C’è vita su Marte, la sensazionale scoperta della sonda Nasa

Il 9 dicembre, la sonda Nasa ‘Curiosity’ ha scoperto, per la prima volta, prove circa l’esistenza di un antico lago d’acqua dolce su Marte, confermando le ipotesi secondo le quali il Pianeta Rosso possedeva elementi  necessari all’esistenza di microbatteri, Forme di vita che il pianeta rosso ospitava, seppure miliardi di anni fa. Sul sito non rimangono tracce di acqua, ma le analisi effettuate  sui campioni di roccia fanno pensare che il lago sarebbe durato per centinaia, se non migliaia di anni.

Le missioni fin qui lanciate verso Marte hanno finalmente accertato che l’ipotesi dei geologi, ovvero che il Pianeta Rosso abbia in passato ospitato degli oceani, è corretta: rimane appunto da vedere se tale situazione sia durata abbastanza a lungo da permettere lo sviluppo di forme di vita unicellulari, che potrebbero avere lasciato delle tracce fossili. La massa del pianeta è infatti troppo esigua e il campo magnetico troppo debole per trattenere un’atmosfera significativa, e temperatura e pressione atmosferica sono dunque in generale troppo basse per permettere la formazione di H2O in forma liquida alla superficie. E’ tuttavia possibile che sotto la superficie, dove pressione e temperatura sono maggiori, possano essere rimaste delle sacche di acqua in grado di aver conservato anche forme di vita elementari. Come si legge su Science che documenta la scoperta, infatti, il campione di terriccio ha rivelato tracce di questo antico lago che, secondo gli scienziati, avrebbe potuto supportare la vita di microbi semplici come organismi chemolitoautotrofi, che sciolgono le rocce e i minerali per ricavarne energia.
[fonte signoraggio]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO