Corea del Nord: completati preparativi del lancio satellite

La Cina ha chiesto alla comunità internazionale di 'mantenere la calma'.

SEUL - I preparativi della Corea del Nord per il lancio in orbita del satellite di osservazione terrestre sono stati completati. Lo annunciano i media di Pyongyang. I funzionari del Comitato per la Tecnologia spaziale coreana hanno spiegato, in una conferenza stampa, che i preparativi sono stati "ultimati".

Il lancio del vettore Unha-3 è atteso tra il 12 e il 16 aprile e, malgrado le valutazioni contrarie di Usa e alleati, ha "scopi pacifici e contribuirà allo sviluppo del Paese". Unha-3, un razzo a tre stadi, tenterà di mandare in obita un satellite per l'osservazione terrestre da 100 km: il primo stadio cadrà, nei calcoli dei tecnici di Pyongyang, nelle acque del mar Giallo a 160 km dalla costa della penisola coreana, mentre il secondo a 200 km dalle coste delle Filippine.

La Cina ha chiesto oggi alla comunità internazionale di "mantenere la calma" per non aggravare la tensione nella penisola coreana. Il portavoce del ministero degli esteri Liu Weimin ha affermato che Pechino "chiede a tutte le parti coinvolte di restare calme, di dare prova di moderazione e di evitare la crescita della tensione nella penisola coreana". La Cina ha espresso nei giorni scorsi la propria "preoccupazione" per la decisione di Pyongyang di procedere al lancio del satellite.

Il progetto della Corea del Nord di lanciare un razzo è espressione di un "disprezzo" per le risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, secondo la Russia. Il portavoce del ministero degli esteri russo, Alexander Lukashevitz, ha detto alla Ria Novosti che "consideriamo la decisione di Pyongyang di procedere al lancio di un satellite espressione del disprezzo per le risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu".
[fonte ansa]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO