LA BIBBIA IN POCHE PAROLE (sulla morte)

RELIGIONE:
Se Adamo ed Eva avessero ubbidito, oggi sarebbero ancora vivi. Ma quando disubbidirono a Dio, peccarono e alla fine morirono. Il peccato è come una terribile malattia che ci è stata trasmessa dai nostri primogenitori. 

RLI:
"quindi noi siamo colpevoli dello sbaglio (peccato) altrui a prescindere"

RELIGIONE:
Tutti noi siamo nati peccatori, ed è per questo che moriamo.

RLI:
"noi tutti, o Adamo ed Eva?"

RELIGIONE:
Ma Dio non voleva questo per gli esseri umani. Non ha mai voluto che le persone morissero. Infatti la Bibbia dice che la morte è un nemico.

RLI:
"ma Dio è Dio e poteva capire il gesto ingenuo di Adamo ed Eva indotto da Satana, evitando la morte di ogni uomo, Dio / la RELIGIONE è nemico di chi?"

Quindi il DIAVOLO vince sempre? Semplice, sbrigativo, scontato e illusorio! Come si fa a vivere una vita da peccatori (pregando) credendo che la soluzione arriverà solo dopo la morte da cui la certezza viene sostituita con la parola credenza?

CREDERE - significato:
Essere certo dell'esistenza di qualcuno o di qualcosa, come per esempio gli extraterrestri.
(rli)

Commenti

Post popolari in questo blog

24 novembre 2010 - [I cerchi nel grano indicano questa data]

E se vivessimo in un universo che è un’illusione?

MAPPA DEI VULCANI ATTIVI NEL MONDO