Due stelle distruggeranno la vita sulla Terra


Due stelle che ruotano una attorno all’altra potrebbero drammaticamente collassare una sull’altra producendo una spettacolare fontana di raggi gamma che, arrivando sulla Terra, ne distruggerebbero completamente la vita. 

Ma nessuna paura per noi e per i nostri nipoti. L’evento, secondo gli astronomi, anche se accadrà in tempi astronomicamente brevi, non avverrà prima di qualche centinaia di migliaia di anni. 

Il sistema delle due stelle che ruotano una attorno all’altra in un arco di tempo di circa 8 mesi è chiamato "sistema binario" ed è noto come WR 104. Si trova nella costellazione del Sagittario a circa 8.000 anni luce dalla Terra. Entrambe le stelle sono molto massicce ed emettono una grande quantità di vento solare (particelle di atomi a cui mancano degli elettroni). La loro reciproca azione su di esso trasforma tale materiale in una specie di coda spiraleggiante attorno ad esse. 

Secondo Peter Tuthill dell’Università di Sydney (Australia) che studia il sistema binario da 6 anni con il potente telescopio Keck, che si trova alle Isole Hawaii, le due stelle hanno caratteristiche tali che certamente esploderanno. 

Questo potrebbe essere un fatto devastante per la Terra in quanto l’asse di emissione dei raggi gamma che si formeranno potrebbe essere indirizzato proprio verso il nostro pianeta. Tutto dipenderà dal momento preciso in cui avverrà l’esplosione, ma le probabilità sono elevate. I raggi gamma sono estremamente ricchi di energia e se essi dovessero arrivare in grandi quantità sulla Terra distruggerebbero la vita in pochissimo tempo. Un’estinzione di massa avvenuta circa 450 milioni di anni fa potrebbe essere stata causata proprio da una “pioggia” di raggi gamma dovuta ad una stella esplosa. 

Ma come potrebbe avvenire la fine della vita sulla Terra? Spiega Tuthill: "Quando i raggi gamma arriveranno, se ci saranno ancora uomini, non verranno uccisi immediatamente. Al massimo potrebbero diventare ciechi in un arco di tempo di poche ore. Ma i raggi gamma distruggeranno nell’arco di pochi giorni lo strato di ozono e dunque l’umanità sarà investita da un’ondata di raggi ultravioletti che arrivano dal Sole. Saranno quelli a sterilizzare la Terra". 

La ricerca è stata pubblicata su Astrophysical Journal ed è considerata molto seria da parte della comunità scientifica internazionale che per questo motivo auspica che si faccia una seria indagine per verificare che in prossimità della Terra non vi siano altre stelle vicine all’esplosione. 
[fonte focus]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO