Il radiotelescopio gigante a caccia di extraterrestri con la parabola di 500 metri made in Cina

Il gigante di Arecibo, costruito nel 1963, non sarà più solo. La sua parabola di quasi 305 metri di diametro dovrà inchinarsi al nuovo “mostro” che è stato appena completato.

Il più grande radiotelescopio mai realizzato ha gli occhi a mandorla ed è made in China. Tra polemiche, proteste della locale popolazione e altre vicissitudini, il “mostro”  è pronto ad entrare in azione. Si chiama Fast (Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope)  e la sua parabola ha un diametro di ben 500 metri! La sua costruzione è iniziata cinque anni fa, nel 2011, e il luogo scelto si trova tra le montagne carsiche della provincia di Guizhou. Un luogo molto lontano dai centri abitati, al riparo da altri segnali radio.

NOVEMILA PERSONE SGOMBERATE
Ma non è stato tutto rosa e fiori. Mesi fa, per far spazio al “mostro”, Il governo cinese aveva deciso di sgomberare oltre 9mila persone da una zona rurale della provincia di Guizhou per un raggio di 5 chilometri dallo strumento astronomico. Ad esser interessati allo sfollamento erano stati gli abitanti delle aree di Pingtang e Luodian. Ad ogni modo il governo oltre al bastone, aveva usato anche la carota rimborsando ogni persona allontanata con ben 12mila yuan (circa1.900 dollari). Secondo Amnesty International, comunque, sembra che solo nel 2012 ci sono stati 40 sgomberi forzati e in nove casi sono morte persone che non avevano accettato di andare via.

A COSA SERVIRA' FAST
Il gigante cinese sarà in grado di rilevare  segnali radio provenienti da pianeti in orbita intorno un milione di stelle e sistemi solari.  E se esistono forme di vita intelligenti, avrebbero affermato gli ingegneri cinesi, «di certo Fast sarà in grado di intercettarle». I cinesi puntano e in alto e, dopo aver strappato il primato agli americani, sperano di trovare prove di vita sugli eso pianeti più lontani. «Le probabilità di trovare prove di vita extraterrestre -ha detto Peng Bo, direttore del Laboratorio nazionale di tecnologia radio-astronomica- saranno da cinque a 10 volte superiori a quelle fornite dagli attuali strumenti». Mentre Fast è incaricato di raccogliere i segnali più reconditi dell'Universo, gli astronomi cinesi orienteranno il radiotelescopio anche nella ricerca degli amminoacidi al di fuori del nostro Sistema solare.

IN FUNZIONE ENTRO SETTEMBRE 2016
ll Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope sarà operativo per il prossimo settembre. Almeno questa la data fornita dalle autorità cinesi. Per la costruzione del più grande radiotelescopio del mondo, la Cina ha investito oltre 180 milioni di dollari. Tra due mesi, dunque,  gli scienziati dovranno affrontare un altro periodo nella calibrazione dell'enorme strumento, circa due anni,  e solo dopo questa fase il “mostro” potrà accogliere i radioastronomi di tutto il mondo, cosa che del resto avviene in tutte le strutture scientifiche del pianeta.

IN ITALIA C'E' SRT (SARDINIA RADIO TELESCOPE)
E' il secondo più grande strumento del genere in Europa e terzo al mondo. Per trovare un “cestello” più grande (ha un diametro di circa 64 metri), bisogna andare in Germania e in West Virginia dove è attivo il Green Bank Telescope (ben 100 metri di diametro).  In Italia abbiamo Srt, Sardinia Radio Telescope  (si trova nel comune di San Basilio in provincia di Cagliari) ed è stato inaugurato nel settembre del 2013.

IN EUROPA IL PIU' GRANDE E' IN GERMANIA
In Europa, invece, a detenere il recordi di grandezza, ovvero di un radiotelescopio orientabile a 360 gradi, è il Radiotelescopio Effelsberg, situato nei pressi di Bad Münstereifel in Germania. Lo strumento è costituito da un grande paraboloide di 100 m di diametro ed è uno dei due più grandi radiotelescopi orientabili del mondo.

NEL MONDO IL RECORD AI 100 METRI DI GREEN BANK (USA)
Per chiudere la classifica dei più grandi radiotelescopi orientabili al mondo spostiamoci dall'altra parte dell'Oceano. Il primato, infatti, spetta al Green Bank che ha anche un altro record: è anche la più grande struttura terrestre che si può movimentare.
[fonte ilmessaggero by Enzo Vitale]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO