L'Universo è un grande "cimitero", gli alieni "si sono già estinti"

Sono trascorsi oltre 50 anni da quando l’uomo, per la prima volta, iniziò a scrutare lo spazio profondo in cerca di segnali ed evidenze che potessero confermare l’esistenza di altre forme di vita intelligente. Nonostante gli sforzi, e gli ingenti capitali investiti, fino ad oggi non sono state raccolte prove sufficienti. L’unico indizio nelle mani degli scienziati risulta esser ad oggi un segnale captato nel 1977 ed oggi noto come WOW! Gli extraterrestri, a detta degli esperti, hanno popolato il Cosmo ma non si mettono in contatto con i terrestri perché si sarebbero ormai estinti. L’ipotesi è stata formulata da un team di astrobiologi dell'Università nazionale australiana e riportata sulle pagine della rivista Astrobiology.

La vita è sempre molto fragile - Secondo la teoria, le forme di vita più primitive - una volta comparse - sono molto fragili. “Per questo - spiega il coordinatore dello studio, Aditya Chopra - pensiamo che raramente riescano ad evolvere abbastanza in fretta per poter sopravvivere” alle condizioni ambientali in rapido mutamento. “Per rendere abitabile un giovane pianeta le forme di vita devono riuscire a regolare i gas serra, come l'anidride carbonica, in modo da mantenere le temperature superficiali stabili”. Questo è ciò che è accaduto sulla Terra e che, probabilmente, non è riuscito su altri pianeti. Basti pensare, ad esempio, a Marte e Venere: 4 miliardi di anni fa anche loro potevano presentare condizioni favorevoli alla nascita della vita. Dopo 1 miliardo di anni, però, il clima su Venere è diventato troppo caldo e quello di Marte troppo freddo per garantire la sopravvivenza di eventuali forme di vita comparse nel frattempo, che così potrebbero essersi estinte.

Il Cosmo è come un grande "cimitero" - Alla luce di questa ipotesi, l'Universo potrebbe essere visto oggi come un grande “cimitero”. Per Charley Lineweaver, dell'Istituto di Scienze planetarie dell'ateneo australiano, “la maggior parte dei fossili presenti nel Cosmo potrebbero appartenere a forme di vita microbica ormai estinta, non a forme di vita più complesse e pluricellulari, come quelle i dinosauri o gli ominidi nostri antenati”.
[fonte tiscali]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO