Medicina: un farmaco sperimentale contro il virus Ebola

Un farmaco sperimentale contro il virus Ebola si e’ dimostrato efficace nell’abbattere la malattia, fatale per l’uomo nel 90% dei casi, nel 43% dei primati non umani a cui e’ stato iniettato per via endovenosa dopo 104-120 ore dal contatto con il virus. Lo studio e’ pubblicato su ‘Science Translational Medicine‘. Il farmaco, MB-003, e’ un cocktail di anticorpi monoclonali che non solo aiutano a legare e inattivare il virus, ma riconoscono le cellule infette e inducono il sistema immunitario a ucciderle. 

Attualmente contro questa febbre emorragica non sono stati brevettati ne’ vaccini ne’ cure, ricordano gli esperti. “La nostra struttura in grado di produrre queste proteine in due settimane, con una sostanziale riduzione dei costi di altri metodi di produzione – afferma Barry Bratcher, Chief Operating Officer della Mapp Biopharmaceutical di San Diego in California, la societa’ che produce il medicinale – Questo metodo avanzato di produzione ci permette di affrontare le esigenze in modo rapido ed economico.” Il farmaco aveva gia’ dimostrato un’efficacia del 100% nel proteggere le scimmie se somministrato dopo un’ora dall’infezione virale, e i due terzi degli animali erano protetti se il prodotto veniva somministrato entro 48 ore dal contatto con il virus. Il farmaco era stato sviluppato grazie alla collaborazione di alcune industrie private con il governo americano, e il finanziamento di associazioni governative statunitensi come ad esempio i National Institutes of Health.
[fonte meteoweb]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO