Ebola: i corpi delle vittime contagiosi per almeno 7 giorni dopo la morte

Il virus resta presente per 7 giorni dopo la morte a livello superficiale (bocca, naso, occhi, pelle) e per 3 giorni negli organi interni.

Il virus Ebola sopravvive alle sue vittime per una settimana. I corpi di chi muore a causa dell’infezione restano quindi contagiosi per almeno 7 giorni, secondo un esperimento condotto sui macachi dagli scienziati dei Rocky Montain Laboratories negli Usa. “Lo studio – spiega sul ‘New York Times’ online Antonty Fauci, direttore del National Institute americano per le allergie e le malattie infettive – dimostra scientificamente quello che abbiamo osservato sul campo”, e cioè che i funerali tradizionali celebrati nei Paesi africani colpiti dall’epidemia hanno contribuito a diffonderla rapidamente e su larga scala: “Baciare, lavare o accarezzare i corpi dei morti è stato sicuramente una via di trasmissione dell’Ebola”, sentenzia l’esperto. L’esperimento è stato effettuato su 5 macachi infettati con il virus Ebola per altri studi. Non appena hanno iniziato a mostrare i sintomi con cui la malattia si manifesta negli uomini, gli scienziati hanno praticato l’eutanasia ai primati. Quindi hanno sistemato i corpi in particolari contenitori che hanno permesso di simulare le condizioni climatiche (temperatura e umidità) tipiche di un agosto in Liberia. 

Con tutte le precauzioni del caso, seguendo tutte le rigorose misure di sicurezza indicate a evitare il contagio, gli studiosi hanno quindi prelevato ogni giorno campioni di tessuti e organi delle scimmie morte. Analizzando i tamponi, è emerso che il virus restava presente per 7 giorni dopo la morte a livello superficiale (bocca, naso, occhi, pelle) e per 3 giorni negli organi interni. L’Rna virale, che non indica infettività in atto ma conferma l’infezione avvenuta, era ancora rilevabile dopo 10 settimane.
[fonte meteoweb]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO