Marea nera, il processo slitta - Accordo tra Bp e le parti lese

Intesa da 7,8 miliardi di dollari. Non si risolve il braccio di ferro col governo, maggior querelante British Petroleum ha raggiunto un accordo extragiudiziale con le migliaia di persone che hanno denunciato di essere state colpite dalla Marea nera. Lo hanno reso noto - riporta la stampa americana - le autorità americane.

Il processo, che avrebbe dovuto iniziare lunedì prossimo prossimo, è stato aggiornato. L’accordo fra Bp e le parti lese dovrà essere sottoposto al via libera della giustizia.

Si tratta di un accordo dal valore complessivo di 7,8 miliardi di dollari (circa 6 miliardi di euro) e "non include i ricorsi contro Bp presentati dal Dipartimento americano della Giustizia o da altre agenzie federali". L’intesa extragiudiziale non risolve il braccio di ferro con il governo federale, il maggior querelante.
[fonte lastampa]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO