California, ecco la Nugtella: alla marijuana

La crema spalmabile si acquista con la ricetta. Non ha niente a che fare con l'originale italiano, ma marchio e grafica sono molto simili. Prodotto a scopo terapeutico.

Non ha nulla a che fare con l'azienda italiana che da quasi 50 anni commercializza la crema alle nocciole più famosa al mondo, ma grazie alla somiglianza con il celebre prodotto della Ferrero (la grafica del marchio e i barattoli sono praticamente uguali) sta riscontrando un buon successo in California. Da qualche settimana è vendita nello stato americano «Nugtella», la prima crema alle nocciole con l'aggiunta di marijuana.

SCOPO TERAPEUTICO - Prodotta dalla società americana Organicares di San José, la «Nugtella» (Nug è il termine usato negli Usa per contraddistinguere la marijuana di alta qualità) può essere acquistata solo dai pazienti che hanno una ricetta per assumere marijuana a scopi terapeutici. Dal 1996 infatti nello stato americano i cittadini affetti da malattie croniche come Aids, cancro ed emicrania, per lenire i propri dolori possono coltivare e consumare erba. Sul barattolo della Nugtella si legge che il prodotto è «una crema alle nocciole con aggiunta di marijuana a scopi medici».

COMMENTI - Per adesso la multinazionale di Alba non ha rilasciato dichiarazioni sulla falsa Nutella alla marijuana, ma gli internauti già si sono scatenati sul web nel commentare l'iniziativa: «È una pessima idea - commenta ironico un utente su Reddit -. La prima cosa che farò quando riscontrerò gli effetti di Nugtella sarà quella di leccare ulteriormente le mie dita e il cucchiaio». Dello stesso avviso un altro internauta che taglia corto: «Non ne abbiamo bisogno. Basta la Nutella a renderci dipendenti».
[fonte c.d.s.]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO