Come si ronfa in Parlamento

C'è chi si mette gli occhiali scuri per non farsi vedere e chi invece si sdraia serenamente sui divani e russa: con il caldo, le salette di Montecitorio al pomeriggio diventano dei dormitori. Bipartisan, naturalmente.

Mano davanti la faccia, occhiali da sole neri, qualcuno elegante e silente, altri poco onorevolmente stravaccati e rumorosi. Bocche aperte, camicie fuori dai pantaloni. E chi, come Mario Pepe (Pdl), addirittura si sdraia e si stende la giacchetta sulle gambe. Un po' per non sgualcirla, un po' (forse) per non prendere un colpo d'aria (le foto)

Lo scorso aprile l'Espresso ha pubblicato la notizia dei pisolini responsabili di Domenico Scilipoti e Michele Pisacane. Sarebbe sbagliato però "crocifiggere" solo loro, due dei parlamentari che a dicembre 2010 salvarono dalla sfiducia il governo Berlusconi.

Quella di schiacciare un pisolino durante la lunga e dura giornata parlamentare è infatti prassi consolidata. Non solo per il loro collega di gruppo Antonio Razzi (ex Idv come Scilipoti). Contemporaneamente, sulle belle e comode poltrone in pelle della sala lettura della Camera, possono trovarsi infatti addormentati fino a sei-sette parlamentari. E così c'è chi ha deciso di reagire: un ex deputato, ancora abituale frequentatore del Palazzo, ha pensato di passare ai fatti e di immortalare i colleghi per un'operazione-verità: nella galleria fotografica che l'Espresso propone figurano eletti celebri come l'ex sottosegretario Roberto Rosso (Pdl, poi Fli poi di nuovo Pdl) o l'ex assessore all'Urbanistica della giunta Veltroni, Roberto Morassut. Ma anche un peone come il leghista Eraldo Isidori. Con tanto di habitué: come Angelo Capodicasa (Pd) che, a sentire le voci di corridoio, si ritrova di frequente in emeroteca per il sonnellino del dopopranzo.

E se il sanguigno Giancarlo Lehner (ex Pdl, ora Responsabile) , incurante dei passanti, preferisce il Transatlantico per riposare, il caso più emblematico è probabilmente quello del suo collega Antonello Iannarilli (Pdl) che nonostante sommi la carica di deputato a quella di presidente della provincia di Frosinone trova spesso il tempo, come mostrano le foto, per un riposino pomeridiano.

Purtroppo solo qualcuno dei parlamentari è riconoscibile. Di qui la richiesta del vostro aiuto: guardate le foto e date un nome ai rappresentanti appisolati.
[fonte espresso]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO