Partiva 46 anni fa il primo viaggio verso Giove

Il 2 marzo 1972 la Nasa lanciava la sonda Pioneer 10.

Partiva 46 anni fa il primo viaggio verso Giove, aprendo la strada all'esplorazione delle regioni più esterne del Sistema Solare. 

Il 2 marzo 1972, la Nasa lanciava da Cape Canaveral la sonda Pioneer 10, che con la gemella Pioneer 11, lanciata l'anno successivo, faceva da apripista alla straordinaria missione Voyager, la prima ad aver raggiunto lo spazio interstellare. Compito della Pioneer 10 era soprattutto dimostrare la possibilità di superare indenne la fascia di asteroidi compresa tra Marte e Giove. 

Al momento del lancio nessuno sapeva se quell'impresa sarebbe stata possibile ma emergendo sana e salva dalla traversata, compiuta tra il luglio 1972 e il febbraio 1973, la sonda segnò un nuovo record nell'esplorazione spaziale. 

Dopo aver superato la prima sfida, la Pioneer 10 si avventurò verso Giove e nel dicembre 1973, la sonda diventò il primo veicolo costruito dall'uomo a visitare il gigante del Sistema Solare. 

La sonda ha battuto anche altri primati: è stata per circa 25 anni il veicolo spaziale a essersi spinto più lontano e ha detenuto il record fino al 1998, quando venne superata dalla più veloce Voyager 1. La Pioneer 10 ha continuato a inviare segnali per più di 30 anni, fino al 2003, mentre l'ultimo segnale di Pioneer 11 è stato ricevuto nel 1995. 

Entrambe le sonde adesso sono in silenzio, ma sono state programmate per superare i confini del Sistema Solare: la Pioneer 10 per dirigersi verso la stella Aldebaran e la Pioneer 11 per viaggiare verso la costellazione dell'Aquila. 

Le due sonde sono state anche le prime a trasportare un messaggio destinato ad eventuali civiltà aliene, inciso su due placche in alluminio e oro e che indica la posizione della Terra nella Via Lattea e le figure stilizzate di un uomo e una donna.
(fonte ansa)

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO