Un asteroide viaggia verso la Terra, il 21 marzo ci “sfiorerà”

Ha una massa di 2.600 milioni di tonnellate, un diametro di 1,2 Km ed una velocità di 30 Km/sec. Gli scienziati lo hanno chiamato “2003 Qq 47″. E’ un asteroide che passerà “molto” vicino alla Terra, presumibilmente, il 21 marzo 2014. In caso di impatto con la Terra sprigionerebbe la stessa energia di una bomba atomica con una potenza equivalente di 278 milioni di Kiloton. Lo scenario sarebbe apocalittico, un asteroide del genere provocherebbe danni irreversibili.

Ma gli scienziati invitano alla calma, visto che le probabilità di una collisione catastrofica sono circa 1 su 909.000. L’asteroide venne scoperto dalla Nasa il 23 agosto 2003 e passerà “vicino” alla terra, ma ad una distanza di circa 50 volte di quella che ci interpone con la Luna. Dunque nessun problema come si era temuto negli anni scorsi.  Con una comunicazione la NASA ha declassato l’asteroide “2003 QQ 47″ a nessun rischio di impatto.

L’evento sarà sicuramente visibile e non si esclude che, come sta accadendo ultimamente, alcuni detriti cadano sul nostro Pianeta.

Esiste una rete di radar che controlla la traiettoria di tutti gli asteroidi di grandi dimensioni, e ad oggi non si prevede nessun impatto, se non fra 15 anni. Difatti l’asteroid “Apophis” avrà un primo incontro “ravvicinato” con la Terra nel 2029, e uno successivo, più ravvicinato, nel 2036.
[fonte laspia - trt]

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO