Telescopi spaziali hanno registrato “Enorme Oggetto” che ha oscurato il Sole

Il 19 agosto 2019 si è verificato uno strano evento nello spazio, quando il Sole sembrava quasi oscurato da “qualcosa” di inspiegabile, come una enorme struttura a nido d’ape.

Le immagini sono davvero impressionanti e allo stesso tempo sono sconcertanti, sono state catturate da diversi satelliti della NASA che monitorano il Sole e sono state caricate direttamente sulla pagina Facebook della NASA-SDO al momento del loro scatto.

Lo strano evento ha lasciato sconcertati tutti coloro che potevano visualizzare l’anomalia e diversi ricercatori hanno ancora diverse ipotesi sul tavolo, poiché le immagini sono molto inquietanti. È possibile che l’anomalia sia dovuta a un’eclissi solare? In questo caso dobbiamo ricordare che una eclissi solare si verifica quando la luna si frappone tra la Terra e il sole e la luna getta un’ombra sulla Terra.

Inoltre, un’eclissi solare può avvenire solo nella fase della luna nuova, quando la luna passa direttamente tra il sole e la Terra e le sue ombre cadono sulla superficie del nostro pianeta. Ma in questa occasione va detto che non era la Luna che passava di fronte al Sole, poiché l’ultima eclissi solare si è svolta il 2 luglio 2019 e la prossima eclissi solare avrà luogo il 26 dicembre di questo 2019.

Il Mauna Loa National Solar Observatory, negli Stati Uniti è  stato anche in grado di registrare qualcosa di strano nel pomeriggio del 19 agosto 2019, quando l’immagine del sole ha iniziato ad oscurarsi, in cui è diventata visibile successivamente una strana struttura a nido d’ape.

Abbiamo tutti sentito spesso parlare di mega strutture stellari come ad esempio quella della stella KIC 8462852, che si trova a circa 1.480 anni luce dalla Terra. Scienziati suggerisono che una sorta di struttura complessa della materia, circonda la stella.

Esiste la reale possibilità che uno “sciame di mega strutture” costruito da avanzate civiltà aliene, siano costruite appositamente per raccogliere energia dalle stelle. Anche se in questo caso lo sciame di strutture non esiste nella nostra stella, poiché possiamo vedere che il Sole è libero da questi ostacoli che non ci permettono di vedere la nostra stella nella sua interezza.

È molto probabile che abbiamo la razionale possibilità che, al momento dello scatto delle immagini, un grande oggetto sia passato tra i satelliti della NASA (SDO e SOHO) e il Sole. Le ipotesi sono molte e variano da un enorme oggetto spaziale sconosciuto a un problema tecnico sulla lente del telescopio. Il fatto strano che l’enorme struttura che ha oscurato il Sole è stata registrata, oltre che dal Mauna Loa National Solar Observatory, anche dai satelliti SOHO e SDO.
(fonte segnidalcielo / snakedos / ufo-spain)

Commenti

Post popolari in questo blog

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO