Robot killer autonomi pronti ad entrare in servizio, l'Onu chiede la moratoria

Prima di ritrovarci in un mondo dove le macchine avranno il potere di decidere di uccidere gli umani, serve una pausa di riflessione: è questo il messaggio lanciato a Ginevra dal relatore dell'Onu Christof Heynes che si è pronunciato per una moratoria sullo sviluppo e l'impiego dei robot killer (Lars, lethal autonomous robotics). Armi autonome, i “robot killer” vanno oltre i già controversi droni, comandati a distanza. "Mentre per i droni spetta ancora ad un essere umano decidere se ricorrere all'uso letale della forza, la nuova tecnologia dei Lars include computer a bordo che decidono chi prendere di mira”, ha detto Heynes, relatore Onu sulle esecuzioni extragiudiziarie, sommarie o arbitrarie.

Robot killer autonomi minacciano il futuro dell'uomo - Per l'esperto - che ha presentato un rapporto al Consiglio Onu sui diritti umani riunito in sessione - questo nuovo tipo di strumento bellico solleva numerose domande. Attualmente, nessun Paese impiega armi totalmente autonome del tipo Lars, ma la tecnologia è disponibile o lo sarà presto, ha detto. E' quindi il momento opportuno per decidere se tale tipo d'armi debba essere bandito o regolamentato, per riflettere su questioni quali l'accertamento della responsabilità, ma non solo.

L'Onu chiede una moratoria - I "robot killer autonomi" sollevano preoccupazioni di "vasta portata per la tutela della vita", ha detto l'esperto interrogandosi su fino a che punto tali macchine possano essere programmate per soddisfare i requisiti del diritto internazionale umanitario ed in particolare la distinzione tra combattenti e civili. E se la disponibilità di tale armi non renda "più facile per uno Stato andare in guerra". Nel suo rapporto, Heyns esorta il Consiglio dei diritti umani a lanciare un appello a tutti gli Stati affinché dichiarino una moratoria nazionale sulla produzione, l'assemblaggio, il trasferimento, l'acquisizione, la distribuzione e l'utilizzo di Lar, fino a quando un quadro sul futuro dei Lar non sarà stabilito. "La questione merita una pausa collettiva".
[fonte tiscali]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO