Misteriosa sonda aliena opera all’interno del nostro Sistema Solare e si sta dirigendo verso la Terra

Tre oggetti spaziali si stanno dirigendo verso la Terra e la NASA ha individuato solo uno di questi, identificandolo come la cometa C / 2016 scoperto dall’Agenzia Spaziale nell’Ottobre 2016. Secondo la NASA questo corpo celeste, che sta visitando il sistema solare interno per la prima volta, rilascia nuvole di gas e polveri in quanto si avvicina al sole. La NASA prevede che l’oggetto cosmico proveniente dalla Nube di Oort, possa effettuare uno stretto passaggio vicino alla Terra per questo mese (Gennaio2017).

Ma ci sono altri due oggetti spaziali misteriosi che gli scienziati della NASA non hanno alcuna idea di ciò che rappresentano e si tratta di 1991 VG e 2016 WF9, che stanno sfrecciando verso la Terra e si prevede che in particolare l’oggetto 1991 VG possa passare vicino alla Terra questa estate (2017).

Mentre essi suggeriscono che 2016 WF9, scoperto il 27 novembre 2016, potrebbe essere una cometa, che non è considerato una minaccia per il pianeta, l’origine dell’oggetto 1991 VG che è stato avvistato per la prima volta nel 1991 dall’stronomo James Scotti dalla University of Arizona, è un vero mistero.

1991 VG ha mostrato un rapido tasso di rotazione e stranamente, la sua luminosità ha oscillato nel corso del tempo. Questo comportamento, in quel momento, non era stato visto in qualsiasi altro tipo di asteroidi di dimensioni simili. È interessante notare, come gli astronomi fanno indicare, che l’oggetto aveva anche un’orbita che era stranamente simile a quella del nostro pianeta.

L’oggetto è considerato anomalo data la sua strana rotazione e la longevità nello spazio. Tra le teorie proposte su ciò che è 1991 VG, ci sono quelli che suggeriscono che potrebbe essere una sonda aliena, spazzatura spaziale o anche un piccolo meteorite proveniente dalla fascia di asteroidi Apollo. Tuttavia, fino ad oggi, gli astronomi non hanno idea di ciò che effettivamente è.

Secondo due matematici dell’Università di Edimburgo, è molto probabile che ci siano sonde aliene che operano all’interno del nostro sistema solare. Duncan Forgan e Arwen Nicholson suggeriscono che non possiamo escludere la possibilità che ci siano navi o sonde extraterrestri nel nostro sistema solare.

I due matematici, in uno studio pubblicato sul Journal of Astrobiology, hanno analizzato la possibilità che le sonde potrebbero viaggiare attraverso lo spazio interno del nostro sistema solare, passando anche vicino alla Terra. Nessun astronomo, pur non sapendo di cosa si tratta, esclude l’ipotesi che 1991 VG sia di origine aliena, ma al contrario si ipotizza che si tratta di un oggetto cosmico di origine naturale.

Nel loro lavoro, Duncan Forgan e Arwen Nicholson affermano la possibilità che razze aliene altamente avanzate stanno approfittando del campo gravitazionale delle stelle per accelerare i loro veicoli spaziali che viaggiano attraverso lo spazio.

Forse si scoprirà che l’oggetto spaziale 1991 VG è solo una cometa o un asteroide, ma cosa succede se si tratta di un qualcosa di natura extraterrestre?
(fonte segnidalcielo)

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO