Marte, viaggio di solo andata, aperte iscrizioni!


Marte, per chi volesse acquistare un biglietto di solo andata per Marte, il pianeta rosso, da Elon Musk, inventore del PayPal, le iscrizioni.

Marte, vuoi far parte della prima colonia abitativa su Marte? Partenza fra almeno 10-12 anni,  quindi nel 2023, ad un costo di “appena” 500 mila dollari, ed in piè senza biglietto di ritorno, è questa l’offerta che l’imprenditore miliardario Elon Musk, inventore del PayPal e grande appassionato di tecnologia, ha  in serbo per chi volesse, tasche permettendo, far parte della prima  colonia che  abiterà il pianeta Marte!

Idea, a dir poco, stranissima specialmente nella formula, biglietto di solo andata, ma , dopotutto molto estroversa visto che, chi deciderà  di andarci, entrerà nella Storia abitativa di Marte.

Però , permettetemi l’appunto, mi pare un viaggetto, un tantino caro, visto ppoi che  a finanziare l’operazione Marte  è Elon Musk, inventore del Pay Pal non vorrei che il pagamento debba essere effettuato anche mediante Pay Pal…

Ma il progetto della prima colonia umana su Marte pare non essere una  bufala visto che il miliardario delPayPal ha fondato per questa missione una vera e propria azienda:Space Exploration Technology Corporation, SpaceX la quale ha esposto il progetto della  prima colonia su Marte alla Royal Aeronautical Society di Londra.

Innanzitutto, il tempo di attesa non è certo per la lista di attesa del viaggio, ma non essendoci ancora nulla su Marte, occorrerà attendere il successo della prima missione scientifica su Marte “firmata” Nasa, che porterà i suoi astronauti sul pianeta rosso non prima di circa 10-12 anni.
Elon Musk, riguardo al suo progetto della prima colonia che  abiterà Marte ha dichiarato che:
“Ragionevolmente ci sarà una persona su centomila che vorrà andare su Marte, e molti potranno anche permettersi il costo di tale viaggio”.

Musk, da bravo imprenditore, ha  già pensato , nel frattempo, a come  finanziare l’impresa che, oltre al biglietto di solo andata per Marte (500 mila dollari),  che effettivamente, anche  se stando alla sua dichiarazione di Musk non è alto a me sembra davvero altissimo.
Per questo progetto di viaggi su Marte l’imprenditore punta ad ottenere anche fondi pubblici per il suo progetto, perché:
“una colonia su un altro pianeta è un’assicurazione sulla vita della specie”.

Intanto, per chi avesse 500 mila dollari, sono aperte le  iscrizioni, come è presto? Niente affatto perché ci sarà anche un periodo di addestramento psico-fisico da effettuare della  durata di… qualche annetto.
[fonte mondoinformazione]

Commenti

  1. A me sembra molto prematuro..500000 dollari o euro mi sembra cifra pure molto bassa, io metterei in conto almeno il decuplo (e anche il centuplo non sarebbe irragionevole) e sarebbe ancora un prezzo bassissimo tenendo conto di quanto ha speso dennis tito 13 anni fa per essere il primo turista spaziale,,,e comunque una missione su marte umana, con la crisi attuale e gli altri problemi, la vedo più probabile nel 2050 e quindi una colonizzazione spostata anche dopo quella data sicuramente,,,quindi qualcosa che riguarda solo chi è nato nel XXI secolo e quindi , tranne chi ora è forse bambino piccolo o non è ancora nato, gli altri (noi) sono fuori gioco..ciao!Martino da Padova.

    RispondiElimina

Posta un commento

- Reporter Live Italia / reporterliveitalia.eu

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO