Connessi ma infelici - Chi usa frequentemente Facebook tende a sentirsi depresso

Connessi ma infelici: chi usa frequentemente Facebook tende a sentirsi meno felice e un po' depresso, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Plos One da un gruppo di ricerca coordinato dall'università americana del Michigan. È il primo studio che esamina l'influenza di questo social network su felicità e soddisfazione personale.

''Piuttosto che migliorare il benessere, abbiamo trovato che l'uso di Facebook provoca il risultato opposto'', aggiunge. Questo è un risultato di ''importanza fondamentale'', secondo uno degli autori, John Jonides, perché va ''al cuore dell'influenza che i social network possono avere sulla vita delle persone''.

I ricercatori hanno reclutato 82 giovani adulti, la fascia di età cui appartengono i maggiori utenti di Facebook, e hanno valutato il loro livello di benessere cinque volte al giorno per due settimane, attraverso cinque domande su come si sentivano in quel momento. E' stato chiesto loro se fossero preoccupati, se si sentissero soli, quanto stessero usando Facebook e se avessero interagito, e quanto, con altre persone 'direttamente' fra un sondaggio e l'altro.

Analizzando le risposte è emerso che più le persone usavano Facebook più si sentivano tristi e infelici. Gli autori hanno anche chiesto ai volontari di votare il loro livello di soddisfazione di vita all'inizio e alla fine dello studio: è risultato che più i partecipanti più avevano utilizzato il social network durante il periodo del test, più il livello di soddisfazione della loro vita era diminuito nel tempo.

I ricercatori hanno sottolineato infine l'importanza di non aver trovato alcuna prova, durante il test, che interagire direttamente con altre persone tramite telefono o faccia a faccia influenzi negativamente il benessere. Anzi, è stato scoperto che le interazioni dirette con altre persone hanno portato i partecipanti a sentirsi meglio nel tempo.
[fonte ansa]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO