Tempesta magnetica sul Sole, l’allarme del Noaa: "Rischio blackout globale"

Gli astronomi della Noaa (la National Oceanic and Atmospheric Administration) lanciano l'allarme che gli effetti di una gigantesca eruzione solare stanno per raggiungere il pianeta e potrebbero provocare perturbazioni nelle linee elettriche del nostro pianeta. Martedì , segnala Greenreport, una grande macchia solare è comparsa sul Sole causando un getto (flare) osservato dal satellite americano Soho. Secondo gli ultimi aggiornamenti, le nubi di plasma solare espulse nel corso della potente esplosione, un brillamento di classe X1, raggiungeranno la Terra in circa 2 giorni.

Reti elettriche e satelliti a rischio - L'agenzia federale Usa ritiene vi siano un 60% di probabilità che il “flare” possa causare tempeste geomagnetiche in grado di minacciare il funzionamento di linee elettriche e soprattutto dei satelliti artificiali in orbita attorno al nostro pianeta. I brillamenti solari sono suddivisi in cinque classi (A, B, C, M e X) in funzione della potenza della radiazione di raggi X. Ogni classe risponde a un’intensità 10 volte maggiore della precedente, con “A” minimo, e “X” massimo della scala.
[fonte tiscali]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO