Binge drinking: per i giovani rischi aritmie e morte improvvisa

Troppo alcol tutto insieme aumenta il pericolo di aritmie cardiache fino ma otto volte e associato ad altre sostanze il rischio di morte improvvisa aumenta di tre volte. Bastano tre bicchieri di whiskey, o cinque drink o una bottiglia di vino per rischiare grosso. Lo sostengono gli esperti riuniti per il Meeting Internazionale su Fibrillazione Atriale e Infarto, appena concluso a Bologna. 

Secondo i cardiologi molti incidenti del sabato sera sarebbero causati proprio dagli effetti cardiaci del troppo alcol, perche’ le aritmie possono provocare svenimenti pericolosissimi se ci si trova alla guida. La probabilita’ di danni seri cresce esponenzialmente se, come spesso accade, all’alcol si aggiungono sostanze stupefacenti come cocaina, ecstasy o le nuove “pillole” di droghe sintetiche che vanno per la maggiore fra i giovani: in questi casi il pericolo di effetti cardiaci anche letali aumenta di tre volte.
[fonte meteo-w.]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO