Spazio: accordo ESA-SNC per la realizzazione dello spazioplano “Dream Chaser”

L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha firmato un accordo con la societa’ statunitense Sierra Nevada Corporation (SNC), per partecipare alla realizzazione della navetta spaziale privata Dream Chaser, un progetto sviluppato nell’ambito del programma della Nasa ”Commercial Crew Integrated Capability Program” finalizzato alla messa a punto di un velivolo riutilizzabile di nuova generazione. 

Il Dream Chaser e’ uno spazioplano lifting body (la portanza e’ generata dal corpo stesso del velivolo) per il trasporto di sei astronauti verso e dalla stazione spaziale internazionale. Potrebbe essere utilizzato anche per brevi missioni autonome e come veicolo per turismo spaziale. Lanciato con un Atlas V, potra’ tornare a terra anche in modo automatico atterrando su una pista convenzionale. Nel dicembre scorso l’agenzia spaziale tedesca DLR aveva annunciato l’avvio di uno studio, battezzato DC4EU (Dream Chaser for European Utilization), per verificare eventuali utilizzi europei della navetta. 

A seguito dell’accordo appena siglato, l’ESA lavorera’ con SNC per identificare parti hardware e software che possano contribuire a migliorare le prestazioni del Dream Chaser. In particolare si pensa all’utilizzo del sistema di attracco progettato in Europa per la stazione spaziale. Questa fase dovrebbe durare per tutto il 2014, per essere seguita da un consorzio industriale formato da ESA e SNC, che potrebbe includere altri partner europei industriali.
[fonte meteoweb]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO