M.O.: Greenpeace a Gerusalemme: Obama fermi trivellazioni Artico


Attivisti salgono sul ponte di Calatrava: otto arresti.

La polizia ha arrestato oggi otto attivisti di Greenpeace dopo che alcuni membri dell'organizzazione si sono incatenati a un ponte di Gerusalemme per chiedere al Presidente americano Barack Obama di fermare le trivellazioni esplorative nell'Artico. "Abbiamo fermato otto attivisti per interrogarli, ma ce ne sono ancora altri sul posto", ha detto alla France presse un portavoce della polizia, Micky Rosenfeld.

Diversi attivisti, in tuta bianca ed elmetto giallo, sono saliti oggi sul ponte realizzato dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava all'ingresso della città e hanno esposto uno striscione con su scritto, in ebraico: "Obama: Ferma le trivellazioni nell'Artico". Obama è arrivato ieri a Gerusalemme per la sua prima visita da Presidente. Alto 119 metri, il ponte è costituito da 66 "corde" unite a un unico pilone, in un disegno che ricorda l'arpa di Re David. Si trova all'ingresso occidentale della città, lungo la strada che conduce a Tel Aviv.

Greenpeace ha lanciato la campagna 'Salviamo l'Artico' per proteggere l'area dalle trivellazioni petrolifere e dall'industria ittica. Secondo US Geological Survey, nell'Artico si troverebbero il 13% delle riserve petrolifere non ancora scoperte sul pianeta e il 30% di quelle di gas.
[fonte Afp]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO