HACKER HIGH SCHOOL

Alcune dritte per chi si vede censurato, querelato e sequestrato della propria informazione. Una difesa per ogni attacco ricevuto. Questo è il mondo e il mondo è di tutti. Nessuno può censurare l'altro. L'autodifesa diventa attacco preventivo.

Prefazione:
Non limitarti a computer, internet, hacking… i grandi hacker sono creativi, molti di loro sono pittori, scrittori e disegnatori. Le abilità dell’hacker sono applicabili a molti altri campi. Oltre ad interessarti ad altri campi al di fuori dell’hacking interessati su come funzionano le cose e capisci i meccanismi che stanno alla base. Leggere di tutto, dalla psicologia alla scienza narrativa ti renderà un’hacker più versatile e funzionale. Ricorda che l’hacker conosce il funzionamento delle cose senza preoccuparsi di come sono state progettate: questo concetto fa si che si diventi un’hacker per identificare i problemi di sicurezza e le relative vulnerabilità.

Materie trattate:
01 - Essere un hacker
02 - Windows e Linux
03 - Porte e Protocolli
04 - Servizi e Connessioni
05 - Identificazione del Sistema
06 - Malware (Virus, Trojan, etc.)
07 - Analisi di un attacco
08 - Digital Forensics “casalinga”
09 - Sicurezza nell’E-mail e Privacy
10 - Sicurezza Web e Privacy
11 - Le Password
12 - Internet: Legislazione ed Etica

Essere un hacker non significa essere un pericolo. Essere un hacher è come imparare il karate per autodifesa. Sicuramente per il nostro paese [l'IRAN] scusate, l'Italia è un reato processato fin dall'intenzione. La scuola? Trovatela su internet. Non possiamo dire altro. Noi stiamo già studiando.

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO