Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

Si è 'ristretta' la materia oscura

Immagine
Dal Big Bang si è ridotta del 2%-5% e non si sa se questo processo sia ancora in atto. La materia oscura si è 'ristretta'. La sua natura è ancora misteriosa, ma ci sono elementi sufficienti per calcolare che dall'epoca del Big Bang questa materia invisibile si sia ridotta del 2%-5% e non si sa se questo processo sia ancora in atto. L'ipotesi arriva a pochi giorni dalla scomparsa dell'astronoma Vera Rubin, che aveva dimostrato l'esistenza della materia oscura. Pubblicata sulla rivista Physics Review D, la ricerca si deve al gruppo di fisici coordinati da Dmitry Gorbunov, dell'Istituto di Fisica e Tecnologia di Mosca (Mipt) e dell'Istituto per la ricerca nucleare (Inr) dell'Accademia Russa delle Scienze.
La componete misteriosa del cosmo I ricercatori ipotizzano che la componete misteriosa del cosmo, che si manifesta solo per l'effetto della sua forza di gravità, ''potrebbe essere composta di due elementi, uno stabile e l'altro instabil…

Onde gravitazionali la scoperta fondamentale del 2016

Immagine
Per la rivista Science, hanno sconvolto il mondo scientifico. Sono le onde gravitazionali la scoperta fondamentale dell'anno secondo la rivista Science. Le increspature dello spazio-tempo generate da eventi cosmici violenti, previste da Albert Einstein un secolo fa e rilevate lo scorso febbraio dallo strumento americano Ligo, hanno ''sconvolto il mondo scientifico''. ''Quando ci siamo riuniti per discutere le grandi notizie di scienza, non ci abbiamo messo molto a individuare quella fondamentale dell'anno. Il 2016 ha visto molti risultati impressionanti, ma la scoperta delle onde gravitazionali domina su tutti'', spiega Tim Appenzeller, caporedattore di Science.
Un nuovo capitolo dell'astronomia Una ''scelta facile'', secondo Fulvio Ricci, coordinatore del progetto Virgo, il rivelatore europeo che si trova in Italia, a Cascina (Pisa), frutto della collaborazione tra Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e Consiglio nazi…

ANOMALIE ATMOSFERICHE NEI CIELI BRASILIANI

Incredibile tramonto a San Carlos in Brasile,le nuvole assumevano un colore dal rosso vivo fino al viola. Daniel Silva, colui che ha effettuato questo video, asserisce di non aver mai osservato un cielo cosi' particolare nella sua vita.

Il sesto sigillo 12 - Poi vidi l'Agnello aprire il sesto sigillo. Ci fu allora un forte terremoto. Il sole diventò scuro, come panno da lutto, e la luna diventò color sangue.  13 - Le stelle del cielo caddero sulla terra, come i fichi acerbi cadono dall'albero quando è colpito da vento impetuoso.  14 - La volta celeste si squarciò e si arrotolò, come un foglio di pergamena; tutte le montagne e le isole furono strappate via dal loro posto.  15 - I re di tutta la terra, i governanti, i comandanti di eserciti, le persone più ricche e potenti andarono a rifugiarsi nelle caverne e fra le rocce dei monti insieme a tutti gli altri, schiavi e liberi;  16 - e dicevano ai monti e alle rocce: 'Cadeteci addosso e nascondeteci, che non ci veda Dio ch…

La Nasa lancia l'allarme: "Asteroidi in arrivo sulla terra, non possiamo difenderci"

Immagine
Non è una bufala. È niente meno che la Nasa a dare l'allarme, ritenendo loro dovere informare la popolazione mondiale del pericolo mortale che grava sopra le nostre teste, all'arrivo di un ipotetico asteroide sulla nostra superficie terrestre. 
Se pensiamo che ogni sera scopriamo l'arrivo di cinque nuovi asteroide e che siamo riusciti a mappare solo il 60% degli asteroidi che si avvicinano al nostro pianeta ogni 200 anni, il pericolo è concreto. 
Secondo il ricercatore della Nasa, Joseph Nuth, come riporta la rivista Focus, noi possederemmo anche la tecnologia sufficiente per evitare la tragedia, peccato che sia inutilizzabile: l'unica soluzione possibile sarebbe individuare il punto di schianto ed evacuarlo, e considerando che possiamo individuarne l'arrivo circa 22 mesi prima del passaggio vicino alla Terra, potremo salvare solo una parte della popolazione, non tutta. 
Per deviare un asteroide la soluzione ottimale sarebbe quella di lanciare un'astronave capace…