PLANET X: ESTINZIONI DI MASSA NELL’UNIVERSO ELETTRICO

Un articolo scientifico pubblicato di recente, sta creando una tempesta di commenti nei media di tutto il mondo. Autore principale del documento è il Dr. Daniel Whitmire, che propone come l’ipotizzato Pianeta X, un corpo mai scoperto e ritenuto da alcuni scienziati di esistere nel sistema solare esterno, è responsabile delle estinzioni di massa sulla Terra circa ogni 27 milioni di anni.

Recentemente, i ricercatori della Caltech University hanno dedotto che con molta probabilità, vi è la presenza di un enorme pianeta, appunto Planet X, che crea delle anomalie orbitali negli oggetti della Fascia di Kuiper. Il Dr. Wal Thornhill (nel video sotto) discute delle teorie e quindi di queste affermazioni da un punto di vista dell’Universo Elettrico. Ma cosa si intende per Universo Elettrico.

In questa circostanza il Dr. Daniel Whitmire (astrofisico), ha affermato con certezza che il Pianeta X nel suo percorso dall’esterno verso l’interno del sistema solare, emana una “perturbazione” composta da un campo Gravitazionale in cui si manifesta una forza elettrostatica quasi istantanea. Questo perchè appunto, l’Universo possiede la sua carica elettrica a cui ne deriva un Campo di Plasma Universale.

Questa ideologia, e’ basata su osservazioni ed esperimenti; il modello di questa nuova concezione dell’UniVerso Elettrico unifica le forze nucleari, il magnetismo e la gravita’ come manifestazioni di una forza elettrostatica quasi istantanea. 
Ne deriva una NUOVA visione del Cosmo e della nostra collocazione al suo interno.
Ora finalmente esistono riscontri sperimentali che vanno a sostegno dell’Universo Elettrico ed a scapito del modello della relatività di Einstein !
Nel modello di questo UniVerso per esempio, la stessa “gravità” e’ semplicemente una forza elettrostatica BIPOLARE. 

Il Campo Elettromagnetico Elettrico è la conseguenza e derivazione dell’Universo  quale Campo di Plasma Universale, contenente le forze Gravito-Magnetiche e quindi, anche e per livello inferiore di caduta, quelle elettro-magnetiche, Universo nel quale ogni cosa esistente e’ “immersa” in questo plasma e che a sua volta (ogni cosa) genera in esso il suo proprio Campo di Plasma dalle galassie, alle stelle ai pianeti, fino alle particelle subatomiche.

Per quanto concerne Planet X, da molti scienziati viene definito come il pianeta “perturbatore” perchè genera dei flussi di Plasma nell’Universo Elettrico, quindi flussi di gravità che possono influenzare la Terra e altri pianeti, tale da indurre asteroidi, meteore o comete, ad una serie di impatti violenti su tutti i pianeti che incontra nel suo percorso, comprea appunto la Terra. Come dichiarato dall’astrofisico Whitmire, questo evento porterebbe all’estinzione di massa ciclicamente, ogni 27 milioni di anni. A seguire il video del Dr. Wal Thornhill sull’Universo Elettrico e Planet X.
[Fonte Massimo Fratini - Segnidalcielo]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO