Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2016

NIBIRU È DIRETTO VERSO LA TERRA E PRESTO ANCHE I NEPHILIM FARANNO RITORNO

Immagine
Il pianeta Nibiru è considerato come una grave minaccia da molti. Secondo le ultime affermazioni presentate in un documentario di stampa russa, Nibiru è diretto verso la Terra e presto anche i Nephilim faranno ritorno.
Come tutti sanno, gli antichi testi sumeri raccontano che i nostri creatori sono venuti da un pianeta che all’epoca non era ancora stato scoperto e che appunto  ora gli scienziati lo hanno localizzato. Si trova nella zona della fascia di Kuiper, ed è in avvicinamento verso la Terra, entrando nuovamente tra Giove e Marte. Nibiru oggi chiamato Planet X o Planet 9, secondo i calcoli del famoso ricercatore e sumerologo Zecharia Sitchina, il pianeta x – Nibiru sarebbe entrato nel nostro sistema solare 3600 anni fa.
Secondo i nuovi calcoli fatti dai due scienziati americani che hanno scoperto a Gennaio 2016, la presenza del famigerato Nibiru-Planet X, Sitchin si sarebbe sbagliato con il periodo orbitale. Invece di 3600 anni, sarebbero tra i 20 e i 30 mila anni del periodo or…

LA SONDA SPAZIALE CASSINI HA RILEVATO UNA MISTERIOSA “POLVERE INTERSTELLARE ALIENA” CHE SI MUOVE IN DIVERSE DIREZIONI AD ALTE VELOCITÀ NEL NOSTRO SISTEMA SOLARE

Immagine
Secondo i nuovi rapporti della NASA-JPL, la sonda Cassini ha rilevato una misteriosa polvere interstellare ‘aliena’ che si muove in diverse direzioni e incredibilmente ad alta velocità,  attraversando il nostro sistema solare. Finora, la scoperta è diversa da qualsiasi cosa in precedenza rilevato in quella regione e non può essere paragonato alla polvere trovata su pianeti come Marte, ma indica che questa ha avuto origine nello spazio profondo, fuori dal sistema solare, oltre Plutone.
La ricerca dello studio riguardante la misteriosa polvere interstellare, è stata pubblicata questa settimana sulla rivista Science.
Secondo gli studi del team di scienziati della NASA, le particelle microscopiche che viaggiano a una velocità impressionante di 45 mila miglia all’ora, una velocità così impressionate ed elevata,  che la polvere può sostanzialmente evitare di essere intrappolata dalla forza di gravità del nostro Sole. Qualcosa sta spingendo o ha spinto queste particelle di polvere interstel…

Allarme Groenlandia, drammatico record per lo scioglimento della calotta

Immagine
La fusione ha sorpreso gli scienziati: "Abbiamo dovuto verificare che i nostri modelli stessero funzionando ancora bene".
E' uno scioglimento da record, che arriva nettamente in anticipo sul consueto calendario, quello registrato sulla calotta di ghiaccio della Groenlandia. Gli esperti dell'Istituto meteorologico danese hanno rilevato che nella prima metà del mese di aprile il ghiaccio si è fuso, per uno spessore di oltre un millimetro, sul 12% della superficie della calotta.
I precedenti record, con uno scioglimento su oltre il 10% dell'area, risalivano ai mesi di maggio 2010, 2006 e 1990.La fusione ha sorpreso gli scienziati: "Abbiamo dovuto verificare che i nostri modelli stessero funzionando ancora bene", ha detto Peter Langen dell'Istituto danese. I numeri sono risultati esatti, e in linea con le temperature segnalate in varie aree della calotta, che in alcuni casi hanno superato i 10 gradi centigradi.La stagione di fusione della Groenlandia va…

Misteriosa sfera gigante trovata in Bosnia

Immagine
Come riportato dal quotidiano inglese Telegraph, una enorme pietra gigante di forma sferica, è stata scoperta in una foresta vicino alla città bosniaca di Zavidovici.
“Questa pietra sarebbe la più antica sfera di pietra fatta dall’uomo”  – ha dichiarato l’archeologo bosniaco Semir Osmanagic, famoso archeologo che tutti conosciamo per via delle Piramidi bosnianche. La palla di pietra possiede un diametro compreso tra un metro e mezzo e un metro e 80, e ha un altissimo contenuto di ferro. Il Dr Osmanagic ritiene che la pietra provi l’esistenza di una civiltà perduta con tecnologia avanzata risalente a più di 1.500 anni fa. Questo reperto antico assomiglia stranamente alla misteriose pietre giganti che si trovano in Costa Rica, dove i ricercatori hanno scoperto più di 300 di questi manufatti in pietra misteriosi, che si ritiene siano state scolpite da uomini antichi, migliaia di anni fa.
Secondo il ricercatore Dr. Sam Osmanagich , nella regione erano presenti molte più sfere nel 20° sec…

Fisico del CERN: “Abbiamo creato qualcosa di mostruoso e inspiegabile”

Immagine
I fatti che vi raccontiamo, si riferiscono a un inquietante evento accaduto due anni fa nei laboratori del CERN. Si tratta di un raccapricciante incidente che avrebbe avuto luogo nei locali sotterranei del Large Hadron Collider (LHC), anche se il rapporto attraverso il quale viene ricostruito l’accaduto deve essere valutato con estrema cautela. 
Il fisico del CERN di nome Dr. Edward Mantill, uno specialista leader nello studio delle particelle subatomiche e nella ricerca della loro conseguente interazione, sarebbe stato stato coinvolto in uno sconcertante incidente verificatosi il 15 gennaio 2014 all’interno dei locali in cui e’ stato allestito l’acceleratore del CERN. Quello che si sarebbe verificato quel giorno avrebbe potuto cambiare le leggi della fisica così come la conosciamo da quando Einstein postulo’ i suo avanzati teoremi. Per un certo periodo di tempo i tecnici preposti al monitoraggio dell’LHC avrebbero tentato di occultare alcuni fatti inquietanti avvenuti al cospetto de…

L'espansione dell'universo è più veloce del previsto - potrebbe far riscrivere le leggi della cosmologia

Immagine
La misura più precisa dell'espansione dell'universo è incompatibile con quella della radiazione lasciata dal Big Bang e, se sarà confermata, bisognerà riscrivere le leggi della cosmologia. 
La discrepanza fra le due misure potrebbe essere infatti la prova che l'energia oscura, il motore che fa espandere l'universo e che lo occupa per il 70%, è diventata sempre più intensa.
La misura è stata ottenuta dal gruppo coordinato da uno dei ricercatori che hanno scoperto questa misteriosa forma di energia, il Nobel per la fisica Adam Riess, della Johns Hopkins University di Baltimora. Nello studio, pubblicato sul sito ArXiv, i ricercatori dimostrano che l'universo si sta espandendo a una velocità maggiore dell'8% rispetto a quella prevista dalle attuali teorie.
Questo potrebbe significare che l'intensità dell'energia oscura è aumentata nel tempo, oppure che le particelle che costituiscono la materia oscura (che compone il 25% dell'universo) hanno proprietà …

PILOTA AEREO CONFESSA: STIAMO DISTRUGGENDO IL CIELO!

Immagine
Mi manca il mio bel, cielo blu della mia giovinezza e mi vergogno di essere responsabile della sua distruzione.
Alla fine, un pilota militare ha fatto un passo in avanti per l’umanità ed ha completamente rivelato la verità sull’irrorazione chimica del nostro pianeta, che è qualcosa che ha fatto lui stesso, scrive cosmicconvergence.org.
Queste attività sono una parte di progetti illegali ed estremamente distruttivi, denominato “Programma Chemtrail globale”. Il video che segue presenta una storia vera di un pilota coraggioso che è devastato perché lui ed i suoi commilitoni effettuano irrorazione chimica.
Per divulgare l’informazione, ha rischiato la vita e la vita della sua famiglia. Mentre si ascolta la sua storia o si legge il testo, si deve tenere a mente il fatto che l’irrorazione chimica avviene 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Questa è solo una parte della sua testimonianza – la testimonianza di un uomo che ci spruzza.
“Prima di tutto, vorrei dire che disapprovo quello …

LA NASA IDENTIFICA 439 NUOVI ASTEROIDI E COMETE VICINO ALLA TERRA

Immagine
In un video mozzafiato la NASA ha rivelato quelli che sono tutti gli asteroidi attualmente vicini al nostro Pianeta. Il video è stato creato utilizzando i dati del Near-Earth Object facente capo alla missione Wide-Field Survey Explorer (Neowise) lanciata nel 2009. Proprio il Neowise ha appena rilasciato una nuova serie di dati riferendo altresì di aver individuato 72 nuovi oggetti vicino alla Terra (NEO), portando così il numero totale a 439.
Questi oggetti NEO altro non sono che comete ed asteroidi che sono stati ‘toccati’ dall’attrazione gravitazionale dei pianeti giganti del nostro Sistema Solare in orbite che permettono di entrare in quella che è la zona della Terra. Otto di questi oggetti rinvenuti nel corso del 2015 sono stati classificati come asteroidi potenzialmente pericolosi, sulla base della loro dimensione e la precisione con cui le loro orbite si avvicinano alla Terra.
A partire dal Dicembre 2013, cioè da quando sono iniziate queste indagini, il Neowise ha misurato più …