Scoperto un virus gigante. Proviene dallo Spazio?

Gli scienziati hanno scoperto un nuovo virus che si pensa sia il più grande mai visto sulla Terra.

Il virus, soprannominato Pandoravirus, è grande un micron, fino a dieci volte più grande di dimensioni rispetto agli altri virus.

Ciò ha portato dei ricercatori francesi nel credere che il virus potrebbe arrivare da un era antica o, anche, da un altro pianeta, come Marte.

Il gigantesco virus si trova solo sott’acqua e si pensa non rappresenti un rischio serio per gli esseri umani.

Tuttavia i ricercatori, che hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Science (link), ritengono che il virus apra una serie di domande sulla storia della vita sulla Terra.

Il dottor Jean-Michel Claverie della Aix-Marseille University di Francia, che ha scoperto il virus, ha dichiarato alla NPR: “Noi crediamo che questi nuovi Pandoravirus siano emersi da un nuovo tipo di cellula ancestrale che non esiste più”. (link)

Le dimensioni di molti virus tradizionali vanno da circa 10 nanometri (nm) a circa 500 nm.

Il Pandoravirus è grande circa un micron e ci sono 1.000 nm in un micron.

Questo significa che il Pandoravirus è grande abbastanza per essere visto sotto i più basilari microscopi.

Il dottor Claverie ha spiegato che, siccome il virus è molto grande e non ha la forma normalmente regolare associata con i virus, inizialmente pensò che fosse un piccolo batterio.

Il suo team è andato a caccia di virus giganti, dopo aver rilevato segni identificati di essi in mare.

Hanno prelevato campioni di sedimenti dalla costa al largo del Cile e da uno stagno in Australia.

Hanno preso dei campioni dai loro laboratori e immessi in una soluzione ricca di antibiotici nel tentativo di uccidere tutti i batteri presenti.

Questi campioni senza batteri sono stati poi esposti a delle amebe sapendo che se fossero morte, ci doveva essere qualcos’altro nei campioni che ha causato l’uccisione.

Ciò si è rivelato un successo ed ha portato alla generazione di una grande quantità di Pandoravirus.

Il team che ha studiato ciò ha scoperto che il codice genetico del Pandoravirus era di due volte le dimensioni del Megavirus, che in precedenza era stato il più grande virus mai trovato di circa 440 nm.

Tuttavia, sono rimasti scioccati dal fatto che solo il sei per cento dei suoi geni somigliava a geni visti prima in altri organismi sulla Terra.

Il dottor Claverie ha continuato a spiegare che sia possibile che siano arrivati da un altro pianeta, come Marte.

I ricercatori non sanno ancora il perché questa forma cellulare sia diventata un virus, ma ipotizzano che possa essersi evoluta come strategia di sopravvivenza.

In alternativa, il suo genoma insolito potrebbe essersi sviluppato come conseguenza che esso stia raccogliendo materiale genetico dai suoi ospiti.

I ricercatori dichiarano che ora si aspettano di trovare virus più giganteschi.
[fonte ufoedintorni.altervista]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO