Le galline per smaltire l’immondizia

La raccolta differenziata è troppo faticosa? Niente paura, c’è un’alternativa altrettanto ecologica, low cost ed efficace: le galline. E’ questo che hanno pensato a Pince, un paesino nel nord-ovest della Francia in cui le autorità hanno proposto di dare a ogni famiglia due galline, con l’obiettivo esplicito di ridurre in modo drastico la quantità di rifiuti organici da smaltire. Certo, non si tratterà di un vero e proprio abbandono del riciclo e della differenziata, certo. Ma l’utilità di questo sistema sembra essere fuori discussione.

Secondo gli amministratori del paesino, infatti, ogni gallina è in grado di far sparire, semplicemente mangiandoli, 150 chili di immondizia all’anno. Due pennuti a famiglia equivalgono pertanto a tre quintali di pattume in meno, e anche a un bel risparmio nell’importo delle tasse per lo smaltimento dei rifiuti. "Le galline si dimostreranno un buon investimento, visto che i costi per smaltire la spazzatura sono destinati a crescere nel tempo", ha detto il il sindaco di Pince Lydie Pasteau. E oltre a ridurre l’"umido" dei cestini, le galline hanno naturalmente un altro metodo per aiutare le famiglie di Pince a risparmiare: fare le uova.

Stando a quanto riferito dall’amministrazione comunale, gli abitanti del paese che hanno mostrato interesse a aderire all’iniziativa (finora una ventina di famiglie) ricevereanno le galline a settembre. "All’inizio era più che altro un gioco ma poi ci siamo accorti che era una gran bella idea", ha rivelato la prima cittadina."Inoltre, andrà a consolidare i rapporti all’interno della comunità: come le persone si prendono cura di cani e gatti dei vicini, quando questi sono fuori paese, così potranno prendersi cura delle galline”.
[fonte yahoo]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO