Lo studio sul clima: "Il sole si spegnerà del 60 per cento nel 2030"

Gli scienziati mettono in guardia: il sole andrà a "dormire" nel 2030, causando un crollo delle temperature e una possibile ’mini era glacialè per la Terra.

È quanto emerge da un nuovo studio - riportato dal Daily Mail - secondo il quale fra il 2020 e il 2030 i cicli solari si cancelleranno uno con l’altro, e questo porterà a un fenomeno chiamato ’Maunder Minimun’, conosciuto come mini era glaciale quando ha colpito fra il 1646 e il 1715, causando fra l’latro il congelamento del Tamigi.

Il modello usato nello studio - secondo la professoressa Valentina Zharkova, che lo ha presentato al National Astromy Meeting a Llandudno - suggerisce che l’attività solare calerà del 60% durante il 2030. E sulle incognite climatiche per il futuro è intervenuta anche Confagricoltura: "Abbiamo davanti uno scenario di medio periodo inquietante. Il cambiamento climatico non è più qualcosa che accadrà in futuro, è già qui e sta manifestando i suoi effetti. Le imprese agricole sono state le prime a confrontarsi con questo problema. E non esiste, infatti, altra attività umana così dipendente dal clima come l’agricoltura e il nostro Paese, non può sottrarsi a questa sfida", ha affermato Antonio Boselli, componente della Giunta di Confagricoltura.
[fonte ilgiornale]

Secondo noi:
Nutriamo forti dubbi e perplessità su questo nuovo studio.

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO