Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

UFFICIALE DELLA US NAVY SOSTIENE DI POTER DIMOSTRARE L’ESISTENZA DEGLI UFO

Immagine
Un ufficiale della U. S. Navy, che finora ha rifiutato di rivelare il suo vero nome, sostiene di aver esaminato e gestito centinaia di fotografie e documenti top secret relativi ad alcuni controversi avvistamenti UFO.
L’ufficiale di terza classe che ha prestato servizio nella Marina degli Stati Uniti tra il 1986 e il 1989, sostiene di aver esaminato i file classificati durante il suo periodo di lavoro presso la base navale Moffett Field, in California. “Sinceramente non ho mai visto un UFO o degli alieni, però ho visto decine di migliaia di documenti che confermano la loro esistenza per cui ritengo che nel corso della storia siamo stati effettivamente visitati da questi esseri”, ha affermato l’ufficiale.
Vorrei condividere ciò che ho visto veramente e di cui sono a conoscenza nella speranza che un giorno qualcuno possa utilizzare queste informazioni in modo efficace in modo da essere condivise e rese di pubblico dominio.” L’informatore, che ha presentato un accurato rapporto al MUFON…

Terremoti: in California ben 4 faglie pronte alla rottura

Immagine
In  base all’attuale condizione delle diverse faglie che attraversano l’area della Baia di San Francisco, prevedere un prossimo devastante terremoto è solo questione di quando e dove, non di se. Secondo uno studio pubblicato dal bollettino della Seismological Society of America, i ricercatori sono convinti che quattro faglie abbiano generato così tanta energia sismica da essere in grado di scatenare terremoti seriamente distruttivi. Si tratta della Hayward Fault, del Rodgers Creek Fault,  della Green Valley Fault e della Calaveras Fault. Mentre gli altri tratti del sistema di faglie californiano, il San Andreas Fault system, che è lungo più di 800 miglia (1.300 km), sono brevi, le quattro faglie in questione rappresentano una grave minaccia perché attraversano direttamente le città.
“La faglia Hayward è proprio nel bel mezzo delle zone abitate, dove ci sono la maggior parte degli edifici e la maggior parte delle infrastrutture” ha dichiarato Jim Lienkaemper, principale autore dello s…

Si torna sulla Luna: una base spaziale permanente per rimpiazzare la Stazione Spaziale

Immagine
Tornare sulla Luna? La prossima tappa dell’esplorazione spaziale, dopo l’esperienza della Stazione Spaziale Internazionale, prevede molto di più. L’Agenzia Spaziale Europea ha un nuovo obiettivo: costruire una base permanente sulla luna.
I russi furono i primi a lanciare una missione sulla luna mentre gli americani i primi a camminare sulla sua superficie. Oggi la luna continua ad essere al centro di ambiziose ricerche come ci conferma anche il direttore generale dell’Agenzia Spaziale Europea Johann-Dietrich Wörner. Una base internazionale, una stazione aperta ai diversi Stati membri dell’Agenzia e ai paesi di tutto il mondo.
Un sogno animato dalla stessa passione che ha portato il primo uomo sulla Luna. Certo finora nessuno ha mai realizzato un progetto simile. Dalla missione spaziale Apollo sono stati fatti passi da gigante.
Un progetto internazionale L’idea del “Moon Village”, di una stazione sulla luna, rientra nel progetto globale destinato a sostituire la ISS e dovrebbe essere un…

Scoperto il rovesciamento del campo magnetico terrestre

Immagine
La storia scritta nel ghiaccio: i ricercatori hanno trovato le tracce di un evento che risale a 41mila anni fa, il rovesciamento quasi completo del campo magnetico terrestre avvenuto durante l'ultima glaciazione, registrato nel ghiaccio estratto a grandissime profondità in Antartide. A darne notizia sulla rivista Scientific Reports è la ricerca di un team internazionale, guidato dai ricercatori del Dipartimento di Chimica dell'Università di Firenze Rita Traversi, Roberto Udisti, Mirko Severi e Silvia Becagli, che ha dimostrato l'efficacia delle stratigrafie di nitrati presenti nelle "carote" di ghiaccio estratte al Polo, come indicatori per ricostruire il flusso dei raggi cosmici in epoche passate. 
La ricerca è stata realizzata nell'ambito del progetto internazionale "Epica - European Project for Ice Coring in Antarctica". "Gli indicatori utilizzati fino a oggi per studiare il flusso dei raggi cosmici sulla Terra in epoche passate, i radionuc…

DUE COMETE GEMELLE PASSERANNO VICINO ALLA TERRA

Immagine
Il mese prossimo, che si preannuncia molto ricco di appuntamenti astronomici di rilievo, vedrà due comete molto simili passare vicino alla Terra con una differenza di un solo giorno, in maniera simultanea. L’evento astronomico, che tuttavia non sarà visibile ad occhio nudo, si svolgerà tra il 21 e il 22 marzo, 246 anni dopo da quando una cometa passò vicino alla Terra in maniera così evidente. La prima ad apparire sarà la cometa 252P/LINEAR 12, che transiterà nella giornata del 21 marzo ad una distanza di 5.3 milioni di chilometri, o 14 volte quella è che la distanza tra la Luna e la Terra. 
La seconda cometa, chiamata P/2016 BA14 si avvicinerà il giorno successivo, passando ad una distanza di “appena” 3.5 milioni di chilometri (o 9 volte la distanza tra la Terra e la Luna).
La cometa P/BA14 2016 sarà la terza cometa nella storia a passare così vicino al nostro Pianeta; per prima toccò alla cometa D/1770 L1, osservata nel luglio del 1770, che passò ad una distanza di 5,9 volte la distan…

Steve Jobs non voleva che i figli usassero i suoi iPhone e iPad: ecco perché

Immagine
Steve Jobs ha cambiato il mondo con la sua tecnologia e costruito un impero, ma non voleva che i suoi figli usassero iPod, iPad e iPhone.
Nella sua casa non amava circondare la sua famiglia di strumenti tecnologici e sottolineava come i figli fossero lontani dal comprendere il funzionamento e le caratteristiche dei dispositivi lanciati di volta in volta sul mercato. "Non li conoscono. Dobbiamo limitare l'uso della tecnologia dentro casa da parte dei nostri bambini", diceva in un intervista al New York Times del 2010 l'amministratore delegato e fondatore di Apple dopo il lancio del primo iPad. 
Un approccio protettivo che lo accomunava ad altri guru della tecnologia. Chris Anderson, ex direttore del magazine Wired e coofondatore di Robotica 3D, ha dichiarato: "Conosco i pericoli della tecnologia, li ho vissuti sulla mia pelle e non voglio che accada lo stesso ai miei figli".
Lo stesso per Evan Williams, fondatore di Twitter, e sua moglie Sara Williams che h…

CLIMATE CHANGE: SCIENZATI IN ALLARME PER IL RAPIDO INNALZAMENTO DEI MARI

Immagine
Il ritmo a cui il livello del mare sta salendo non ha precedenti negli ultimi tre millenni. Nel corso del Ventesimo secolo la superficie degli oceani si è innalzata di 14 centimetri, una crescita mai registrata nei 27 secoli precedenti (cioè fino a 2800 anni fa). Senza il surriscaldamento globale, l’innalzamento sarebbe stato meno della metà. È quanto si legge in uno studio coordinato dal Potsdam Institute, che mette in guardia sulle emissioni di anidride carbonica: senza un taglio rapido e consistente dei gas serra, il livello del mare salirà tra i 50 e i 130 centimetri entro la fine di questo secolo. Con rischi devastanti per molti ecosistemi e centinaia di milioni di persone che abitano nelle zone costiere del mondo.
I climatologi hanno stimato che, senza l’aumento della temperatura globale l’aumento degli oceani sarebbe stato solo la metà rispetto a quello del ventesimo secolo. Negli ultimi cento anni questo è stato straordinario rispetto agli ultimi tre millenni; l’aumento del l…

USA, ESPERIMENTI SEGRETI DI MANIPOLAZIONE GENETICA: disastro senza precedenti!

Immagine
L’obiettivo è il controllo del pianeta Terra. Impossibile negare l’evidenza: governi e militari trattano la popolazione peggio di una cavia. La dittatura nazista o staliniana al confronto è uno scherzo. Ecco altre prove del Pentagono: la diffusione aerea di impianti biologici nel cibo, nell’acqua, nell’aria. Lo dicono comunque gli stessi criminali in divisa che spadroneggiano in mezzo mondo, Italia in primis: «…are used to treat vast areas...».
La brochure a stelle e strisce è inequivocabile: «The 757th Airlift Squadron of the 910th Airlift Wing conducts the only aerial spray missions in the Air Force. These Reservists use four C-130H aircraft equipped with Modular Aerial Spray Systems (MASS), which are used to treat vast areas. For example, crews were charged with spraying areas devastated by Hurricane Katrina in Mississippi, Louisiana and Texas, to prevent the spread of disease. The 757th Airlift Squadron operates out of the Youngstown Air Reserve Station in Ohio». Si chiede un mio …

L’ELITE GLOBALE SI STA PREPARANDO AL COLLASSO TOTALE

Immagine
La realtà delle installazioni sotterranee di massa sta diventando sempre più difficile da nascondere. Chi è al potere crede di essere al sicuro sotto terra, quando i disastri globali, che stanno sempre più aumentando, saranno realtà concreta. L’elite di Potere sa bene che non ci sarà posto in cui ci si potrà salvare. Se la razza umana non farà un completo dietrofront su molti fronti, tra cui la cessazione completa di ingegneria del clima globale, non ci sarà scampo per nessuno e  nessun posto sarà in grado di proteggerci da quello che sta arrivando.
Molti sono ancora confusi circa la vera grandezza del danno che le attività umane stanno producendo nei confronti della biosfera (definita in biologia come l’insieme delle zone della Terra in cui le condizioni ambientali permettono lo sviluppo della vita). Giorno dopo giorno, la Biosfera diventa sempre più delicata per via dei danni dovuti alle emissioni di CO2, del nanoparticolato, delle attività di irrorazione chimico-biologica, ma sarà…