficienti e una buona gestione dei rifiuti può generare risparmi globali per 17mila miliardi di dollari entro il 2050 solo in termini di minore spesa energetica. Lo sostiene uno studio della Global Commission on the Economy and Climate, la commissione internazionale indipendente guidata dall'ex presidente messicano Felipe Calderon e composta da una trentina di ex capi di governo, ministri delle finanze e leader economici.Investire nelle città green può ridurre le emissioni di gas a effetto serra - Se i governi mondiali incrementassero gli sforzi, ad esempio sostenendo l'innovazione verde, tagliando i sussidi ai combustibili fossili e introducendo una tassa sul carbonio, i risparmi potrebbero salire a 22mila miliardi di dollari. 
Inoltre, si legge nell'indagine, investire nelle città green può ridurre le emissioni di gas a effetto serra per 3,7 miliardi di tonnellate di CO2 all'anno entro il 20…

Sommersa nel mare del Nord c'è un'Atlantide europea tutta da scoprire

Immagine
Giace sommersa al largo dell'Inghilterra a non più di trenta metri di profondità. È ancora inesplorata. Grazie al finanziamento di 2,5 milioni di euro dell'Unione europea gli archeologi potranno presto conoscere tutti i segreti dell'antica civiltà misteriosa che l'abitava.
In mezzo al mare del Nord c'è un enorme banco di sabbia sommerso. Si chiama Dogger Banks, e potrebbe essere una vera e propria "Atlantide Britannica". È un blocco di 17.600 chilometri quadrati immerso tra il Regno Unito e la Danimarca. Ancora inesplorato. Grazie al finanziamento di 2,5 milioni di euro da parte dell'Unione europea, adesso gli inglesi potranno attivare un grande studio archeologico per scoprire i segreti delle tribù che abitavano quelle terre.
Fino a 7.500 anni fa, alla fine dell'ultima glaciazione, Dogger era terra emersa e abitata dalle tribù dell'Età della Pietra. Con lo scioglimento dei ghiacci le sue colline divennero prima un'isola, poi piano piano …

Cancro: ecco il cibo che lo innesca. Lo mangiamo tutti!

Immagine
Consumare in modo eccessivo patatine e cibi fritti in generale può aumentare il rischio di contrarre il tumore. La conferma arriva dell’autorità europea per la sicurezza alimentare.
Mangiare una quantità eccessiva patatine aumenta il rischio di tumore. E’ allarme per i consumatori di questo alimento. L’avviso è stato diffuso dalla comunità europea per la sicurezza alimentare, mangiare alte quantità di patatine fritte o in generale di altri cibi fritti, aumenta le probabilità di ammalarsi di cancro. 
La causa è una sostanza cancerogena, presente anche nella combustione del tabacco ed inalata attraverso il fumo delle sigarette; questa sostanza sarebbe prodotta anche durante la frittura dei cibi ed in particolare delle patatine. Secondo gli esperti molti prodotti da forno e fritti, patatine fritte in primis ma anche pane e biscotto, patate arrosto e molti altri, contengono acrilammide, sostanza potenzialmente pericolosa che può contribuire alla formazione del cancro. 
Questo è il motivo…

Prelievo di sangue senz'ago, ventosa indolore aspira da capillari

Immagine
Niente aghi per il prelievo di sangue. Un desiderio di molti che potrebbe diventare routine in un futuro molto vicino. I ricercatori statunitensi dell'università Wisconsin-Madison e dell'azienda Tasso Inc. hanno già sviluppato un apparecchio che permette di raccogliere i campioni senza bucare la pelle. La soluzione è in uno strumento grande come una pallina da ping pong, che si applica alla pelle come una ventosa. Ma invece di perforare, estrae il sangue dai capillari. In due minuti il liquido si riversa in una provetta staccabile, che può essere inviata direttamente in laboratorio per le analisi.
La tecnologia su cui si basa è la microfluidica, che si occupa della manipolazione di liquidi attraverso canali microscopici. Su questa scala, spiegano i ricercatori, la tensione superficiale prende il sopravvento sulla forza di gravità e ciò permette di estrarre il sangue.
Per il momento l'apparecchio prototipo può 'aspirare' piccole quantità di sangue, che comunque sono…

La presenza extraterrestre nella storia umana: chi sono i padroni del nostro pianeta?

Immagine
Novità assoluta nel panorama alternativo dell’informazione e della contro-cultura, non solo italiano ma anche mondiale, per la prima volta verrà presentato un lavoro di ricerca e sintesi senza precedenti. Libro di circa 450 pagine, scritto da Ambra Guerrucci e Federico Bellini, racconta la presenza Extraterrestre nella storia umana, attraverso l’analisi di mitologie e cosmogonie delle principali civiltà antiche della Terra, le quali si uniscono al moderno fenomeno Ufologico, mischiandosi anche con il problema dei Rapimenti da parte di Entità Extraterrestri (le Abductions) ad essa correlato, sino ad arrivare a comprendere chi sono i padroni del nostro pianeta e i gruppi di potere che lo controllano. Il secondo volume della Collana, “Gli Arconti, i Dominatori del Mondo”, e i restanti altri quattro libri, usciranno tra il 2015 e il 2016. Breve estratto tratto dal Libro: “[…] l’Universo pullula di vita, c’è vita ovunque, a qualunque stadio evolutivo e in qualsiasi dimensione, infatti, in…

L'UNIVERSO MORENTE

Immagine
Uno studio condotto su 200.000 galassie ha messo in luce come l’Universo sia entrato da tempo nella fase senile della sua storia.
Diciamolo subito: nessuna preoccupazione. Quando si parla di eventi astronomici, la durata della vita di un uomo, ma anche dell'umanità intera è come un battito di ciglia. L’Universo ha ormai da tempo superato la sua fase di massimo sviluppo e da circa 4 miliardi di anni a questa parte si sta via via spegnendo, tant'è che oggi l'energia prodotta è circa la metà di quella di allora. È questo il risultato di uno studio sull'energia che si sviluppa all'interno di una grande porzione dell’Universo preso come riferimento. Lo studio ha puntato la propria attenzione su 200.000 galassie studiando la luce emessa da oltre 21 lunghezze d’onda, dall'ultravioletto all'infrarosso. Tutte hanno mostrato una diminuzione di energia emessa con il trascorrere del tempo.
La maggior parte dell'energia che ancora oggi si può trovare nell'Univer…

EDWARD SNOWDEN: “AVANZATE CIVILTÀ DI TIPO UMANOIDE SI NASCONDONO SOTTO IL MANTELLO TERRESTRE”

Immagine
L’ex agente della National Security Agency (NSA) Edward Snowden, ha riferito nel 2013 di essere venuto a conoscenza di alcuni fatti riguardanti la questione UFO. Ora, se si tratta di un’attività di disinformazione abilmente orchestrata non sta a me stabilirlo ma a coloro che in questo momento stanno leggendo questo post. Secondo i documenti, che Snowden ha copiato alla CIA, il governo americano sarebbe a conoscenza da tempo che gli UFO sono reali e che sono gestiti da specie più avanzate della nostra.
Una avanzata civiltà di tipo umanoide Questa specie non proviene da altri mondi ma appartiene alla nostra terra, solo che è più avanzata rispetto alla nostra.  Gli appartenenti a questa specie di ominidi molto evoluti vivono qui da miliardi di anni, molto prima della comparsa dell’uomo, un periodo di tempo incalcolabile che ha permesso loro di raggiungere un grado di sviluppo molto elevato. Questa civiltà avanzata e’ dotata di sistemi di monitoraggio che memorizzano i dati della CIA attr…

Le risorse della Terra per il 2015 sono finite. Da oggi consumiamo le riserve del futuro

Immagine
Il 13 agosto 2015 è l’Overshoot Day, il giorno del sovrasfruttamento delle risorse terrestri: da domani a fine anno si intaccherà il capitale naturale, abbattendo foreste tropicali millenarie, pescando più pesce di quanto se ne possa riprodurre, immettendo in atmosfera gas a effetto serra che cambieranno il clima per secoli, spargendo nell’ambiente miriadi di composti tossici prossimamente nei nostri piatti. 
L’anno scorso il conto è andato in rosso il 17 agosto (19 agosto nei comunicati dei media, poiché le date della serie storica vengono retroattivamente riviste ogni anno in base alle nuove informazioni disponibili), quindi quest’anno l’anticipo è di circa quattro giorni. L’ultima volta che la popolazione umana - allora 3,5 miliardi contro i 7,3 attuali - riuscì a mantenere i propri consumi all’interno degli «interessi» annui prodotti dalla natura fu il 1970, vale a dire che la giornata del sovrasfruttamento cadeva in prossimità del 31 dicembre.  
Brama di energia   Dopo 45 anni la…

Clima impazzito? No.. è guerra climatica - Ecco cosa accadrà entro il 2025

Immagine
Mai come ora ci rendiamo conto che il clima è impazzito.Ecco il motivo spiegato dal Generale Mini:”E’ guerra climatica,clima modificato con agenti chimici”Riportiamo qualche passo significativo della testimonianza di questa persona, il cui ultimo incarico militare è stato il Comando delle forze NATO in Kossovo, e quindi non è stato un generale di “cartone”, come si dice in gergo di coloro che non hanno mai ricoperto ruoli di Comando, e sicuramente conosce l’argomento di cui tratta e anche solo per questo, dovrebbe essere ascoltato. 
“La guerra ambientale non è più solo una ipotesi: è già in atto. Ma guai a dirlo, si passa per pazzi.” “Negare l’informazione è già un atto di guerra. Non c’è solo la disinformazione ma c’è una pratica militare che si chiama ‘denial of service’ ovvero si stabilisce che è necessario non solo negare la realtà o l’evidenza, ma negare l’informazione. E questo è già un vero e proprio atto di guerra. Determinate persone o paesi non devono venire a conoscenza de…

Perché il tempo passa così in fretta?

Immagine
Da una certa età in poi, il tempo sembra passare più velocemente: ecco quando succede, e perché.
Il tempo passa in fretta perché lo misuriamo soprattutto in base agli eventi memorabili della nostra vita. Con l’aumentare dell’età diminuiscono le “prime volte” (ad esempio, il primo giorno di scuola, il primo bacio, la prima vacanza col fidanzato/a) e le nuove esperienze diventano meno frequenti. Così, i giorni e i mesi passano senza lasciare il segno. Ad esempio, per un bimbo il momento dei regali di Natale sembra non arrivare mai, mentre a un adulto le varie ricorrenze possono apparire tutte simili, per cui si confondono nella memoria.
IL PICCO È A 50 ANNI. Lo psicologo Michael Wallach del Massachusetts institute of technology ha riscontrato che, quando si chiede di descrivere il passare del tempo con una metafora, i giovani usano immagini statiche (“un oceano immobile”) mentre le persone mature scelgono immagini in rapido movimento (“un treno in corsa”). All’Università Ludwig Maximili…

Gas serra, sorpresa dalla California - le mucche inquinano più delle auto

Immagine
Le mucche inquinano più delle auto. Almeno in una remota parte della California meridionale, nella quale centinaia di migliaia di ruminanti fronteggiano un parco veicoli relativamente esiguo e comunque assai meno concentrato che nelle non distanti metropoli costiere. La constatazione è firmata dal Dipartimento di controllo dell'inquinamento della San Joaquin Valley, a Sud di Fresno, una zona che dà alloggio a 2,5 milioni di vacche, un quinto della popolazione bovina dello stato. 
Frutto non troppo ambito della sintesi delle fibre contenute nel foraggio, i nove chili di emissioni organiche gassose prodotti, mediamente, in un anno, da una mucca da latte, contengono sostanze che reagiscono con altri agenti nocivi fino a produrre ozono e smog. Il recente boom dell'industria lattiero-casearia dell'area ha fatto il resto, fino a indurre lo storico "sorpasso" ai danni di auto e camion. 
La sorprendente acquisizione dovrà quindi servire come base per la futura regolamen…

Li-Fi, la connessione a internet si farà con una lampadina

Immagine
Con i Led trasmissioni più veloci e alla portata di tutti.
In futuro connettersi a internet sarà semplice come accendere una lampadina: questo grazie alla nuova tecnologia Li-Fi, il wi-fi di luce che permetterà la trasmissione veloce di grandi quantità di dati attraverso una speciale lampadina a Led. Ne è convinto Andy Chan, responsabile della ricerca accademica della National Instruments, che sta sviluppando il Li-Fi in collaborazione con l'Università di Edimburgo.
''Siamo ancora in fase di studio, ma la prospettiva che si apre è davvero molto affascinante'', ha detto Chan a margine dell'evento NI Week, in corso negli Stati Uniti, ad Austin.
Trasmettere dati attraverso la luce offre diversi vantaggi: ''innanzitutto - ha rilevato l'esperto - molte persone al mondo hanno la luce in casa, e il fatto che questa risorsa sia facilmente accessibile permetterà di contenere i costi per la connessione wireless. Dall'altro lato, l'uso della luce perm…

Anticicloni squadrati: quando le armi meteorologiche stravolgono la Natura

Immagine
Nella cronaca "Massicce irrorazioni tra Italia, Francia e Spagna", l'autore di "Disquisendo" mostra delle sconvolgenti immagini satellitari con il solito intrico di scie iperpersistenti tessute su gran parte della fascia mediterranea settentrionale e meridionale. 
Siamo purtroppo avvezzi a questi scempi chimici e sappiamo quali sono le cause sia dell'afa infernale sia dell'aridità implacabile che soffocano intere regioni. Bisogna, però, evidenziare che l'area di alta pressione possiede tutti i caratteri dell'artificialità. Si osservino le mappe: quando mai gli anticicloni hanno assunto queste forme poligonali? Cicloni ed anticloni veri manifestano configurazioni grosso modo circolari, come è palesato dalla radice dei vocaboli, il greco "kyclos" che significa "cerchio". In condizioni normali (la Natura non conosce le linee rette) i fronti perturbati e le aree di alta pressione si dispongono a formare delle spirali, una volta …