Cervello: scoperto l’interruttore genetico che attiva la supermemoria

Ecco un interruttore genetico che nel cervello accende la memoria e migliora rapidità e capacità di apprendimento, avviando la nascita di nuovi neuroni nell’ippocampo. Resa nota sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, la scoperta è frutto di studi su animali condotti da esperti del centro medico nazionale City of Hope a Duarte in California Meridionale. 

Iperattivando il gene TLX gli scienziati hanno creato topolini dalla memoria super e dotati di capacità di apprendimento rapido. L’iperattivazione del gene TLX stimola il processo di formazione di nuovi neuroni (neurogenesi) nel centro neurale della memoria, l’ippocampo. Guidati da Yanhong Shi, gli esperti hanno reso il gene TLX più attivo inserendone una copia extra (rispetto alle due normalmente in dotazione) nel Dna di topolini normali. I topolini hanno acquistato una memoria sprint, più solida, e sono diventati più rapidi nei processi di apprendimento. 

Una volta compreso il modo di agire su TLX e sviluppati dei farmaci ad hoc per potenziarne l’attività, la scoperta potrebbe uscire dal laboratorio ed avere applicazioni cliniche per i pazienti con Alzheimer o per gli anziani la cui memoria è fisiologicamente ridotta.
[fonte meteo-w.]

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO