Il segreto della giovinezza potrebbe nascondersi nel sangue

Tre studi pubblicati negli Stati Uniti spiegano che iniettando il sangue di giovani topolini in topi adulti questi di fatto ringiovaniscono. Una pistra per trovare curare  Alzheimer e le malattie del cuore.

Ringiovanire con una trasfusione. Potrebbe essere una scoperta fondamentale sulla strada della ricerca della fonte dell'eterna giovinezza. In tre studi pubblicati negli Stati Uniti, infatti, si dimostra come iniettando il sangue di giovani topolini in topi adulti questi di fatto ringiovaniscono. Se non a fermare l'età, insomma, si riesce a frenarne l'avanzata. Questo grazie a un effetto 'ringiovanente', appunto, sui muscoli, sulle cartilagini e sul cervello, che rende i topi più 'anziani' più agili e più intelligenti. Se i risultati verranno confermati, gli studi della Stanford University, della University of California e dell'Harward Stem Cell Institute - pubblicati su Nature Medicine e su Science - potrebbero portare alla messa a punto di nuove cure molto più efficaci sul fronte della lotta all'Alzheimer e di quella alle malattie cardiache.

L'effetto benefico di queste trasfusioni - si spiega nei due studi - è dovuto soprattutto a quelle proteine in grado di contrastare l'invecchiamento del cuore. Al di là dell'entusiasmo per il successo degli esperimenti sui topi, gli stessi ricercatori sottolineano come ci vorranno anni per verificare se tali esperimenti possono avere lo stesso effetto sugli uomini. Ma le basi per nuove frontiere della branca della medicina che si occupa di contrastare l'invecchiamento - scrivono il New York Times, il Washington Post e il Wall Street Journal - sono state gettate.
[fonte rep.ca]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO