Monna Lisa, l'ultimo esame per il mistero delle spoglie

Aperta la cripta dei martiri, dove sono contenute le ossa di una parte della famiglia della prima modella di Leonardo. Si farà l'esame del Dna per confrontarle con le presunte spoglie della donna.

Ultimo e determinante esame per svelare il mistero delle spoglie mortali della Gioconda di Leonardo.

Dopo 300 anni, oggi è stata aperta la Cripta dei Martiri, all'interno della Basilica della Santissima Annunziata a Firenze, dove sono contenute le ossa di una parte della famiglia di Monna Lisa, Lisa Gherardini, la donna che fu la prima modella di Leonardo per realizzare la Gioconda.

Nella Cripta dei Martiri dovrebbero essere sepolti due figli del marito di Monna Lisa, Francesco di Bartolomeo del Giocondo, a sua volta sepolto lì; il primo figlio, Bartolomeo, avuto dalla prima moglie e l'altro, Piero, di Lisa Gherardini, che l'uomo ebbe per seconda moglie.

L'esame del dna costituisce il momento chiave della ricerca sui resti mortali della Monna Lisa, nota come la Gioconda. La ricerca è iniziata due anni fa in concomitanza con gli scavi compiuti dalla provincia di Firenze all'interno dell'ex convento di Sant'Orsola, che hanno consentito di individuare alcuni resti forse compatibili per datazione con l'epoca in cui visse la donna.

A giornalisti e fotoopratori è stato fornito un kit che comprende una mascherina per coprire la bocca ed una cuffia per raccogliere i capelli, per evitare contaminazioni fra dna.
[fonte rep.ca]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO