Rivelazione-shock di alcuni esperti scozzesi: “tante sonde aliene già sulla Terra”

Secondo un gruppo di matematici scozzesi sonde aliene ‘auto-replicanti’ potrebbero gia’ aver esplorato il nostro sistema solare e potrebbero essere sul nostro Pianeta, anche se invisibili alle nostre tecnologie. A sostenerlo e’ uno studio comparso sull’International Journal of Astrobiology, a firma di Arwen Nicholson e Duncan H. Forgan dell’Universita’ di Edimburgo. 

Secondo i due scienziati, questi mezzi alieni avrebbero potuto utilizzare una sorta di tecnica ‘a fionda’, sfrecciando intorno alle stelle in modo da acquistare velocita’ e viaggiando fino a 100 volte piu’ rapidamente. 

Inoltre, le sonde potrebbero auto-replicarsi e inviare proprie copie da stella a stella, ripetendo poi questo processo in modo da disperdersi radialmente attraverso tutto lo spazio. Secondo gli scenari ipotizzati, una flotta di sonde auto-replicanti potrebbe viaggiare ala velocita’ pari a un decimo di quella della luce e esplorare la Galassia nel tempo relativamente breve di 10 milioni di anni. In particolare, secondo Forgan non abbiamo trovato alcuna traccia di queste sonde negli ultimi milioni di anni perche’ la nostra tecnologia non e’ all’altezza di farlo. Un’altra ipotesi, secondo gli scienziati, e’ che le sonde siano programmate per prendere contatti solo con civilta’ che siano abbastanza progredite.
[fonte meteoweb]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO