Di paracetamolo si muore, proseguono le ricerche sugli effetti pericolosi del farmaco

I casi di 'avvelenamento da paracetamolo sono in aumento secondo il quotidiano svedese Svenska Dagbladet che ha pubblicato i dati riguardannti i pazienti trattati in ospedale con farmaci a base di paracetamolo.

L'MPA (Medical Products Agency),  l'autorità svedese responsabile della sorveglianza sui farmaci, sta esaminando la situazione che richiede "un'informazione sociale più attiva" sottolinea il dottor Mark Personne, primario presso il centro antiveleni a Stoccolma, e, prosegue:" Abbiamo bisogno di misure diverse per risolvere determinati problemi di salute. Crediamo che le nostre conoscenze sul dosaggio e le relative conseguenze del paracetamolo siano insufficienti".

I pazienti con avvelenamento da farmaci contenenti paracetamolo sono aumentati notevolmente negli ultimi anni. La ricerca svedese ha messo in luce che in cinque anni la cifra è quasi raddoppiata da 621 nel 2009, ai 992 del 2012, fino ai 1161 dello scorso anno. Spostando l'indice dell '87% rispetto ai dati precedenti. 

Dice il dottor Personne: "Questo problema sta proseguendo da  tempo ed è veramente troppo. Purtroppo " ha proseguito "nei pazienti che soffrono di dolori cronici il paracetamolo viene considerato fra i mezzi più utili per alleviarli". Un recente studio della European Medicine Agency (EMA) ha evidenziato una serie di rischi neurologici per il feto che sinora erano sconosciuti.

Il rischio maggiore del farmaco riguarda i danni al fegato che, nei casi più gravi possono determinare la necessità di trapianto o portare alla morte.
[fonte articolotre]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO